Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

installazione differenziale.

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentelillo

1
voti

[1] installazione differenziale.

Messaggioda Foto Utentevince59 » 3 dic 2020, 9:57

Giusto per chiudere il loop visto che il thread originale è stato chiuso.
Problema risolto.
Installati tre MTD uno per ogni linea ed a seguire i vari MT (preesistenti).
Tutto funziona, nessun MTD scatta.
Per chi aveva paventato morti, disastri e reati non vi sono stati incendi, nessuno è morto. Non dovrei essere né denunciato né sottoposto a misure cautelari. Non sarà a norma di legge ma è sicuramente meglio di prima e di altri.
Avatar utente
Foto Utentevince59
125 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 219
Iscritto il: 17 giu 2019, 19:32

0
voti

[2] Re: installazione differenziale.

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 3 dic 2020, 12:12

vince59 ha scritto:Installati tre MTD
:ok:
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
7.760 4 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 2788
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

1
voti

[3] Re: installazione differenziale.

Messaggioda Foto Utentevince59 » 3 dic 2020, 15:25

...chiudo definitivamente l'argomento con un ulteriore aggiornamento per onestà verso chi legge emagari piuò essere di aiuto a qualcuno.
Siccome sono abbastanza "scassacaz.." ho voluto approfondire in quanto il malfunzionamento del MTD non mi convinceva tanto. Bene. Investigando ulteriormente ho avuto modo di rilevare che il problema era in una scatola di derivazione, dove un neutro della linea prese era stato erroneamente cablato con i neutri della linea luce. Quindi la rispettiva linea aveva bisogno che due MT fossero chiusi affinchè vi fosse tensione sull'utenza. Ciò causava ovviamente squilibrio ed il buon MTD faceva il suo lavoro.
Scollegato il neutro della linea prese dalla linea luce e collegatolo alla linea prese tutto funziona alla perfezione. Ogni linea ha il suo MTD ed ogni MTD e relativi MT lavorano perfettamente. Nessuna utenza da problemi e nessun problema sulla linea.
NB: per non capirne nulla di elettrotecnica, sfortunatamente sono lureato in altra disciplina :roll: - a dire di qualcuno - mi sembra di aver fatto un lavoro quantomeno accettabile. O_/ O_/ O_/ O_/
Avatar utente
Foto Utentevince59
125 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 219
Iscritto il: 17 giu 2019, 19:32

2
voti

[4] Re: installazione differenziale.

Messaggioda Foto UtenteFranco012 » 3 dic 2020, 20:16

vince59 ha scritto: Investigando ulteriormente ho avuto modo di rilevare che il problema era in una scatola di derivazione, dove un neutro della linea prese era stato erroneamente cablato con i neutri della linea luce [...] Ciò causava ovviamente squilibrio ed il buon MTD faceva il suo lavoro.

Può darsi che mi sbagli, ma questa è un'interpretazione del tutto personale e secondo me errata. L'interruttore differenziale tiene sotto controllo la quantità di corrente che circola simultaneamente sui conduttori di fase e di neutro a prescindere dal "percorso" fatto dalla corrente, ed interviene solo se una parte di questa corrente si disperde a terra. Lo scambio dei neutri comporta ovviamente degli inconvenienti, ma non l'intervento del differenziale. Nel caso in questione, è forse intervenuta la parte magnetotermica dell'interruttore magnetotermico differenziale, che ora non interviene più dopo una più corretta distribuzione dei carichi su più interruttori. Naturalmente è solo un'ipotesi, la cui validità è verificabile solamente con un sopralluogo da parte di un tecnico competente.
vince59 ha scritto: [...] tutto funziona alla perfezione. Ogni linea ha il suo MTD ed ogni MTD e relativi MT lavorano perfettamente. Nessuna utenza da problemi e nessun problema sulla linea.

