Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

differenza fra corrente in ingresso e uscita di un VFD

Trasformatori, macchine rotanti ed azionamenti

Moderatori: Foto UtenteSandroCalligaro, Foto Utentemario_maggi, Foto Utentefpalone

0
voti

[1] differenza fra corrente in ingresso e uscita di un VFD

Messaggioda Foto Utentedaniele74 » 29 set 2021, 18:26

Buonasera,
volevo fare una semplice domanda sull'utilizzo di un inverter per comandare un motore a induzione.
Durante il funzionamento leggo sul tastierino del VFD circa 30 A erogati al motore.
Una pinza amperometrica collegata ad una fase di uscita mi indica più o meno la stessa corrente (29 A).
Ma se la stessa pinza, al volo, la scollego e la chiudo su una fase d'ingresso dell'inverter, leggo 21 A.
perché mi legge meno corrente in ingresso all'inverter ?
Ragionandoci, è forse perché la pinza amperometrica non legge la corrente di magnetizzazione del motore che essendo continuamente scambiata tra utilizzatore e rete risulta nulla nel periodo ??
Grazie a chi mi risponde.
Avatar utente
Foto Utentedaniele74
10 3
 
Messaggi: 15
Iscritto il: 12 mag 2021, 10:23

0
voti

[2] Re: differenza fra corrente in ingresso e uscita di un VFD

Messaggioda Foto UtenteSediciAmpere » 29 set 2021, 19:47

Può darsi che l'uscita sia 220 trifase?
Avatar utente
Foto UtenteSediciAmpere
3.313 4 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 3878
Iscritto il: 31 ott 2013, 15:00

0
voti

[3] Re: differenza fra corrente in ingresso e uscita di un VFD

Messaggioda Foto Utentemario_maggi » 29 set 2021, 20:06

daniele74,
hai usato una pinza amperometrica a vero valore efficace (TrueRMS) come si raccomanda con gli inverter?
Ciao
Mario
Mario Maggi
https://www.evlist.it per la mobilità elettrica e filiera relativa
https://www.axu.it , inverter speciali, convertitori DC/DC, soluzioni originali per la qualità dell'energia
Innovazioni: https://www.axu.it/mm4
Avatar utente
Foto Utentemario_maggi
18,5k 3 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3949
Iscritto il: 21 dic 2006, 9:59
Località: Milano

0
voti

[4] Re: differenza fra corrente in ingresso e uscita di un VFD

Messaggioda Foto Utentedaniele74 » 30 set 2021, 8:50

buongiorno, l'inverter è 400V come il motore che è collegato a stella.
Nessun problema di funzionamento.
La pinza è un Fluke trueRMS, quindi leggeva il valore efficacie.
Grazie.
Avatar utente
Foto Utentedaniele74
10 3
 
Messaggi: 15
Iscritto il: 12 mag 2021, 10:23

0
voti

[5] Re: differenza fra corrente in ingresso e uscita di un VFD

Messaggioda Foto UtenteSediciAmpere » 30 set 2021, 9:04

seguo
Avatar utente
Foto UtenteSediciAmpere
3.313 4 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 3878
Iscritto il: 31 ott 2013, 15:00

0
voti

[6] Re: differenza fra corrente in ingresso e uscita di un VFD

Messaggioda Foto Utentenicsergio » 30 set 2021, 13:49

L'inverter a che frequenza stava pilotando il motore quando hai fatto la misura?
Avatar utente
Foto Utentenicsergio
4.336 3 9 13
Master
Master
 
Messaggi: 841
Iscritto il: 1 gen 2020, 16:42

0
voti

[7] Re: differenza fra corrente in ingresso e uscita di un VFD

Messaggioda Foto Utentedaniele74 » 30 set 2021, 14:30

Non mi ricordo questo, probabilmente attorno ai 30 Hz.
Avatar utente
Foto Utentedaniele74
10 3
 
Messaggi: 15
Iscritto il: 12 mag 2021, 10:23

1
voti

[8] Re: differenza fra corrente in ingresso e uscita di un VFD

Messaggioda Foto Utentenicsergio » 30 set 2021, 14:39

Sotto la frequenza nominale l'inverter in genere lavora a coppia costante, diminuendo la tensione per mantenere fisso il rapporto \frac {U}{f}, l'assorbimento di corrente rimane pressoché costante se non varia il carico. Questo significa che la potenza erogata dall'inverter diminuisce.

In ingresso hai una corrente inferiore in quanto la tensione di linea è imposta dalla rete (400 V), a spanne il motore potrebbe essere comandato a 35 Hz nella condizione che hai rilevato.
Avatar utente
Foto Utentenicsergio
4.336 3 9 13
Master
Master
 
Messaggi: 841
Iscritto il: 1 gen 2020, 16:42

2
voti

[9] Re: differenza fra corrente in ingresso e uscita di un VFD

Messaggioda Foto Utentedaniele74 » 30 set 2021, 14:55

Mio Dio! Banale! Veramente banale!
Grazie nicsergio, non ci avevo pensato!
Per forza di cose se sono a 25Hz e quindi l'inverter alimenta il motore a metà della sua tensione nominale erogando 30A, per avere la stessa potenza in ingresso per forza di cose deve diminuire la corrente se la tensione è fissa a 400V!
Grazie ancora!
Avatar utente
Foto Utentedaniele74
10 3
 
Messaggi: 15
Iscritto il: 12 mag 2021, 10:23

0
voti

[10] Re: differenza fra corrente in ingresso e uscita di un VFD

Messaggioda Foto Utentenicsergio » 30 set 2021, 16:45

:ok:
Avatar utente
Foto Utentenicsergio
4.336 3 9 13
Master
Master
 
Messaggi: 841
Iscritto il: 1 gen 2020, 16:42

Prossimo

Torna a Macchine elettriche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti