Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Dubbi sulla sostenibilità dell'elettrico

Tutti gli argomenti relativi ai veicoli elettrici

Moderatore: Foto Utente6367

0
voti

[11] Re: Dubbi sulla sostenibilità dell'elettrico

Messaggioda Foto Utente6367 » 22 dic 2020, 11:02

IsidoroKZ ha scritto:Il problema e` la compatibilita` fra le necessita` di "molti" automobilisti e "solo auto elettriche" come in molti paesi si stanno apprestando a fare.


Non mi sembra che a breve termine tutte le auto diventeranno improvvisamente elettriche.
Uno scenario tutto elettrico possiamo ragionevolmente prevederlo tra un paio di decenni, più o meno.
La transizione sarà comunque graduale.
C'è tutto il tempo di adeguare la rete di distribuzione.

Ovviamente sono avvantaggiati quei paesi che già fanno un abbondante impiego dell'energia elettrica per il riscaldamento, la cottura, ecc
Avatar utente
Foto Utente6367
19,9k 5 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6367
Iscritto il: 9 set 2005, 0:00

0
voti

[12] Re: Dubbi sulla sostenibilità dell'elettrico

Messaggioda Foto Utentelelerelele » 22 dic 2020, 16:26

IsidoroKZ ha scritto:pensa ad agosto quando una fetta consistente di automobilisti si sposta su e giu` per l'italia per un migliaio di kilometri, ci saranno anche le ricariche intelligenti, partendo da casa con le batterie cariche fino all'ultimo elettrone :).

Infatti ci sono aspetti che per me vengono tralasciati volutamente......

Come il fatto di non arrivare a destinazione, con le batterie, cariche.
Oppure il tempo notevole per la ricarica......
Oppure l'autonomia quando in autostrada a 50°C accendo il condizionatore a canna.
Oppure la quantità di energia necessaria, dove la troviamo per ricaricare a 100KW, 1 milione di auto, in simultanea?
Senza tralasciare le risorse impiegate per la realizzazione, e per lo smaltimento delle batterie, o la loro durata.

Ma io ovvio che sono bastian contrario, vedo solo il peggio, :mrgreen: , me lo hanno gia fatto capire, poi essendo ignorante in materia, va bene.

vedremo il risultato.
Avatar utente
Foto Utentelelerelele
2.622 3 7 9
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2989
Iscritto il: 8 giu 2011, 8:57
Località: Reggio Emilia

1
voti

[13] Re: Dubbi sulla sostenibilità dell'elettrico

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 22 dic 2020, 16:42

speedyant ha scritto:Quando una auto elettrica costerá 10K euro saró felice di dissentire dal ceo di Toyota.


Speddyant, visto che parli di Seicento... io vengo da una Secento a benzina e una Seicento Elettra.

Un altro mondo, prestazioni nettamente superiori così come l'affidabilità. Credo tu abbia letto qualcosa dei miei articoli...o no? :twisted:

La mia Elettra dopo 8 anni e 90000 km va ancora benone, a parte qualche cella sofferente per la mia gestione "alla richi".

Ora ho preso una Twingo. 11600€ con incentivi e rottamazione.

Ognuno fa le sue considerazioni, io ricarico a casa e risparmio con l'elettrica circa 1000€ ogni 10000 km percorsi.
Linea dedicata ma niente wallbox, contratto per ora di 4kW, con due auto elettriche forse lo aumenterò ma non credo, basta e avanza finché non metterò la pompa di calore a casa.

Sono convinto di inquinare meno sia localmente che globalmente, come autorevoli studi dimostrano. Le parole di Marchionne ieri e Toyoda oggi sono funzionali a proteggere un business consolidato il più a lungo possibile.
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
30,1k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 8270
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

0
voti

[14] Re: Dubbi sulla sostenibilità dell'elettrico

Messaggioda Foto Utentespeedyant » 22 dic 2020, 19:05

Quanti km facevi con la seicento a benzina ad ogni pieno?
Son quello delle domande strane!
Avatar utente
Foto Utentespeedyant
4.109 3 6 8
Master
Master
 
Messaggi: 2890
Iscritto il: 9 lug 2013, 18:29
Località: Torino

2
voti

[15] Re: Dubbi sulla sostenibilità dell'elettrico

Messaggioda Foto Utente6367 » 22 dic 2020, 19:34

lelerelele ha scritto:Infatti ci sono aspetti che per me vengono tralasciati volutamente......


Non mi sembra siano aspetti tralasciati.
Sono i soliti argomenti di cui si discute continuamente, negli articoli, sui social, ai webinar, per strada, nelle università...
Intanto però le auto elettriche prendono piede, escono nuovi modelli, e le case stanno concentrando qui i loro investimenti. Come al solito in Italia ne abbiamo una percezione minore.

Certo: è una "rivoluzione tecnologica" bella grossa, più di tante che abbiamo visto negli ultimi decenni, che non passerà senza numerosi effetti collaterali, positivi e negativi.

Molti mestieri scompariranno ma ne arriveranno di nuovi.
Come quelli di coloro che si occuperanno di batterie per auto, fabbricazione, manutenzione, riutilizzo, smaltimento.
Avatar utente
Foto Utente6367
19,9k 5 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6367
Iscritto il: 9 set 2005, 0:00

1
voti

[16] Re: Dubbi sulla sostenibilità dell'elettrico

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 22 dic 2020, 22:56

speedyant ha scritto:Quanti km facevi con la seicento a benzina ad ogni pieno?


All'inizio 100 abbondanti in estate, circa 80 in inverno. Ora è un po' calata.

Con la nuova potremo coprire in elettrico tutti gli spostamenti in provincia di Milano, e anche oltre. Non raddoppieremo i km in elettrico per ora, ma potrò con calma revisionare le celle della Seicento e decidere se e quali sostituire, e dedicare la Seicento a spostamenti più contenuti e più consoni ad un'auto storica e rara.
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
30,1k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 8270
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

0
voti

[17] Re: Dubbi sulla sostenibilità dell'elettrico

Messaggioda Foto Utentespeedyant » 22 dic 2020, 23:00

Ehm... Io avevo chiesto per quella a benzina...

Un problema "serio" per la mia situazione é che una qualunque auto elettrica deve essere la "prima ed unica" auto di famiglia.
Con l'aggravante che deve avere dimensioni paragonabili ad una seicento o panda.
Son quello delle domande strane!
Avatar utente
Foto Utentespeedyant
4.109 3 6 8
Master
Master
 
Messaggi: 2890
Iscritto il: 9 lug 2013, 18:29
Località: Torino

1
voti

[18] Re: Dubbi sulla sostenibilità dell'elettrico

Messaggioda Foto Utentestefanopc » 23 dic 2020, 1:14

Ma il tema originario non era relativo ai veicoli elettrici.
Anche io comunque seicento elettrica ora con batterie usate della nissan leaf.
Come veicolo da città va bene.
Se vai in vacanza noleggi una bella tesla e via...
Ciao
600 Elettra
Avatar utente
Foto Utentestefanopc
2.170 1 3 11
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 694
Iscritto il: 4 ago 2020, 9:11

1
voti

[19] Re: Dubbi sulla sostenibilità dell'elettrico

Messaggioda Foto Utentestefanopc » 23 dic 2020, 10:01

Parliamo dei vantaggi economici e non:
Parcheggio gratuito in tutti i posti con strisce blu anche in centro.
Accesso libero alla ztl senza limiti.
Bollo 20 euro
Assicurazione 150 euro.
Manutenzioni varie 0 tutte le componenti sono siemens di altri tempi.
In 7 8 anni mi sono risparmiato i soldi per le batterie al litio usate e i pneumatici usati anche loro e le ricariche (sempre rigorosamente in fascia notturna ).
Evviva l'economia circolare.
Il carica batterie assorbe 1200w circa e quindi è come un normale elettrodomestico non necessita di particolari accorgimenti e va bene anche con contratto da 3 kW.
Il mezzo ha percorso 32.000km tutti in citta' con autonomia al pb di 24km.
Ora col litio la nuova autonomia con dod 50% è di circa 50 km su percorso urbano.
In questi giorni sto provando il nuovo riscaldamento elettrico e il confort è diventato ottimale anche nella brutta stagione.
Molto meglio dei vicini che lasciano acceso il suv Toyoya da deserto 10 minuti, appestando il mondo per portare il figlio a scuola, così si sghiaccia il vetro.
Ciao
600 Elettra
Avatar utente
Foto Utentestefanopc
2.170 1 3 11
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 694
Iscritto il: 4 ago 2020, 9:11

0
voti

[20] Re: Dubbi sulla sostenibilità dell'elettrico

Messaggioda Foto UtenteTITAN » 23 dic 2020, 10:38

Io mi preoccuperei anche e soprattutto delle infrastrutture (numero colonnine e dislocazione) nonché di un altro "piccolo" problemino: la disponibilità di energia. perché se non ricordo male oggi come oggi si va in sofferenza in certi orari quando fa molto caldo, io non so se col 2021 anche solo un 10 % passassero dal termico all'elettrico cosa potrebbe succedere ?
Avatar utente
Foto UtenteTITAN
679 3 5
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 948
Iscritto il: 31 dic 2012, 20:22

PrecedenteProssimo

Torna a Veicoli elettrici

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti