Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Marchio CE perché alcuni non lo mettono?

L'iter relativo alla marcatura CE e problemi connessi.

Moderatore: Foto UtenteGuerra

0
voti

[1] Marchio CE perché alcuni non lo mettono?

Messaggioda Foto UtenteMeiko » 2 giu 2021, 20:58

Salve, provo a sottoprvi un quesito un po' particolare e "rognoso" relativo alla marcatura CE.
Ho acquistato diversi dispositivi di riscaldamento elettrico aftermarket prodotti da una grande azienda francese che è concorrente della più famosa Webasto. Questi apparecchi simili a stufine elettriche sono alimentati a 12V per il ventilatore e a 72V per la parte riscaldante.
Orbene sull'etichetta non vi è alcun marchio CE e neppure stampato sulla plastica dell'involucro. Neppure i componenti interni, a parte la resistenza, recano la marcatura. In più aggingo che il motorino del ventilatore NON è certificato e non supera i test EMC, in quanto dichiaratamente privo di filtri.
Alla mia domanda del perché il marchio non c'è, la rispsota è stata: <Se le va bene è così! Se vuole il marchio e le certificazioni, si rivolga ad un centro di certificazione. Tanto a noi i suoi 100 pezzi, non cambiano la vita, visto che nel mondo ne vendiamo decine di migliaia>.
C'è qualcuno che riesce a spiegarmi perché questi giganti possono permettersi di fare quello che vogliono?
Avatar utente
Foto UtenteMeiko
182 1 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 111
Iscritto il: 14 dic 2020, 20:20

2
voti

[2] Re: Marchio CE perché alcuni non lo mettono?

Messaggioda Foto Utentebrabus » 2 giu 2021, 21:08

Se si tratta di semilavorati, è plausibile. Vanno infatti inseriti in un prodotto finale che sarà sottoposto al processo di certificazione. Io stesso sto lavorando a un progetto nel quale utilizzo sottosistemi privi di marcatura CE. Procederò poi a sottoporre l'intero sistema all'iter certificativo.

Qui una discussione che può chiarire alcuni dubbi: viewtopic.php?f=20&t=10252
Alberto.
Avatar utente
Foto Utentebrabus
21,5k 4 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3037
Iscritto il: 26 gen 2009, 15:16

0
voti

[3] Re: Marchio CE perché alcuni non lo mettono?

Messaggioda Foto UtenteMeiko » 2 giu 2021, 21:11

Quanto dici è vero, però il problema è che il certificatore del centro di omologazione vuole il marchio CE, perché asserisce che si tratta di un prodotto fornito come aftermarket
Avatar utente
Foto UtenteMeiko
182 1 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 111
Iscritto il: 14 dic 2020, 20:20

0
voti

[4] Re: Marchio CE perché alcuni non lo mettono?

Messaggioda Foto Utentebrabus » 2 giu 2021, 21:16

Corretto: in quel caso il prodotto diventa a sé stante e necessita di collaudo secondo la normativa prodotto, fascicolo tecnico e marcatura CE.

È un discorso contorto ma tutto dipende dalla distinzione fra "prodotto" e "semilavorato". Mi sa che nel tuo caso non ci sono molte alternative, anche se per 100 pezzi forse vale la pena valutare l'investimento necessario a fare tutti i test del caso e apporre la marcatura per conto proprio.
Riesci a certificare il dispositivo finale o sei interessato a una marcatura specifica del solo semilavorato?
Alberto.
Avatar utente
Foto Utentebrabus
21,5k 4 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3037
Iscritto il: 26 gen 2009, 15:16

1
voti

[5] Re: Marchio CE perché alcuni non lo mettono?

Messaggioda Foto UtenteMeiko » 2 giu 2021, 22:07

Brabus la spiegazione che dai è logica e corretta. Per ventanni mi sono occupato di omologare veicoli da prima che arrivasse il marchio CE. Il machio aveva lo scopo di semplificare il processo burocratico di inserimento di pezzi in fase di omologazione, poi in pratica sappiamo che non era così sempre, in particolare con l'EMC, dove molto dipende dal layout.
Però la cosa che sto notando che anche altri si produttori stanno disattendendo di marcare. Ora se per esempio si rompe il motorino del ventilatore e lo devo sostituire, non posso dire al mio cliente, rifai la certificazione del sistema di riscaldamento, i particolari devo arrivare con il CE.
Oppure, siccome questi signori dichiarano di avere l'UL, basta quello?
Questa cosa la sto vedendo nei grossi costruttori europei e extra europei dei paesi del Nord.
Secondo me dietro c'è qualcosa d'altro, sarebbe da indagare. :-k
Avatar utente
Foto UtenteMeiko
182 1 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 111
Iscritto il: 14 dic 2020, 20:20

1
voti

[6] Re: Marchio CE perché alcuni non lo mettono?

Messaggioda Foto UtenteGuerra » 5 giu 2021, 16:27

Non ho presente l'oggetto, quindi difficile eseguirne una valutazione.
A quali direttive dovrebbe sottostare?
Da questa prima valutazione si possono ricavare le direttive che richiedono la DdC e la marcatura.

Meiko ha scritto:<Se le va bene è così! Se vuole il marchio e le certificazioni, si rivolga ad un centro di certificazione


La risposta è ovviamente inaccettabile: o è necessario sia marcato o non lo è, non può certo essere richiesta la certificazione al compratore se si tratta di qualcosa di finito.
"Le domande non sono mai indiscrete. Le risposte lo sono a volte"
Per qualche dollaro in più
Avatar utente
Foto UtenteGuerra
34,9k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4775
Iscritto il: 14 apr 2010, 16:38

0
voti

[7] Re: Marchio CE perché alcuni non lo mettono?

Messaggioda Foto UtenteGioArca67 » 5 giu 2021, 17:12

Meiko ha scritto:Ho acquistato diversi dispositivi di riscaldamento elettrico aftermarket prodotti da una grande azienda francese che è concorrente della più famosa Webasto


Tu che ruolo hai nella filiera?
Avatar utente
Foto UtenteGioArca67
1.738 2 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 1614
Iscritto il: 12 mar 2021, 9:36

0
voti

[8] Re: Marchio CE perché alcuni non lo mettono?

Messaggioda Foto Utentelelerelele » 6 giu 2021, 19:01

mi pare di avere capito che si tratta di componenti di origine automobilistica, da quanto ne so non serve per il settore auto avere il CE, mentre è necessario per apparecchi collegati ad impianto elettrico, a tensione di rete, con tanto di norme relative.
Oltretutto avere una parte elettrica che lavora a tensione superiore ad i 50V dovrebbe imporne comunque la normalizzazione.

Unica cosa che posso dirti, se intendi immettere sul mercato questo prodotto, non destinato ad automotive, esso deve essere corredato di CE e di normative di riferimento relative, oltre ad EMC, la norma prevede che se non risponde il produttore, perché mancante sulla targa tecnica e sulle documentazioni normative,
quello che ne risponde, è chi immette il prodotto sul mercato


saluti.
Avatar utente
Foto Utentelelerelele
3.207 3 7 9
Master
Master
 
Messaggi: 3678
Iscritto il: 8 giu 2011, 8:57
Località: Reggio Emilia

0
voti

[9] Re: Marchio CE perché alcuni non lo mettono?

Messaggioda Foto UtenteMeiko » 8 giu 2021, 14:04

Chiarisco per Arca: siamo produttori di veicoli.
Ma il problema è che questo oggetto viene venduto al dettagio nei negozi di ricambi, perciò è una vendita al pubblico, come gli orsetti di peluche nei negozi di giocattoli che richiedono il marchio CE, è la stessa cosa, più o meno.
Vi dirò che quando si fa una omologazione di un autoveicolo, l'ispettore vuole vedere la marcatura CE, lo esige. é sì vero che quando fai l'omologazione, in qualità di produttore vai a certificare l'idoneità del particolare installato sul veicolo, ma comunque per pressi e anche per comodità è più semplice gestire un oggetto con il CE che uno senza, in particolare se devi inseririe un oggetto di pari funzione, ma di altro costruttore.
Avatar utente
Foto UtenteMeiko
182 1 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 111
Iscritto il: 14 dic 2020, 20:20

0
voti

[10] Re: Marchio CE perché alcuni non lo mettono?

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 8 giu 2021, 14:41

sono incuriosito da questo argomento che mi aveva parzialmente coinvolto diversi lustri fa.

questo oggetto viene venduto al dettagio nei negozi di ricambi

Se venduto come ricambio, non dovrebbe richiedere omologazione CE.
Poi dovrebbe venire venduto non al pubblico indistinto, ma ai meccanici riparatori di autoveicoli. O_/
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
10,2k 5 9 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 5144
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

Prossimo

Torna a Direttiva Macchine

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti