Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Messa a terra bordo macchina

L'iter relativo alla marcatura CE e problemi connessi.

Moderatore: Foto UtenteGuerra

0
voti

[1] Messa a terra bordo macchina

Messaggioda Foto Utenterush1981 » 16 set 2021, 8:49

Buongiorno a tutti, vi chiedo la seguente info.
Avendo un quadro elettrico in bassa tensione (trifase 400VAC) e relativo bordo macchina in cui la potena viene portata a servomotori Siemens ed elettromandrini (il resto è tutta sensoristica e attuatori a 24VDC):

1) le portelle di accesso alla macchina: aperte o chiuse, non sono in continuità elettrica con le strutture metalliche della macchina (verificato con megger) e non hanno apparecchi elettrici sopra installati. Corretta la non messa a terra delle portelle in quanto considerate non masse ?
2) parti metalliche di supporto a motori, che sono in continuità con le carcasse dei motori che non hanno il polo di terra. Corretta la messa a terra di queste parti metalliche ?
3) portelle, pareti laterali e tetto del quadro elettrico del quadro di automazione con piastre accessibili a portelle aperte: se non sono installati apparecchi elettrici come pulsanti, selettori (che in caso di estrazione del filo vanno sulla portella). Per considerarle masse deve essere verificata la possibilità che ad esempio se si stacca una fase, essa possa andare a contatto con queste parti metalliche e quindi deve essere messa a terra ?

Grazie e buona giornata

Lorenzo


Grazie e buona giornata
Avatar utente
Foto Utenterush1981
0 2
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 27 apr 2021, 13:14

0
voti

[2] Re: Messa a terra bordo macchina

Messaggioda Foto Utentestefanopc » 16 set 2021, 11:56

Negli impianti che mi è capitato di vedere che ricalcano esattamente tutti i casi da te citati è sempre presente la messa a terra collegata su apposita predisposizione.
1 portelli metallici di quadri elettrici
2 motori
3 parti amovibili di quadri elettrici
Ciao
600 Elettra
Avatar utente
Foto Utentestefanopc
5.190 2 6 12
Master
Master
 
Messaggi: 1661
Iscritto il: 4 ago 2020, 9:11

0
voti

[3] Re: Messa a terra bordo macchina

Messaggioda Foto Utenterush1981 » 16 set 2021, 12:52

Ciao stefanopc,
grazie della risposta.

Riprendendo questa definizione della 64-8, che però non si applica a quadri per bordo macchina:

Parte conduttrice di un componente elettrico che può essere toccata e che non è in
tensione in condizioni ordinarie, ma che può andare in tensione in condizioni di
guasto*.
NOTA: Una parte conduttrice che può andare in tensione solo perché è in contatto con una massa
non è da considerare una massa


Quindi è una massa un canale metallico che contiene cavi unipolari senza guaina; non è una massa lo stesso canale
metallico se contiene solo cavi multipolari con guaina.

Secondo questa definizione la canala metallica che contiene nel mio caso cavi motore, encoder e sensori, in cui ogni filo è previsto di isolamento e ogni cavo ha la guaina, NON dovrebbe essere collegata alla barra di terra in quanto NON massa.
Avatar utente
Foto Utenterush1981
0 2
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 27 apr 2021, 13:14

1
voti

[4] Re: Messa a terra bordo macchina

Messaggioda Foto UtenteGiovanni123 » 16 set 2021, 13:03

rush1981 ha scritto:Ciao stefanopc,

Riprendendo questa definizione della 64-8:

Parte conduttrice di un componente elettrico che può essere toccata e che non è in
tensione in condizioni ordinarie, ma che può andare in tensione in condizioni di
guasto*.
NOTA: Una parte conduttrice che può andare in tensione solo perché è in contatto con una massa
non è da considerare una massa


Giusto, ma tieni conto che la CEI 64-8 è una norma d'impianto. Per il bordo macchina ce ne sono altre (direttiva macchine, EN 60204-1 e varie).

rush1981 ha scritto:Quindi è una massa un canale metallico che contiene cavi unipolari senza guaina; non è una massa lo stesso canale
metallico se contiene solo cavi multipolari con guaina.

Secondo questa definizione la canala metallica che contiene nel mio caso cavi motore, encoder e sensori, in cui ogni filo è previsto di isolamento e ogni cavo ha la guaina, NON dovrebbe essere collegata alla barra di terra in quanto NON massa.


Più che multipolari con guaina direi cavi con isolamento classe II (detto doppio isolamento). Se il canale metallico contiene cavi multipolari non in classe II, allora va fatta l'equipotenzialità con la barra di terra.
Avatar utente
Foto UtenteGiovanni123
302 2 6
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 398
Iscritto il: 5 mag 2017, 9:05

0
voti

[5] Re: Messa a terra bordo macchina

Messaggioda Foto Utenterush1981 » 16 set 2021, 13:11

Giovanni123 ha scritto:
rush1981 ha scritto:Ciao stefanopc,

Si, 64-8 per quadri distribuzione, ma per quadri e bordo macchina 60204-1, 61439...


Giusto, ma tieni conto che la CEI 64-8 è una norma d'impianto. Per il bordo macchina ce ne sono altre (direttiva macchine, EN 60204-1 e varie).

rush1981 ha scritto:Si i cavi sono tutti in doppio isolamento


Più che multipolari con guaina direi cavi con isolamento classe II (detto doppio isolamento). Se il canale metallico contiene cavi multipolari non in classe II, allora va fatta l'equipotenzialità con la barra di terra.
Avatar utente
Foto Utenterush1981
0 2
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 27 apr 2021, 13:14

0
voti

[6] Re: Messa a terra bordo macchina

Messaggioda Foto UtenteGioArca67 » 16 set 2021, 18:18

Per tutte le varie parti metalliche che hai individuato devi valutare la probabilità che in caso di guasto detta parte metallica possa andare in tensione.
Avatar utente
Foto UtenteGioArca67
820 3 6
Expert
Expert
 
Messaggi: 620
Iscritto il: 12 mar 2021, 9:36

0
voti

[7] Re: Messa a terra bordo macchina

Messaggioda Foto Utenterush1981 » 17 set 2021, 12:47

GioArca67 ha scritto:Per tutte le varie parti metalliche che hai individuato devi valutare la probabilità che in caso di guasto detta parte metallica possa andare in tensione.


ciao GioArca67 grazie dell'informazione ed è quello che sto facendo con il nostro referente.

I miei dubbi sono sulle parti metalliche che possono andare in tensione, per il fatto che un'altra parte metallica, a contatto, sia andata in tensione per perdita dell'isolamento principale.

Esempio: carcassa motore da mettere a terra, perché se perde l'isolamento principale, va in tensione. Il supporto metallico di montaggio del motore che è in continuità con la carcassa del motore ?
Noi abbiamo messo a terra il supporto, anche se la 64-18 (che però applichiamo ai quadri di distribuzione) non la considera come massa elettrica.
Avatar utente
Foto Utenterush1981
0 2
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 27 apr 2021, 13:14

0
voti

[8] Re: Messa a terra bordo macchina

Messaggioda Foto UtenteGioArca67 » 17 set 2021, 14:00

Ma se la massa viene messa a terra (obbligatorio) perché dovrebbe essere messo a terra un elemento metallico in contatto con la massa?
Se il guasto all'isolamento ha fatto andare in tensione la massa e questa è a terra il circuito si richiude e intervengono le protezioni.
Se l'oggetto metallico ha un contatto a resistenza pressoché nulla è esso stesso a terra (per il tramite della massa messa a terra) per via del contatto buono. Se invece c'è una resistenza di contatto allora è a favore della sicurezza essendo la corrente "pigra": perché mai dovrebbe passare per la persona (che già offre una resistenza non trascurabile) in contatto con tale oggetto metallico e non direttamente verso terra, posto che la massa è idoneamente protetta). Quindi è più rischioso mettere l'oggetto a terra (ulteriore estensione delle masse e maggiore probabilità di toccare una parte andata accidentalmente in tensione) che non il beneficio ottenuto.
Avatar utente
Foto UtenteGioArca67
820 3 6
Expert
Expert
 
Messaggi: 620
Iscritto il: 12 mar 2021, 9:36

0
voti

[9] Re: Messa a terra bordo macchina

Messaggioda Foto Utenterush1981 » 21 set 2021, 15:35

GioArca67 ha scritto:Ma se la massa viene messa a terra (obbligatorio) perché dovrebbe essere messo a terra un elemento metallico in contatto con la massa?
Se il guasto all'isolamento ha fatto andare in tensione la massa e questa è a terra il circuito si richiude e intervengono le protezioni.
Se l'oggetto metallico ha un contatto a resistenza pressoché nulla è esso stesso a terra (per il tramite della massa messa a terra) per via del contatto buono. Se invece c'è una resistenza di contatto allora è a favore della sicurezza essendo la corrente "pigra": perché mai dovrebbe passare per la persona (che già offre una resistenza non trascurabile) in contatto con tale oggetto metallico e non direttamente verso terra, posto che la massa è idoneamente protetta). Quindi è più rischioso mettere l'oggetto a terra (ulteriore estensione delle masse e maggiore probabilità di toccare una parte andata accidentalmente in tensione) che non il beneficio ottenuto.


Sono d'accordo con te; ho fatto l'esempio delle portelle del quadro senza montate apparecchiature elettriche, che non possono andare in tensione qualora si sfilasse da un morsetto una fase:
- solo con le cerniere metalliche si ha un certo valore resistivo
- inserendo un ponticello tra portella e quadro si aumenta il rischio

Ho citato https://www.electroyou.it/admin/wiki/curvasicurezza ma è dura smuovere vecchie abitudini.
Avatar utente
Foto Utenterush1981
0 2
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 27 apr 2021, 13:14

0
voti

[10] Re: Messa a terra bordo macchina

Messaggioda Foto UtenteGiovanni123 » 21 set 2021, 17:07

La portella del quadro io l'ho sempre vista "a terra" con ponticello o con collegamento diretto alla barra equipotenziale. Di fatto, è parte dell'involucro che contiene la componentistica con parti attive.
Il rischio lo aumenti se metti a terra l'involucro metallico di un componente con isolamento classe II.

Poi se entriamo nel mondo EMC, qualcuno metterebbe a terra anche le parti di plastica :mrgreen:
Avatar utente
Foto UtenteGiovanni123
302 2 6
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 398
Iscritto il: 5 mag 2017, 9:05

Prossimo

Torna a Direttiva Macchine

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti