Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

alimentatore per strisce led

Tecniche per la costruzione e la riparazione di apparecchiature elettriche e non. Ricerca guasti. Adattamenti e riutilizzazioni

Moderatore: Foto Utentestefanob70

0
voti

[1] alimentatore per strisce led

Messaggioda Foto Utentevirgo61 » 15 gen 2022, 0:15

buona sera amici del forum, ho un problema, volevo alimentare una striscia led a 12 vcc, con la tensione che ho ha disposizione nel cimitero 24vac, volevo realizzare un alimentatore che preleva a 24 vac, e dia 12volt cc, come posso fare, mi andrebbe bene anche un convertitore 24 vac a 24 vcc
Avatar utente
Foto Utentevirgo61
0 3
 
Messaggi: 26
Iscritto il: 29 mar 2012, 19:42

0
voti

[2] Re: alimentatore per strisce led

Messaggioda Foto UtenteGuidoB » 15 gen 2022, 18:17

Ci sono molti modi, più o meno semplici.

I LED nelle strisce da 12 V si possono tagliare a gruppi di 3 (3, 6, 9 ecc.).

Se tagli la striscia in 3 parti uguali (per esempio, 3 strisce da 6 LED ciascuna, per un totale di 18 LED) e le metti in serie, ottieni una striscia da 36 V (3 x 12 = 36).

Se raddrizzi e livelli i 24 V alternati ottieni circa 34 V continui, idonei per alimentare la tua striscia autocostruita da 36 V.

Per raddrizzare ti serve un ponte raddrizzatore, composto da 4 diodi raddrizzatori.
Per livellare ti serve un condensatore.
Per dimensionare questi componenti, è necessario sapere quanto assorbe la striscia, quindi saperne le caratteristiche (lunghezza, numero di LED, potenza o corrente al metro).



Volendo, potresti anche non livellare i 24 V raddrizzati. La striscia risulterebbe meno luminosa, ma potrebbe anche andar bene per il tuo uso (dipende da quanta luce vuoi). Per ridurne ulteriormente la luminosità potresti inserire una resistenza di opportuno valore in serie alla striscia.

Potresti anche non raddrizzare né livellare i 24 V, e utilizzarli per alimentare direttamente una striscia da 36 V che funzioni in corrente alternata, ottenibile mettendo in "antiparallelo" due strisce da 36 V. La luminosità totale sarà la stessa del caso precedente, ma separata tra le due strisce (ogni striscia emetterà la metà della luce).

Un altro approccio leggermente più complesso è raddrizzare e livellare la tensione, poi abbassarla a 12 V con un convertitore dc/dc, oppure stabilizzarne la corrente con un driver per LED (ce ne sono da tante correnti).
Anche qui, per il dimensionamento dei componenti servono le caratteristiche della striscia.
Big fan of ƎlectroYou!
Avatar utente
Foto UtenteGuidoB
16,3k 7 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2485
Iscritto il: 3 mar 2011, 16:48
Località: Madrid

0
voti

[3] Re: alimentatore per strisce led

Messaggioda Foto Utentelelerelele » 18 gen 2022, 10:20

Non sono sicuro, ma ho il dubbio che nei cimiteri, abbiano una DC, almeno nel mio, vanno a panneli solari.

Se cosi fosse, non va il trasformatore.

saluti.
Avatar utente
Foto Utentelelerelele
3.074 3 7 9
Master
Master
 
Messaggi: 3478
Iscritto il: 8 giu 2011, 8:57
Località: Reggio Emilia

0
voti

[4] Re: alimentatore per strisce led

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 18 gen 2022, 11:09

GuidoB ha scritto:Ci sono molti modi, più o meno semplici.

I LED nelle strisce da 12 V si possono tagliare a gruppi di 3 (3, 6, 9 ecc.).

Se tagli la striscia in 3 parti uguali (per esempio, 3 strisce da 6 LED ciascuna, per un totale di 18 LED) e le metti in serie, ottieni una striscia da 36 V (3 x 12 = 36).


Non è proprio così semplice, si ottiene un mix di collegamenti serie/parallelo con possibili (anche se poco probabili) problemi di sbilanciamento.
Anche collegare in serie gli spezzoni richiede saldature su piccole piazzole.

comunque meglio verificare prima il tipo di tensione disponibile, se è 24 V DC è più semplice e sicuro comprare una striscia LED a 24 V
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
30,8k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 8367
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08


Torna a Costruzione, riparazione, riutilizzo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti