Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Alimentatore 30A - Massa flottante

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[1] Alimentatore 30A - Massa flottante

Messaggioda Foto Utentenoise0 » 10 gen 2021, 13:42

Ho la necessità di un alimentatore da banco 12v 30A con massa flottante.

Ho un vecchio alimentatore per PC che non uso piu e avrebbe le caratteritiche giuste se non fosse che il polo negativo è collegato a terra. Allego l'unica schda techica che ho trovato online.

Questo tipo di alimentatore puo essere adattato in sicurezza per le mie esigenze?
In particolare come posso sapere se questo alimentatore è dotato di doppio isolamento?
In caso afermativo potrei scolegare il polo negativo dalla messa a terra?

Nel caso usare alimentatore PC non fosse praticabile mi sapere suggerire altre opzioni?
Si trovano online tantissimi alimentatori switching da olte 300W a prezzi modici ma difficilmente trovo l'indicazione se la massa sia flottante o meno..

grazie O_/
Allegati
rc-pe550tc.pdf
(593.61 KiB) Scaricato 26 volte
Avatar utente
Foto Utentenoise0
50 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 64
Iscritto il: 9 nov 2018, 20:06

0
voti

[2] Re: Alimentatore 30A - Massa flottante

Messaggioda Foto Utentelrinetti » 10 gen 2021, 14:43

Non credo disponga del doppio isolamento, dato che e' dotato de l terminale di terra sulla presa dio rete.
E tra i simboli indicati nell'allegato non e' presente quello con i due quadrati concentrici che e' applicato sulle apparecchiature con doppio isolamento.
Posso chiederti perche' ti serve la massa flottante ?
Avatar utente
Foto Utentelrinetti
143 1 3 8
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 274
Iscritto il: 9 gen 2010, 1:11

0
voti

[3] Re: Alimentatore 30A - Massa flottante

Messaggioda Foto Utentenoise0 » 10 gen 2021, 15:30

lrinetti ha scritto:Non credo disponga del doppio isolamento, dato che e' dotato de l terminale di terra sulla presa dio rete.
E tra i simboli indicati nell'allegato non e' presente quello con i due quadrati concentrici che e' applicato sulle apparecchiature con doppio isolamento.
Posso chiederti perche' ti serve la massa flottante ?


Si certo, devo alimentare dei circuiti simili a quello che ho schematizzato nell'allegato.
Sono dei flight controller che voglio testare "a banco", quindi al posto di una batteria vorrei usare un alimentatore fisso.
L'alimentazione della parte di potenza (ESC/MOTORI) ha naturalmente il polo negativo in comune con la parte di controllo (MICROCONTROLLORE/USB)
Il PC controlla il funzionamento di questa scheda e in particolare la velocita deimotori attraverso la porta USB.

Se uso una batteria funziona tutto normalmente. Mentre se uso l'alimentatore con messa a terra del polo negativo riscontro un paio di anomalie:

1) La corrente di ritorno della presa USB rientra al PC attravwerso l'impianto di terra e non attraverso la massa del cavo USB perche probabilmente trovera un percorso a impedenza mionore attravero la terra dell'alimentatorte. Questa si puo considerare un'anomalia? O comunque un effetto indesiderato?

2) Purtroppo in questa configurazione riscontro dei malfunzionamenti quando i motori producono picchi di assorbimento (anche modesti). Il microcontrollore sulla scheda o la connessione USB si bloccano in modo imprevedibile e devo resettare tutto. Non so se questo puo essere collegato al puunto 1.

In generle comunque questo tipo di circuiti è progettato per funzionare con una presa USB e una batteria . Non con un alimentatore con il polo negativo messo a terra. Per questo pensavo di risolvere i miei problemi con un alimentatore con il polo negativo isolato.

Ancora piu in generale, visto che usero questo alimentatore anche per eventuali altri scopi, mi pareva di aver capito che gli alimentatori da banco per uso "generico" hanno sempre il negativo isolato dalla terra per un fatto di versatilità dal punto di vista delle misure e per non generare groud loop con eventuali altri dispositivi collegati.
Allegati
0.jpg
Avatar utente
Foto Utentenoise0
50 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 64
Iscritto il: 9 nov 2018, 20:06

0
voti

[4] Re: Alimentatore 30A - Massa flottante

Messaggioda Foto Utenteboiler » 10 gen 2021, 15:38

È molto piú semplice, sicuro ed economico separare galvanicamente l'interfaccia USB.
Ci sono degli hub isolati oppure puoi prevedere qualcosa sulla tua elettronica.

Boiler
Avatar utente
Foto Utenteboiler
17,4k 5 7 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3198
Iscritto il: 9 nov 2011, 12:27

0
voti

[5] Re: Alimentatore 30A - Massa flottante

Messaggioda Foto Utentenoise0 » 10 gen 2021, 16:00

La scheda è un sistema chiuso che non posso alterare.

Inoltre non sempre l'alimentazione esterna è collegata, deve esser previsto anche il funzionamento attraverso alimentazione USB.

Per non disperdere troppo le informazioni Io vorrei rimanere sul topic dell'alimentatore.
Avatar utente
Foto Utentenoise0
50 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 64
Iscritto il: 9 nov 2018, 20:06

0
voti

[6] Re: Alimentatore 30A - Massa flottante

Messaggioda Foto Utentenoise0 » 10 gen 2021, 16:03

Temo inoltre di non avere compreso correttamente il significato di "doppio isolamento" di un alimentatore.
Da quello che ho capito significa che i morsetti di uscita sono galvanicamente isolati dalla rete elettrica.

Quindi un alimentatore privo di doppio isolamento avrebbe il polo negativo dell'uscita collegato con il neutro della rete? Non mi pare possibile, quindi mi sfugge qualcosa.

Qualcuno sarebbe cosi gentile da spiegarmi in parole semplici il significato del termine "doppio isolamento"?
E di conseguenza quali caratteristiche costruttive deve avere alimentatore per avere il polo negativo non collegato con la terra.

Grazie
Avatar utente
Foto Utentenoise0
50 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 64
Iscritto il: 9 nov 2018, 20:06

0
voti

[7] Re: Alimentatore 30A - Massa flottante

Messaggioda Foto Utentelelerelele » 10 gen 2021, 16:38

credo che la connessione a massa dell'uscita sia stata ottenuta per via della sicurezza, il circuito deve essere comunque isolato tra entrata ed uscita, penso anche che possa funzionare bene anche senza connessione a terra, resta però da prevedere quale potenziale possa assumere quando è in funzionamento.

Se scolleghi la terra, per me funziona comunque, (si faceva pure con i vecchi osciloscopi per leggere la tensione di rete), occhio però a non toccare il case!.

Per sicurezza, se fai la prova, metti il tester in amperometrica tra il case e la terra per verificare che non ci siano correnti di fuga, qualche mA è comunque concesso anche dalle norme, per esempio la norma EN60335/1 prevede che l'urtilizzatore in classe1, (con terra), abbia una resitenza a terra minima di 2Mohm quando alimentato a 500Vac.
Avatar utente
Foto Utentelelerelele
2.622 3 7 9
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 3000
Iscritto il: 8 giu 2011, 8:57
Località: Reggio Emilia

0
voti

[8] Re: Alimentatore 30A - Massa flottante

Messaggioda Foto Utentenoise0 » 10 gen 2021, 17:00

lelerelele ha scritto:Se scolleghi la terra, per me funziona comunque, (si faceva pure con i vecchi osciloscopi per leggere la tensione di rete), occhio però a non toccare il case!.
.


Io non ho intenzione di scollegare il case dalla terra. Eventualmente scollegherei solo il polo negativo dell'uscita dal case e quindi dalla terra.

Forse sto facendo un po di confusione, ma ricordo che in precedente post quando chiesi se potevo scollegare in sicurezza il negativo dell'uscita di un ali PC dalla terra, un utente mi rispose che non sarebbe stata una bona idea a meno che l'alimentatore non fosse con doppio isolamento.

Ora leggendo in rete mi pare di aver capito che il termine doppio isolamento o classe 2, si riferisce al fatto che la line ad alta nesione è iolata attraverso contenitori plastici isolanti dal resto dei conduttori interni e che quindi non riochiede un morsetto di messa a terra del case.

Ora, posto che un alimentatore per PC fisso è un alimentatore in classe 1, quindi sprovvisto di doppio isolamento , questo cosa ha a che fare con la necessita o meno di avere il polo negativo dell'uscita collegato a terra?

E' collegato a terra per la sicurezza dell'uso che normalmente se ne fa? Cioè alimentare un Personal Computer ?

Oppure è collegato a terra perche tutti gli alimentatore in classe 1 devono avere il morsetto negativo di uscita
collegato a terra? Mi sembra strano perche gli alimentatori da banco di solito hanno la presa di rete con la messa a terra ma non hanno il negativo di uscita a terra.

Quindi il mio alimentatore switching per PC , nel momento in cui il case metallico viene mantenuto a terra per protezione, non ha di per se la necessita di avere il polo negativo in uscita anchesso a terra.
E' corretto?
Avatar utente
Foto Utentenoise0
50 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 64
Iscritto il: 9 nov 2018, 20:06

0
voti

[9] Re: Alimentatore 30A - Massa flottante

Messaggioda Foto Utentelelerelele » 10 gen 2021, 17:17

noise0 ha scritto:Ora leggendo in rete mi pare di aver capito che il termine doppio isolamento o classe 2, si riferisce al fatto che la line ad alta nesione è isolata attraverso contenitori plastici isolanti dal resto dei conduttori interni e che quindi non richiede un morsetto di messa a terra del case.
Si, come dici tu.
Si tratta solo di specifiche normative, con la classe2 ci sono specifiche che definiscono le modalità con cui si devono isolare le parti, con doppi isolamenti oppure isolamenti rinforzati, indicando pure le distanze in aria, i gradi di sporco, le tensioni di rigidità dielettrica, eccc.

Dal punto di vista funzionale, anche l'alimentatore del PC è isolato da rete, ma avrà delle specifiche diverse riguardo gli isolamenti. Dal punto di vista normativo può non essere a norme.

Una volta, ebbi una discussione con un pezzo grosso IMQ, (che pagavamo per avere assistenza), riguardo proprio questo fatto, le risposte, ovviamente solo verbali, nulla di scritto
"Se metti un dito dietro al computer, prendi la scossa?"
io risposi NO,
e lui
"e allora?"

Della serie rispondo senza dire niente, ricorda qualcosa????

saluti.
Avatar utente
Foto Utentelelerelele
2.622 3 7 9
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 3000
Iscritto il: 8 giu 2011, 8:57
Località: Reggio Emilia

0
voti

[10] Re: Alimentatore 30A - Massa flottante

Messaggioda Foto Utentelrinetti » 10 gen 2021, 19:25

In questo breve articolo, si descrive il senso e le caratteristiche del doppio isolamento:
http://www.elektro.it/AAAterra_no/terra_no_01.html
Avatar utente
Foto Utentelrinetti
143 1 3 8
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 274
Iscritto il: 9 gen 2010, 1:11

Prossimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 59 ospiti