Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Presa da muro con modulo soft-start A MONTE, 220ac

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentelillo, Foto Utentesebago

0
voti

[11] Re: Presa da muro con modulo soft-start A MONTE, 220ac

Messaggioda Foto Utenteragnol » 21 feb 2022, 18:05

GioArca67 ha scritto:Gli serve una idonea NTC in serie che poi cortocircuita dopo qualche secondo.


Ovvero? :oops: :oops:
Avatar utente
Foto Utenteragnol
46 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 70
Iscritto il: 24 apr 2020, 9:04

0
voti

[12] Re: Presa da muro con modulo soft-start A MONTE, 220ac

Messaggioda Foto UtenteEcoTan » 21 feb 2022, 19:24

NSE ha scritto:magari devi fare un po' di aggrocchio

qui puoi trovare qualche spunto DIY
http://www.grix.it/viewer.php?page=11681&mode=preview
(bisogna loggarsi)
Avatar utente
Foto UtenteEcoTan
6.478 4 11 13
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 4387
Iscritto il: 29 gen 2014, 8:54

0
voti

[13] Re: Presa da muro con modulo soft-start A MONTE, 220ac

Messaggioda Foto Utenteragnol » 4 mar 2022, 14:26

Ho guardato, ma

1) non so apprezzare se uno dei circuiti proposti fa al caso mio (potenza minimo e massimo in uscita, capacità di dissipare il calore prodotto in fase di "rampa" ecc)

2) non saprei saldare componenti sui circuiti, ne realizzare il PCB

Mi sa che anche questo tentativo finisce in nulla...

Solo per esprimere un pensiero ad alta voce: mi sembra davvero di aver chiesto una cosa straordinaria. E' il terzo forum in cui chiedo questa cosa e, a parte accenni teorici, riferimenti a possibili soluzioni, non sono giunto a nulla.
Non è una critica a nessuno dei tre forum, ma mi sto chiedendo davvero se ho chiesto una cosa così eccezionale... :cry:
Avatar utente
Foto Utenteragnol
46 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 70
Iscritto il: 24 apr 2020, 9:04

0
voti

[14] Re: Presa da muro con modulo soft-start A MONTE, 220ac

Messaggioda Foto Utenteaarrdd » 5 mar 2022, 17:52

ragnol ha scritto:Ho guardato, ma

1) non so apprezzare se uno dei circuiti proposti fa al caso mio (potenza minimo e massimo in uscita, capacità di dissipare il calore prodotto in fase di "rampa" ecc)

2) non saprei saldare componenti sui circuiti, ne realizzare il PCB

Mi sa che anche questo tentativo finisce in nulla...

Solo per esprimere un pensiero ad alta voce: mi sembra davvero di aver chiesto una cosa straordinaria. E' il terzo forum in cui chiedo questa cosa e, a parte accenni teorici, riferimenti a possibili soluzioni, non sono giunto a nulla.
Non è una critica a nessuno dei tre forum, ma mi sto chiedendo davvero se ho chiesto una cosa così eccezionale... :cry:


Ciao, l'idea non è male, anzi sarebbe molto utile.
Qualche interessante spunto è già stato fornito:
monitorare la linea per riconoscere quando un carico è inserito mediante biorelè, quest'ultimo funziona abbassando la tensione da 230VAC a - vado a memoria - 12 o 24VAC, quando rileva passaggio di corrente la rieleva a 230VAC;
servirebbe proprio quest'ultimo che vada a comandare un contatto pulito di scambio per:
aprire il contatto fase linea -> fase presa;
chiudere il contatto fase linea -> termistore NTC -> fase presa;
chiudere il contatto fase linea -> fase presa;
aprire il contatto fase linea -> termistore NTC -> fase presa.
Le 4 fasi enumerate sono di facile realizzazione con l'ausilio di contattori e temporizzatore, il tutto si gioca con l'elemento che va a triggare la partenza di questa catena!
Avatar utente
Foto Utenteaarrdd
10 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 111
Iscritto il: 11 ott 2018, 16:43

0
voti

[15] Re: Presa da muro con modulo soft-start A MONTE, 220ac

Messaggioda Foto Utenteragnol » 7 mar 2022, 9:29

ragnol ha scritto:e, a parte accenni teorici, riferimenti a possibili soluzioni, non sono giunto a nulla


...ecco... :oops:
Avatar utente
Foto Utenteragnol
46 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 70
Iscritto il: 24 apr 2020, 9:04

0
voti

[16] Re: Presa da muro con modulo soft-start A MONTE, 220ac

Messaggioda Foto UtenteSediciAmpere » 8 mar 2022, 23:45

Una cosa del genere potrebbe funzionare?


il primo relè è un relè SPDT con bobina da modificare a tentativi (senza toccare la spira in cortocircuito) in modo che il relè scatti al superamento dei circa 16A.
Sicuramente questo relè non lavorerà correttamente e non sarà in grado di commutare correnti rilevanti, dovrà pilotare la bobina di un contattore.

Al superamento dei 16A il relè modificato si eccita, il contattore connesso al contatto normalmente chiuso si diseccita inserendo in serie al carico l'NTC (che sicuramente uno solo non basta, ce ne vorranno più di uno in parallelo)
Avatar utente
Foto UtenteSediciAmpere
2.618 4 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 2947
Iscritto il: 31 ott 2013, 15:00

0
voti

[17] Re: Presa da muro con modulo soft-start A MONTE, 220ac

Messaggioda Foto UtenteGioArca67 » 9 mar 2022, 19:47

No.
Il primo relè non serve a nulla e non funziona il secondo è semplicemente ritardato.
Avatar utente
Foto UtenteGioArca67
1.615 2 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 1514
Iscritto il: 12 mar 2021, 9:36

0
voti

[18] Re: Presa da muro con modulo soft-start A MONTE, 220ac

Messaggioda Foto UtenteSediciAmpere » 20 mar 2022, 11:01

Allora un relè da 6V~ con una resistenza da 0,15 Ohm in parallelo alla bobina.
Con uno spunto superiore di 30A (tollerato dal magnetico) si raggiungono i 5V necessari per eccitare il relè, e quando la corrente a regime scende sotto i 13A , la caduta sulla resistenza scende sotto i 2V , il relè si diseccita e il contattore cortocircuita gli ntc
Avatar utente
Foto UtenteSediciAmpere
2.618 4 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 2947
Iscritto il: 31 ott 2013, 15:00

0
voti

[19] Re: Presa da muro con modulo soft-start A MONTE, 220ac

Messaggioda Foto Utenteragnol » 25 mar 2022, 12:59

Se dici a me, SediciAmpere, non so dirti se il circuito è corretto.

Se pubblichi uno schema, e se riesco a replicarlo, potrei testarlo io.

Ma forse è meglio usare un simulatore, no? :lol:
Avatar utente
Foto Utenteragnol
46 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 70
Iscritto il: 24 apr 2020, 9:04

Precedente

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 48 ospiti