Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Scelta Fluke multimetro e pinza amperometrica

Circuiti, campi elettromagnetici e teoria delle linee di trasmissione e distribuzione dell’energia elettrica

Moderatori: Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteEdmondDantes

0
voti

[1] Scelta Fluke multimetro e pinza amperometrica

Messaggioda Foto UtenteDeBr » 5 dic 2021, 19:49

Buonasera,
lavorandoci nel settore elettrmeccanico e elettronica industriale riparazioni su macchina industriali e spesso impiantistica elettrica ed industriale ....stanco di "strumenti che laal fine della fiera...erano "buonini"...ma che spesso o si rompevano o davano misurazioni discordanti, ( in partical modo isurazione su gruppi di continuità ed uscite degli stessi, motori e quant'altro...) ma molto spesso anche su "misurazioni a dir poco "scontate"...nonchè dover star sempree attenti a riporli ed appoggiarli, cosa che risulta impossibile spesso fare quando si lavora ( non dico che si possa "maltrattare "un Fluke " ma sicuraremente avendoli usati sono robusti.....ho scelto almeno per gli apparecchi che si usano piu' frequantemente di aquistare sia multimetro, che pinza amperometrica di questa marca.

Naturalmente essedo costosi....prima prenderei il multimetro e poi la pinza.

Il dilemma viene sui modelli prei in considerazione essendo di buon livello...cosa di cui non posso fare a meno....
Ho visto i vari 113-115 ed anche 175 se non che qust'ultimo non permette la misura della temperatura quindi avrei optato per il 179 ( mi farebbe molto comodo 223 col display staccabile ma mi giocherei la garanzia a vita avendo questo solo quella di 3 anni....)

Pareri ed altri strumenti da prendere in cosiderazione secondo Voi sempre Fluke ?

Per la pinza amperometrica oltre alle 323 e 325 sto valutando o la 375 la 356FC ....

Pareri personali e quanto chiesto sopra?

Grazie infinite
Avatar utente
Foto UtenteDeBr
5 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 55
Iscritto il: 26 dic 2020, 20:45

0
voti

[2] Re: Scelta Fluke multimetro e pinza amperometrica

Messaggioda Foto Utentestefanopc » 5 dic 2021, 20:55

Io sto utilizzando al lavoro questo multimetro da 30 anni circa.
ABB metrawatt M 2005.
È decisamente robusto e funzionale.
I Fluke in confronto sono molto più delicati.
Ciao
600 Elettra
Avatar utente
Foto Utentestefanopc
6.695 3 8 12
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 2323
Iscritto il: 4 ago 2020, 9:11

0
voti

[3] Re: Scelta Fluke multimetro e pinza amperometrica

Messaggioda Foto UtenteDeBr » 6 dic 2021, 15:11

stefanopc ha scritto:Io sto utilizzando al lavoro questo multimetro da 30 anni circa.
ABB metrawatt M 2005.
È decisamente robusto e funzionale.
I Fluke in confronto sono molto più delicati.
Ciao


Sinceramente mai sentito che ABB facesse multimetri....se puoi darmi qualche link o fornitori che li trattano, ti ringrazio per l'informazione e ci mancherebbe sarò a valutarli....

Come per esempio...ti venissero in mente altre marche ma intendiamoci....se spendo non importa ma vogli e cerco un'apparecchio certifiato, con assitenza, possibilità di rifar fare la taratura e certificazione come da legge....insomma qualcosa di "solido " ma buono ed affidabile.

Grazie di nuovo
Avatar utente
Foto UtenteDeBr
5 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 55
Iscritto il: 26 dic 2020, 20:45

0
voti

[4] Re: Scelta Fluke multimetro e pinza amperometrica

Messaggioda Foto UtenteMariX » 6 dic 2021, 15:46

Sto usando un Fluke 87 III cinque giorni la settimana dal 1990 per misure di ogni tipo.
Caduto qualche volta anche da altezze discrete.
Sempre preciso e affidabile anche per misure in vero valore efficace su forme d'onda "difficili".
Per me è un ottimo strumento e compagno di lavoro da oltre 30 anni.
Chapeau!!!

Ora è sostituito dal 87 V.
Avatar utente
Foto UtenteMariX
633 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 164
Iscritto il: 14 dic 2016, 23:37

0
voti

[5] Re: Scelta Fluke multimetro e pinza amperometrica

Messaggioda Foto Utentemir » 6 dic 2021, 23:51

Premesso che gli strumenti di misura non vanno maltrattati, come del resto ogni dispositivo elettronico;nella mia borsa degli attrezzi da anni ormai compagno di misure il Fluke175 (oltre le grandezze standard la comoda misura di capacità) ed il Fluke365 (misure di corrente in alternata e continua, con la comoda pinza staccabile dallo strumento).
Affidabili e funzionali, unico neo il budget. ;-)
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
64,8k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 21476
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10


Torna a Elettrotecnica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 17 ospiti