Questo non vuol dire che l'impianto sia sicuro. A titolo esemplificativo (l'elenco non è certo esaustivo), partendo dal contatore:
  • il montante è dimensionato correttamente?
  • ci sono le condizioni che rendono obbligatorio un interruttore magnetotermico per il montante?
  • ci sono le condizioni che rendono obbligatorio/consigliabile un interruttore differenziale per il montante?
  • esiste un interruttore generale per il quadro? Se esiste, è dimensionato correttamente per l'impianto? Ha un potere d'interruzione adeguato secondo la normativa tecnica?
  • gli interruttori differenziali sono collegati in modo da assicurare la selettività differenziale orizzontale?
  • gli eventuali interruttori differenziali puri sono protetti dal sovraccarico?
  • le varie linee sono adeguatamente protette dal sovraccarico e dal corto circuito?
  • gli interruttori magnetotermici sono dimensionati per il carico che devono presumibilmente sopportare?
  • ecc. ecc.
Naturalmente c'è poi tutto un discorso per l'impianto di messa a terra, che se mal eseguito potrebbe compromettere in maniera determinante il funzionamento di tutti gli interruttori differenziali.
vince59 ha scritto: mi sembra di aver fatto un lavoro quantomeno accettabile.

Hai solo evitato per ora di rimanere con l'impianto non attivo. E per tutto il resto?
vince59 ha scritto:Per chi aveva paventato morti, disastri e reati non vi sono stati incendi, nessuno è morto.

Allora dobbiamo aspettare che si verifichi un incidente per mettere in sicurezza l'impianto?
Big fan of ƎlectroYou
Avatar utente
Foto UtenteFranco012
3.591 2 3 6
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1582
Iscritto il: 8 ago 2015, 19:40
Località: Sardegna

0
voti

[5] Re: installazione differenziale.

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 3 dic 2020, 20:57

Sí Franco, ti sbagli
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
7.760 4 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 2788
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

0
voti

[6] Re: installazione differenziale.

Messaggioda Foto UtenteFranco012 » 3 dic 2020, 21:00

Goofy ha scritto:Sí Franco, ti sbagli

Non avevo infatti escluso questa possibilità. Se puoi essere più preciso, ti ringrazio.
Big fan of ƎlectroYou
Avatar utente
Foto UtenteFranco012
3.591 2 3 6
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1582
Iscritto il: 8 ago 2015, 19:40
Località: Sardegna

0
voti

[7] Re: installazione differenziale.

Messaggioda Foto UtenteSediciAmpere » 3 dic 2020, 21:23

Se le due linee con il il carico "in comune" sono sotto lo stesso differenziale, questo non dovrebbe rilevare nessun guasto. Probabilmente prendeva la fase da un differenziale e il neutro da un altro
Le persone sagge parlano perché hanno qualcosa da dire.
Le persone sciocche perché hanno da dire qualcosa.
Avatar utente
Foto UtenteSediciAmpere
1.867 4 5 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2230
Iscritto il: 31 ott 2013, 15:00

0
voti

[8] Re: installazione differenziale.

Messaggioda Foto Utentenicsergio » 3 dic 2020, 21:40

Sono d'accordo con Franco, l'errato collegamento del neutro non dovrebbe far intervenire l'interruttore differenziale, se questo è a monte di entrambe le linee, diverso se abbiamo due differenziali separati, uno per ciascuna delle due linee.
Avatar utente
Foto Utentenicsergio
115 2 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 75
Iscritto il: 1 gen 2020, 16:42

1
voti

[9] Re: installazione differenziale.

Messaggioda Foto UtenteFranco012 » 3 dic 2020, 21:43

SediciAmpere ha scritto:Probabilmente prendeva la fase da un differenziale e il neutro da un altro

nicsergio ha scritto:diverso se abbiamo due differenziali separati

Nella configurazione iniziale (quella non funzionante) nell'impianto c'era un solo differenziale. Gli altri due sono stati aggiunti in seguito.
Big fan of ƎlectroYou
Avatar utente
Foto UtenteFranco012
3.591 2 3 6
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1582
Iscritto il: 8 ago 2015, 19:40
Località: Sardegna

1
voti

[10] Re: installazione differenziale.

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 3 dic 2020, 22:01

Scusa Franco non avevo capito che ti riferivi al caso con un solo differenziale
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
7.760 4 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 2788
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

Prossimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 34 ospiti