Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Ampliamento impianto FV

Fonti energetiche e produzione e fornitura dell'energia elettrica.

Moderatori: Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentemario_maggi

0
voti

[11] Re: Ampliamento impianto FV

Messaggioda Foto UtenteGioArca67 » 8 ott 2021, 15:21

A me sembra strano dover fare più di un contratto RID.
Avatar utente
Foto UtenteGioArca67
903 3 6
Expert
Expert
 
Messaggi: 677
Iscritto il: 12 mar 2021, 9:36

1
voti

[12] Re: Ampliamento impianto FV

Messaggioda Foto UtenteDanielex » 8 ott 2021, 15:45

Quello è il mio dubbio.
Non so se il contratto RID (o SSP) vada dietro all'intero impianto o alla singola sezione.

Se riesci a scoprire qualcosa fai sapere, io farò altrettanto.

In ogni caso questo aspetto non è un grosso problema, al massimo al cliente si dirà che deve stare un paio di mesi senza remunerazione dell'energia immessa dall'impianto esistente. Non parliamo di cifre considerevoli per impianti su civili abitazioni (se periodo invernale saranno 30-40 €).

Poi si fa il RID per l'intero impianto.

Comunque sei d'accordo che sia meglio procedere prima dell'allaccio del nuovo impianto con la disdetta SSP attivo sull'impianto esistente?
Avatar utente
Foto UtenteDanielex
3.723 3 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 2844
Iscritto il: 21 feb 2008, 18:18

0
voti

[13] Re: Ampliamento impianto FV

Messaggioda Foto Utentegjkfriend » 11 ott 2021, 11:06

Io riguardo a questi ultimi dubbi ho scritto dei quesiti al GSE ma mi rispondono sempre in maniera piuttosto automatica...e cioè:

Gentile cliente, in linea con la FAQ n. 4.3.1.D della circolare dell'Agenzia delle Entrate n. 30/2020 e fermo restando quanto previsto dal comma 7 dell'art. 119 del D.L. 34/2020 e s.m.i., è ammesso al Superbonus il potenziamento di impianti fotovoltaici già incentivati, a condizione che la sezione di impianto potenziato: ·si connoti come unità di produzione (UP), come previsto dalla Delibera 22 dicembre 2020 n. 581/2020/R/eel, ovvero che sia in grado di (1) funzionare in maniera autonoma e indipendente dal resto dell'impianto esistente e di (2) essere misurata autonomamente; ·sia installata in modalità di autoconsumo ed abbia una potenza inferiore a 20 kW, così come chiarito dalla Circolare n. 19/E del 8 luglio 2020 Si precisa che il decreto legge "Rilancio", convertito con modificazione con la legge n. 77/2020 , prevede che gli impianti fotovoltaici che accedono al Superbonus 110% siano tenuti a cedere l'energia elettrica non autoconsumata al GSE alle condizioni del Ritiro Dedicato. Resta inoltre fermo l'obbligo del Soggetto Responsabile dell'impianto fotovoltaico incentivato in Conto Energia, di fornire al GSE la comunicazione di avvenuto intervento di potenziamento non incentivato, nel rispetto delle disposizioni previste nel documento "Impianti fotovoltaici in esercizio - Interventi di manutenzione e ammodernamento tecnologico - Procedure ai sensi dell`art. 30 del DM 23 giugno 2016". Puoi consultare in allegato la faq di riferimento.
Avatar utente
Foto Utentegjkfriend
166 1 3 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 870
Iscritto il: 25 ott 2010, 22:25

0
voti

[14] Re: Ampliamento impianto FV

Messaggioda Foto Utentegjkfriend » 13 ott 2021, 16:31

Salve, avete novità ?
Avatar utente
Foto Utentegjkfriend
166 1 3 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 870
Iscritto il: 25 ott 2010, 22:25

0
voti

[15] Re: Ampliamento impianto FV

Messaggioda Foto UtenteGioArca67 » 13 ott 2021, 16:55

No.
Però a me sembra un falso problema, e non credo si perda nulla.

Visto che è espressamente previsto, è possibile cambiare fin da subito SSP in RID, poi si modifica il RID per l'incremento di potenza (immagino allo stesso modo di come si possa fare, ed ho fatto senza grandi problemi, per l'SSP).

Cessare SSP prematuramente non credo vada bene poiché non solo il cliente non ha il (piccolo, ok) beneficio, ma pagherebbe l'energia immessa.
Avatar utente
Foto UtenteGioArca67
903 3 6
Expert
Expert
 
Messaggi: 677
Iscritto il: 12 mar 2021, 9:36

0
voti

[16] Re: Ampliamento impianto FV

Messaggioda Foto Utentegjkfriend » 14 ott 2021, 8:16

Quindi? Si cambia lo SSP della prima sezione in RID e si fa un nuovo RID per la nuova sezione?
Quindi alla fine avremo due RID sullo stesso POD ?
Grazie
Avatar utente
Foto Utentegjkfriend
166 1 3 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 870
Iscritto il: 25 ott 2010, 22:25

0
voti

[17] Re: Ampliamento impianto FV

Messaggioda Foto UtenteDanielex » 14 ott 2021, 12:21

GioArca67 ha scritto:Visto che è espressamente previsto, è possibile cambiare fin da subito SSP in RID, poi si modifica il RID per l'incremento di potenza (immagino allo stesso modo di come si possa fare, ed ho fatto senza grandi problemi, per l'SSP).

Si credo che con questo modus operandi non ci siano problemi.
RIcordo che:
- non sono ampliabili gli impianti I C.E. (comporta la perdita dell'incentivo);
- non sono compatibili con RID gli impianti che accedono ai meccanismi di incentivazione per i quali è previsto il riconoscimento di una tariffa onnicomprensiva (V conto e IV conto per chi ha scelto tariffa onnicomprensiva).


GioArca67 ha scritto:Cessare SSP prematuramente non credo vada bene poiché non solo il cliente non ha il (piccolo, ok) beneficio, ma pagherebbe l'energia immessa.


Il cliente non pagherà l'energia immessa, questo succede solo nel caso in cui il contatore di scambio non sia di tipo bidirezionale.
In questo caso invece il contatore di scambio è bidirezionale per forza di cose.
Quindi semplicemente il cliente non riceverà alcuna remunerazione per l'energia immessa in rete.

Questo succederà anche nel caso proprio degli impianti per cui è riconosciuta la tariffa onnicomprensiva (e in questo caso per me c'è il grosso dubbio di non poter nemmeno richiedere RID per la nuova sezione in quanto come sarebbe possibile distinguere l'energia immessa da una sezione piuttosto che dall'altra? E ancora, l'impianto realizzato con superbonus deve per forza di cose cedere l'energia in rete tramite RID, quindi come la mettiamo?)

Per adesso le informazioni in mio possesso sono queste, attendo una risposta da GSE ad un mio quesito specifico.
O_/
Avatar utente
Foto UtenteDanielex
3.723 3 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 2844
Iscritto il: 21 feb 2008, 18:18

1
voti

[18] Re: Ampliamento impianto FV

Messaggioda Foto UtenteDanielex » 15 ott 2021, 16:36

Aggiornamento:
da GSE mi confermano necessità di disdire con anticipo SSP.

Poi quando la nuova sezione entra in esercizio si fa richiesta di RID (una sola per entrambe le sezioni) e si fa la comunicazione SIAD in merito alle modifiche apportate (sufficiente anche nel caso in cui si vada a modificare la tensione nel punto di consegna 230-400 V).

Occhio al V conto energia perché risulta necessario procedere con la richiesta di valutazione preliminare, in quanto il RID non è compatibile con la tariffa onnicomprensiva.
La vedo critica, io eviterò i casi del genere :mrgreen:
Avatar utente
Foto UtenteDanielex
3.723 3 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 2844
Iscritto il: 21 feb 2008, 18:18

0
voti

[19] Re: Ampliamento impianto FV

Messaggioda Foto Utentem_dalpra » 16 ott 2021, 16:10

Sia io che altre persone abbiamo fatto una interrogazione al servizio clienti del GSE.
La risposta è molto vaga, ma non negano la possibilità.
Ecco cosa mi hanno risposto:

la tua segnalazione S000xxxxxx è stata chiusa con il seguente riscontro:
Gentile Marco Dal Pra',
ti informiamo che in linea con la FAQ n. 4.3.1.D della circolare dell'Agenzia delle Entrate n. 30/2020 e fermo restando quanto previsto dal comma 7 dell'art. 119 del D.L. 34/2020 e s.m.i., è ammesso al Superbonus il potenziamento di impianti fotovoltaici già incentivati, a condizione che la sezione di impianto potenziato:
· si connoti come unità di produzione (UP), come previsto dalla Delibera 22 dicembre 2020 n. 581/2020/R/eel, ovvero che sia in grado di (1) funzionare in maniera autonoma e indipendente dal resto dell'impianto esistente e di (2) essere misurata autonomamente;
· sia installata in modalità di autoconsumo ed abbia una potenza inferiore a 20 kW, così come chiarito dalla Circolare n. 19/E del 8 luglio 2020
Si precisa che il decreto legge "Rilancio", convertito con modificazione con la legge n. 77/2020 , prevede che gli impianti fotovoltaici che accedono al Superbonus 110% siano tenuti a cedere l'energia elettrica non autoconsumata al GSE alle condizioni del Ritiro Dedicato.
Resta inoltre fermo l'obbligo del Soggetto Responsabile dell'impianto fotovoltaico incentivato in Conto Energia, di fornire al GSE la comunicazione di avvenuto intervento di potenziamento non incentivato, nel rispetto delle disposizioni previste nel documento "Impianti fotovoltaici in esercizio - Interventi di manutenzione e ammodernamento tecnologico - Procedure ai sensi dell`art. 30 del DM 23 giugno 2016".
Puoi consultare in allegato la faq di riferimento.
Per chiarimenti in merito ai sistemi d'accumulo in abbinamento a impianti esistenti e incentivati, ti invitiamo ad interfacciarti con l' 'Agenzia delle Entrate.
Un saluto.
Assistenza Clienti GSE
==================================================================


Come potete vedere, Il GSE ha risposto in modo molto generale, senza spiegare in dettaglio come intendono realizzarla dal punto di vista tecnico.
In particolare non si capisce il senso della frase
"...ovvero che sia in grado di (1) funzionare in maniera autonoma e indipendente dal resto dell'impianto esistente ..."

Posso solo ipotizzare che faranno una proporzione tra la produzione dei due impianti per calcolare quanta energia in uscita vada a finire nei vari "contratti", come ad es. lo Scambio sul Posto.
Ma è una mia ipotesi.

Comunque..., basta che solo un politico usufruisca del 110% per ampliare il fotovoltaico di casa, e vedrete che la soluzione verrà trovata. :mrgreen:
Marco

Quel che ci dà la vera forza per affrontare con piacere la vita è il sentirsi utile agli altri. z.m.
Avatar utente
Foto Utentem_dalpra
34,0k 6 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1144
Iscritto il: 30 ago 2004, 11:04
Località: Mestre (Venezia)

0
voti

[20] Re: Ampliamento impianto FV

Messaggioda Foto Utentegjkfriend » 20 ott 2021, 12:25

Vorrei sapere se quando si installa un impianto fotovoltaico nell'ambito del 110%, si deve inviare la comunicazione all'Enea oppure no.
Grazie
Avatar utente
Foto Utentegjkfriend
166 1 3 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 870
Iscritto il: 25 ott 2010, 22:25

PrecedenteProssimo

Torna a Energia e qualità dell'energia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti