Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Polarizzazione di Base

Tecniche per la costruzione e la riparazione di apparecchiature elettriche e non. Ricerca guasti. Adattamenti e riutilizzazioni

Moderatore: Foto Utentestefanob70

2
voti

[1] Polarizzazione di Base

Messaggioda Foto Utenteabusivo » 19 nov 2020, 21:49

Buona sera a tutto il forum.
In un circuito, che non sto a spiegare per non allungare troppo il brodo, alimentato a 12 V avrei la necessità di variare la polarizzazione di base di un NPN un BC237 dai 12 V. ottenuta tramite una resistenza da 82 K direttamente dalla tensione di alimentazione, fino ad una tensione prossima allo 0 quando la tensione di alimentazione scende sotto i 10 V.
Come si fa?
Un ringraziamento a chiunque vorrà spendere 5 minuti per rispondere al mio quesito!
Se quello che funziona basta non lo tocca' sennò te lassa!
Avatar utente
Foto Utenteabusivo
11,9k 4 6 10
Master
Master
 
Messaggi: 6491
Iscritto il: 16 ott 2012, 18:43
Località: L'Aquila

0
voti

[2] Re: Polarizzazione di Base

Messaggioda Foto Utentelemure64 » 19 nov 2020, 21:55

L'intuito mi direbbe di usare uno o più diodi in serie alla resistenza per sfruttarne la caduta di tensione però sono più che sicuro che sia la soluzione sbagliata quindi mi associo alla domanda aggiungendo: perché non si può fare? Sicuramente imparerò qualcosa di nuovo.
Avatar utente
Foto Utentelemure64
260 1 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 180
Iscritto il: 23 giu 2020, 12:26

2
voti

[3] Re: Polarizzazione di Base

Messaggioda Foto Utenteabusivo » 19 nov 2020, 22:02

Grazie per essere intervenuto.
Purtroppo devo portare la tensione sulla base del BC nei pressi dello zero (1 o 2 volt) quando la tensione di alimentazione di tutto il circuito scende sotto i 10 V
Aggiungendo due diodi in serie la tensione sulla base scende solo a 10,8 V in condizioni normali di lavoro.
La tensione di polarizzazione arriverebbe a 8,8 V quando si raggiungono i 10 V di alimentazione.
Sempre troppo alta!
Se quello che funziona basta non lo tocca' sennò te lassa!
Avatar utente
Foto Utenteabusivo
11,9k 4 6 10
Master
Master
 
Messaggi: 6491
Iscritto il: 16 ott 2012, 18:43
Località: L'Aquila

1
voti

[4] Re: Polarizzazione di Base

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 19 nov 2020, 22:05

Schema! Cosi` non si capisce molto. Ad esempio dov'e` collegato l'emettitore, ti serve spegnere il transistor quando la tensione scende al di sotto di 10V? Che cosa comanda il transistor?...
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
108,3k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 19107
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[5] Re: Polarizzazione di Base

Messaggioda Foto Utenteabusivo » 19 nov 2020, 23:07

IsidoroKZ ha scritto:...dov'è collegato l'emettitore...

GND
IsidoroKZ ha scritto:...ti serve spegnere il transistor quando la tensione scende al di sotto di 10V?...

Esatto!
IsidoroKZ ha scritto:...Che cosa comanda il transistor...

Un relè.
Se quello che funziona basta non lo tocca' sennò te lassa!
Avatar utente
Foto Utenteabusivo
11,9k 4 6 10
Master
Master
 
Messaggi: 6491
Iscritto il: 16 ott 2012, 18:43
Località: L'Aquila

1
voti

[6] Re: Polarizzazione di Base

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 20 nov 2020, 5:13

Zener da 8.2V con in serie 680Ω che va sulla base, e resistenza da 330Ω da base a ground.

Come circuito non e` un granche', si potrebbe fare un po' piu` complicato aggiungendo due transistori pnp, uno zener e un po' di resistenze.

Spero che il rele` sia piccolino, non tiene molta corrente quel transistor.
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
108,3k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 19107
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

1
voti

[7] Re: Polarizzazione di Base

Messaggioda Foto Utenteabusivo » 20 nov 2020, 8:37

IsidoroKZ ha scritto:Zener...

Grazie proverò aggiungendo, magari uno o due transistor, di spazio non ne ho molto.
IsidoroKZ ha scritto:...Spero che il rele` sia piccolino...

E' un micro relé che interrompe solo BF.
Se quello che funziona basta non lo tocca' sennò te lassa!
Avatar utente
Foto Utenteabusivo
11,9k 4 6 10
Master
Master
 
Messaggi: 6491
Iscritto il: 16 ott 2012, 18:43
Località: L'Aquila

0
voti

[8] Re: Polarizzazione di Base

Messaggioda Foto Utentelemure64 » 20 nov 2020, 12:24

Però il mio intuito stavolta non era andato lontano, il diodo ci stava anche se zener. Ecco tutti mi odiano, lo so :D :D :D [scherzo, s'intende]
Avatar utente
Foto Utentelemure64
260 1 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 180
Iscritto il: 23 giu 2020, 12:26

0
voti

[9] Re: Polarizzazione di Base

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 20 nov 2020, 12:54

Probabilmente funziona.

Con 82 kohm a 12 V avresi una Ib =circa 12/82k = 0,14 mA

Con resistori 680 e 330 e zener 8,2 V a 12 V con Vbe 0,6V avresti circa 2,6 mA

Aumenterei le resistenze a 6800 ohm e 3300 ohm, o forse no, passerebbe troppa poca corrente nello zener, e la tensione non sarebbe stabile.

Quanto dissipa il TR durante la commutazione (magari lenta) quando la Vce = 6 V ?


Mettere un comparatore con isteresi e un trimmer di regolazione della soglia, sarebbe sprecare componenti?
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
7.758 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3543
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

1
voti

[10] Re: Polarizzazione di Base

Messaggioda Foto UtenteGuidoB » 20 nov 2020, 13:24

Provo a disegnare i circuiti proposti da Foto UtenteIsidoroKZ, sperando di aver interpretato correttamente quello che intendeva.

Primo circuito, con un solo transistor, uno zener e poco più:


Secondo circuito, con in aggiunta due transistor PNP e tre resistenze. La soglia di commutazione è più precisa che nel caso precedente. Ho aggiunto anche due led, nel caso sia utile una segnalazione luminosa dello stato. Vanno bene di qualunque colore. Si possono eliminare, sostituendoli (uno o entrambi) con un pezzo di filo. Se i led sono poco luminosi si può ridurre R1, fino a un minimo di 470 Ω.
Aumentando R3 si aumenta la tensione di soglia del circuito, e viceversa.


Ho provato a disegnare anche un terzo circuito in cui ho introdotto un'isteresi di 0,5 V per rendere la commutazione netta e decisa al raggiungere la soglia. Basta una resistenza in più (R6).
Se si riduce R1 per aumentare la luminosità di eventuali led, bisogna ridurre anche R6 nella stessa proporzione (per esempio, se si porta R1 a 470 Ω bisogna portare R6 a 47 Ω).
Aumentando poi R6 si aumenta in proporzione l'isteresi, e viceversa.
Aumentando R3 si aumenta la tensione di soglia del circuito, e viceversa. R6 influisce leggermente sulla tensione di soglia, quindi è meglio regolare prima l'isteresi e poi la tensione di soglia.
Big fan of ƎlectroYou!
Avatar utente
Foto UtenteGuidoB
15,8k 7 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2389
Iscritto il: 3 mar 2011, 16:48
Località: Madrid

Prossimo

Torna a Costruzione, riparazione, riutilizzo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 12 ospiti