Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Aiuto su problema di masse su radio.

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc, Foto Utenteg.schgor

0
voti

[1] Aiuto su problema di masse su radio.

Messaggioda Foto Utentecoppo76 » 26 dic 2020, 13:09

Intanto Auguro a tutto il forum buone feste.

Mi servirebbe un consiglio su un problema che non riesco a risolvere. Mi è stata data una radio da allineare , modello Yaesu FT207 e con alimentatore caricabatterie modello Yaesu NC-1A
schema caricatore :
http://www.radiomanual.info/schemi/YAES ... A_user.pdf

In pratica se la radio è collegata al caricabbatterie e si collega il cavo antenna con masse in equipotenziale, salta il differenziale di casa.
Anche se si collega qualsiasi strumento che ha la massa del coassiale a terra fa saltare il differenziale.
Sembrerebbe che in questa configurazione si generi un corto tra terra e neutro.
Ho notato che il GND della radio si appoggia sul negativo del caricatore.
Altra cosa il caricatore ha la spina tre poli e il cavo di terra è collegato alla carcassa metallica del trasformatore.
Ora dato che chi utilizza la radio vorrebbe collegarci l'antenna quando questa è in carica e vorrebbe mantenere tutti i cavi collegati alla barra equipotenziale collegata a terra, volevo sapere una possibile soluzione.
Avatar utente
Foto Utentecoppo76
280 7
Expert
Expert
 
Messaggi: 168
Iscritto il: 1 set 2018, 15:48

0
voti

[2] Re: Aiuto su problema di masse su radio.

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 26 dic 2020, 15:54

Provere separatamente antenna e caricatore.

Prova a collegare a terra l'uscita del caricatore, poi prova a collegare a terra il cavo di antenna.
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
109,5k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 19286
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[3] Re: Aiuto su problema di masse su radio.

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 26 dic 2020, 16:25

Sembrerebbe che nel carica batteria, il primario del trasformatore PT01 abbia perso isolamento rispetto al secondario o alla carcassa (se esiste).
Sostituire, se possibile o conveniente, il trasformatore con uno 220Vac/24 V circa 5 o 10 VA ?
(oppure buttare via tutto?)
O_/
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
8.165 4 9 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3697
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

0
voti

[4] Re: Aiuto su problema di masse su radio.

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 26 dic 2020, 17:40

Concordo con Marco: potrebbe dipendere da una perdita di isolamento tra primario e secondario ma non tra primario e pacco lamellare del trasformatore; questo perché, visto che il telaio del caricatore è connesso a terra attraverso il cavo di alimentazione, se vi fosse una perdita di isolamento tra primario e pacco lamellare allora il differenziale interverrebbe anche con il solo caricatore collegato alla presa di rete.

Invece se, come ipotizza Marco, la perdita di isolamento fosse solo tra primario e secondario, allora l'intervento del differenziale avverrebbe solo collegando a terra uno dei poli di uscita del caricatore e questa condizione si verifica collegando a terra il telaio della radio attraverso la calza del cavo coassiale o in qualsiasi altro modo.
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
33,6k 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6546
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

0
voti

[5] Re: Aiuto su problema di masse su radio.

Messaggioda Foto Utentecoppo76 » 26 dic 2020, 18:43

Grazie.

Ho fatto ulteriori prove come segue dal mio laboratorio: 1) collegato con un tester in modalità continuità i puntali tra una massa di terra e al negativo di questo caricatore e questo fa intervenire il differenziale.
2) scollegato da terra il trasformatore e ripetuto la prova, ma il differenziale interviene ugualmente e quindi ho ricollegato il cavo di terra alla carcassa del trasformatore.
3) provato ad invertire la spina elettrica del caricatore e ripetuto la prova, ma interviene ugualmente il differenziale.
4) provato a collegare il caricatore sotto carico alla rete elettrica con in serie una lampadina a incandescenza e questa resta spenta. Di solito se c'è una perdita la lampadina si dovrebbe accendere?

Comunque cerco intanto un trasformatore da 26Volt che possa stare dentro quel involucro.
Domanda, ho notato che l'involucro del caricatore e isolato dal negativo e che la radio invece non è isolata soltanto nella parte alta metallica e sul bocchettone di antenna; Che pericoli ci possono essere se si tiene in questo modo e si scollegano i cavi di antenna dalla terra in modo che non intervenga il salvavita di casa ?
Se si tocca il connettore accidentalmente e una altra massa si potrebbe prendere la scossa?, credo di sì ma non ne sono sicuro.
Avatar utente
Foto Utentecoppo76
280 7
Expert
Expert
 
Messaggi: 168
Iscritto il: 1 set 2018, 15:48

0
voti

[6] Re: Aiuto su problema di masse su radio.

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 26 dic 2020, 20:41

coppo76 ha scritto:Grazie.
Ho fatto ulteriori prove come segue dal mio laboratorio: 1) collegato con un tester in modalità continuità i puntali tra una massa di terra e al negativo di questo caricatore e questo fa intervenire il differenziale.

Questa mi pare sia la prova della presenza di una perdita tra primario e secondario
coppo76 ha scritto:Grazie.
2) scollegato da terra il trasformatore e ripetuto la prova, ma il differenziale interviene ugualmente e quindi ho ricollegato il cavo di terra alla carcassa del trasformatore.

Questo prova che il pacco lamellare è isolato dal primario
coppo76 ha scritto:Grazie.
3) provato ad invertire la spina elettrica del caricatore e ripetuto la prova, ma interviene ugualmente il differenziale.

Dovrebbe significare che il punto dove il primario è in connessione con il secondario non è in prossimità delle estremità dell'avvolgimento primario ma che è in una zona intermedia piuttosto distante dalle estremità
coppo76 ha scritto:Grazie.
4) provato a collegare il caricatore sotto carico alla rete elettrica con in serie una lampadina a incandescenza e questa resta spenta. Di solito se c'è una perdita la lampadina si dovrebbe accendere?

Direi di no, la lampada si accenderebbe se alcune spire del primario fossero in cortocircuito, non per una perdita verso il secondario.
coppo76 ha scritto:Grazie.
Comunque cerco intanto un trasformatore da 26Volt che possa stare dentro quel involucro.

Mi pare sia l'unica cosa da fare.
coppo76 ha scritto:Grazie.
Domanda, ho notato che l'involucro del caricatore e isolato dal negativo e che la radio invece non è isolata soltanto nella parte alta metallica e sul bocchettone di antenna; Che pericoli ci possono essere se si tiene in questo modo e si scollegano i cavi di antenna dalla terra in modo che non intervenga il salvavita di casa ?
Se si tocca il connettore accidentalmente e una altra massa si potrebbe prendere la scossa?, credo di sì ma non ne sono sicuro.

Direi che i tuoi sospetti siano fondati: potrebbe essere pericoloso.

Prima di smontare il trasformatore proverei a verificare se c'è conduzione tra primario e secondario con il tester impostato per misure di resistenze nella portata più alta.
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
33,6k 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6546
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

0
voti

[7] Re: Aiuto su problema di masse su radio.

Messaggioda Foto Utentecoppo76 » 26 dic 2020, 22:07

Grazie ancora Marco, Bruno e Isidoro per i consigli.
Con il tester ho ripetuto meglio la misura e ho rilevato una continuità tra un punto del primario e il secondario, che inizialmente mi era sfuggito.
Avatar utente
Foto Utentecoppo76
280 7
Expert
Expert
 
Messaggi: 168
Iscritto il: 1 set 2018, 15:48


Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 41 ospiti