Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Impianto elettrico esistente 1965

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentelillo

0
voti

[11] Re: Impianto elettrico esistente 1965

Messaggioda Foto Utentegjkfriend » 4 dic 2020, 16:57

Penso che intendano che Salvini abbia voluto rendere la vita difficile a chi vuole fare il pendolare....non saprei.... :D

Comunque adesso vado a vedere e mi tolgo lo sfizio....
Avatar utente
Foto Utentegjkfriend
166 1 3 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 770
Iscritto il: 25 ott 2010, 22:25

2
voti

[12] Re: Impianto elettrico esistente 1965

Messaggioda Foto UtenteDanielex » 4 dic 2020, 16:58

Facci sapere, questi intrecci fra impiantistica elettrica civile e politica mi affascinano :mrgreen: :mrgreen:
Avatar utente
Foto UtenteDanielex
3.368 3 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 2645
Iscritto il: 21 feb 2008, 18:18

0
voti

[13] Re: Impianto elettrico esistente 1965

Messaggioda Foto UtenteNSE » 4 dic 2020, 18:04

Non è che semplicemente il tuo cliente, sta facendo una supercazzola a te?
Del tipo: voglio affittare una stallaappartamento particolarmente vetusto, non ha voglia di adeguarlo, e sta cercando di affittarlo "regolarmente" ma gli chiedono semplicemente che l'impianto sia a norma?

Di solito i vigili urbani, passano a controllare (e vedere), quando uno stabilisce la residenza (facendone regolare richiesta) nel comune dove operano.
Questa è la prassi.
Niente di più facile che siano passati e che abbiano trovato un appartamento particolarmente vetusto.

Ci starei attento a produrre carte, quando i segnali sono così anomali.
Altrove. .Volutamente Anonimo
Avatar utente
Foto UtenteNSE
2.113 4 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 659
Iscritto il: 30 nov 2014, 18:25

0
voti

[14] Re: Impianto elettrico esistente 1965

Messaggioda Foto UtenteWALTERmwp » 4 dic 2020, 18:40

gjkfriend ha scritto:(...) Comunque adesso vado a vedere e mi tolgo lo sfizio....
potrei essere in errore, ma è talmente balzana la faccenda da pensare che il tuo cliente, con un po' più di fantasia, poteva addurre altra argomentazione.

Saluti
W - U.H.F.
Avatar utente
Foto UtenteWALTERmwp
23,9k 4 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7100
Iscritto il: 17 lug 2010, 18:42
Località: le 4 del mattino

0
voti

[15] Re: Impianto elettrico esistente 1965

Messaggioda Foto Utentespeedyant » 4 dic 2020, 19:21

Guardate, i cavilli italiani sono tali che non mi stupisco di niente...
Son quello delle domande strane!
Avatar utente
Foto Utentespeedyant
4.114 3 6 8
Master
Master
 
Messaggi: 2896
Iscritto il: 9 lug 2013, 18:29
Località: Torino

0
voti

[16] Re: Impianto elettrico esistente 1965

Messaggioda Foto UtenteSediciAmpere » 4 dic 2020, 19:37

ormai ho rinunciato a cercare di capirli...
è consentito avere un impianto del '65 senza terra, basta che ci sia un differenziale per tutta la casa, ma un impianto nuovo per essere a norma deve avere obbligatoriamente prese tv e telefono in tutte le stanze...
Le persone sagge parlano perché hanno qualcosa da dire.
Le persone sciocche perché hanno da dire qualcosa.
Avatar utente
Foto UtenteSediciAmpere
1.867 4 5 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2230
Iscritto il: 31 ott 2013, 15:00

0
voti

[17] Re: Impianto elettrico esistente 1965

Messaggioda Foto Utenteconsole6 » 17 dic 2020, 14:11

Aspetto con ansia l'evoluzione della faccenda :mrgreen:

Forse il proprietario vuole detto:
"metti un differenziale ed è tutto a posto, anche se non hai impianto di terra" #-o
ƎlectroYou e ne sai di più!
Avatar utente
Foto Utenteconsole6
2.226 3 10 12
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1048
Iscritto il: 15 nov 2011, 13:08
Località: World wide

1
voti

[18] Re: Impianto elettrico esistente 1965

Messaggioda Foto Utentegjkfriend » 17 dic 2020, 19:37

Un po' di aggiornamenti....l'impianto ha alla base del montante un int. magn. diff. 2x32 0,3 A messo penso dopo il 1990.....l'impianto è abbastanza messo male e non entro nei particolari.... Il cliente mi ha detto di parlare con l'ing. per capire bene cosa gli è stato chiesto....per ora l'ing. non mi ha risposto al telefono.... O_/
Avatar utente
Foto Utentegjkfriend
166 1 3 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 770
Iscritto il: 25 ott 2010, 22:25

0
voti

[19] Re: Impianto elettrico esistente 1965

Messaggioda Foto Utentegjkfriend » 8 gen 2021, 13:08

Danielex ha scritto:Cioè uno se ne va da un appartamento e loro chiedono la documentazione?
Chiederei quantomeno spiegazioni.

A parte il fatto che un appartamento con impianto del 1965 è una cosa a cui non crede nessuno.
Cioè, l'impianto avrebbe 45 anni e non ha mai subito modifiche? Poi tutto è possibile.

Comunque ricordo per l'ennesima volta che il D.M. 37/08, art. 6, comma 3, così recita:
3. Gli impianti elettrici nelle unità immobiliari ad uso abitativo realizzati prima del 13 marzo 1990 si considerano adeguati se dotati di sezionamento e protezione contro le sovracorrenti posti all'origine dell'impianto, di protezione contro i contatti diretti, di protezione contro i contatti indiretti o protezione con interruttore differenziale avente corrente differenziale nominale non superiore a 30 mA.


QUindi se l'impianto è provvisto di:
- sezionamento e protezione contro le sovracorrenti all'origine;
- protezione dai contatti diretti;
- protezione dai contatti indiretti o interruttore MTD 30mA,

Puoi considerarlo adeguato (e non una parola di più, tanto meno a regola d'arte).
Secondo me ogni richiesta di documentazione a riguardo è indebita (perché lo dice già il decreto che è adeguato).
Se il COmune insiste verifica gli aspetti sopra descritti e fai una dichiarazione (purtroppo mi è spesso capitato di doverlo fare).
O_/


Ma questa cosa è ancora valida? Cioè posso installare un int. magn. diff. 30mA e controllare i contatti diretti e sezionamento e protezione da sovracorrenti e posso rilasciare una dico che l'impianto è adeguato al 37/08 ?

Oppure come avevo letto da qualche parte, questo non si può più fare perché andava fatto entro i tempi del DPR 447 se non vado errato ?

Se le misure nei locali da bagno non sono rispettate quindi è considerato adeguato?

Grazie
Avatar utente
Foto Utentegjkfriend
166 1 3 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 770
Iscritto il: 25 ott 2010, 22:25

Precedente

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 32 ospiti