Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Motori ad alta efficienza

Trasformatori, macchine rotanti ed azionamenti

Moderatori: Foto UtenteSandroCalligaro, Foto Utentemario_maggi, Foto Utentefpalone

0
voti

[1] Motori ad alta efficienza

Messaggioda Foto UtenteGianmarcoM » 18 set 2023, 13:04

Buongiorno a tutti,

cercherò di essere conciso.

Motore asincrono trifase da 15 kW, 2 poli, efficienza IE1 --> assorbiva 8,4 kW
sostituito con pari motore in classe IE4 --> assorbe 9,3 kW
(utilizzatore: ventilatore per circuito a portata d'aria costante)

Motore asincrono trifase da 11 kW, 4 poli, efficienza IE1 --> assorbiva 10,2 kW
sostituito con pari motore in classe IE4 --> assorbe 11 kW
(utilizzatore: ventilatore per circuito a portata d'aria costante)

Com'è possibile il maggior consumo dei nuovi motori?
Avatar utente
Foto UtenteGianmarcoM
0 2
 
Messaggi: 5
Iscritto il: 18 set 2023, 11:53

1
voti

[2] Re: Motori ad alta efficienza

Messaggioda Foto Utentemario_maggi » 18 set 2023, 15:32

No,
non è possibile.
Forse le condizioni di lavoro non sono esattamente le stesse, forse la densità dell'aria è cambiata (per temperatura e umidità). Forse le misure di potenza attiva non sono state fatte con strumenti adeguati. Forse la tensione di rete era un po' diversa da quella precedente.
Ciao
Mario
Mario Maggi
https://www.evlist.it per la mobilità elettrica e filiera relativa
https://www.axu.it , inverter speciali, convertitori DC/DC, soluzioni originali per la qualità dell'energia
Innovazioni: https://www.axu.it/mm4
Avatar utente
Foto Utentemario_maggi
18,5k 3 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3950
Iscritto il: 21 dic 2006, 9:59
Località: Milano

0
voti

[3] Re: Motori ad alta efficienza

Messaggioda Foto UtenteSandroCalligaro » 18 set 2023, 16:11

Concordo con Foto Utentemario_maggi, è piuttosto improbabile che sia veramente come dici.

Come sono state effettuate le misure? Con quali strumenti, in particolare...

La targa dei motori IE4 quasi certamente indica l'efficienza anche a carico parziale (50 e 75%).
I valori di efficienza a carico parziale sono molto inferiori a quello nominale?
Avatar utente
Foto UtenteSandroCalligaro
2.905 2 4 5
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1172
Iscritto il: 6 ago 2015, 19:25

0
voti

[4] Re: Motori ad alta efficienza

Messaggioda Foto UtenteGianmarcoM » 18 set 2023, 17:20

SandroCalligaro ha scritto:Concordo con Foto Utentemario_maggi, è piuttosto improbabile che sia veramente come dici.

Come sono state effettuate le misure? Con quali strumenti, in particolare...

La targa dei motori IE4 quasi certamente indica l'efficienza anche a carico parziale (50 e 75%).
I valori di efficienza a carico parziale sono molto inferiori a quello nominale?



I rendimenti sono alti anche ai carichi parziali.

Le misure sono state effettuate con il modulo energy meter di una piattaforma hardware modulare. Lo strumento utilizza una configurazione a 3 fili (inserzione Aron) per le misure voltmetriche e delle sonde rogowski per le amperometriche.
Avatar utente
Foto UtenteGianmarcoM
0 2
 
Messaggi: 5
Iscritto il: 18 set 2023, 11:53

0
voti

[5] Re: Motori ad alta efficienza

Messaggioda Foto UtenteSandroCalligaro » 19 set 2023, 14:14

Ho dato per scontato (per il fatto che il sistema fosse a portata costante), che ci fosse di mezzo un inverter.
È così?

Se sì, la misura è stata effettuata a monte o a valle dell'inverter? Questo, a dire il vero, richiederebbe uno strumento di misura adeguato, in particolare per la misura sul motore (a valle dell'inverter).

Inoltre, l'inverter introdurrebbe ulteriore variabilità, perché ci sono molte impostazioni da scegliere.
Altra domanda: siamo certi che il setpoint (portata) sia rimasto esattamente lo stesso?
Basta poca differenza di velocità, per avere una differenza del 10% sulla potenza (la dipendenza è col cubo!).
Avatar utente
Foto UtenteSandroCalligaro
2.905 2 4 5
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1172
Iscritto il: 6 ago 2015, 19:25

0
voti

[6] Re: Motori ad alta efficienza

Messaggioda Foto UtenteNSE » 19 set 2023, 14:48

Lavora in un punto diverso della curva.
Altrove. .Volutamente Anonimo
Avatar utente
Foto UtenteNSE
2.897 1 5 7
Expert
Expert
 
Messaggi: 1054
Iscritto il: 30 nov 2014, 18:25

0
voti

[7] Re: Motori ad alta efficienza

Messaggioda Foto UtenteNSE » 19 set 2023, 15:27

GianmarcoM ha scritto:(utilizzatore: ventilatore per circuito a portata d'aria costante)


Se per impianto a "portata costante" intendi che è la classica UTA (o ventilatore) senza controllo di portata (anello di feedback) accade semplicemente che il motore ha più potenza disponibile all'albero e la sfrutta.
E' come se tu riducessi la caduta di tensione di una linea di una lampadina, l'effetto che ottieni è quello di avere più luce e più consumi.

Ti ritroverai anche più consumi termici.

Saluti.
Altrove. .Volutamente Anonimo
Avatar utente
Foto UtenteNSE
2.897 1 5 7
Expert
Expert
 
Messaggi: 1054
Iscritto il: 30 nov 2014, 18:25

0
voti

[8] Re: Motori ad alta efficienza

Messaggioda Foto Utentefpalone » 19 set 2023, 16:55

GianmarcoM ha scritto:Motore asincrono trifase da 15 kW, 2 poli, efficienza IE1 --> assorbiva 8,4 kW
sostituito con pari motore in classe IE4 --> assorbe 9,3 kW

Motore asincrono trifase da 11 kW, 4 poli, efficienza IE1 --> assorbiva 10,2 kW
sostituito con pari motore in classe IE4 --> assorbe 11 kW
(
Com'è possibile il maggior consumo dei nuovi motori?


come dice Foto Utentemario_maggi SE, il nuovo motore è in classe IE4 (intendo veramente, non soltanto sia scritto sulla targa) ed ha pari caratteristiche nominali del vecchio IE1, mi parrebbe strano un assorbimento maggiore.
Ma, è un grande SE.
Una domanda malizosa: quanto pesano i vecchi ed i nuovi motori?
Avatar utente
Foto Utentefpalone
18,6k 6 8 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3237
Iscritto il: 26 dic 2007, 17:46
Località: roma

0
voti

[9] Re: Motori ad alta efficienza

Messaggioda Foto UtenteGianmarcoM » 19 set 2023, 17:22

SandroCalligaro ha scritto:Ho dato per scontato (per il fatto che il sistema fosse a portata costante), che ci fosse di mezzo un inverter.
È così?


Inverter non ce ne sono.
Per "portata costante" intendo che durante il funzionamento (che è continuo 24/24h) non ci sono variabili/regolazioni che possono far cambiare la richiesta di portata. Al massimo c'è una serranda manuale sulla condotta che però non viene toccata.
Avatar utente
Foto UtenteGianmarcoM
0 2
 
Messaggi: 5
Iscritto il: 18 set 2023, 11:53

1
voti

[10] Re: Motori ad alta efficienza

Messaggioda Foto Utenteadert » 24 ott 2023, 15:43

La cosa + probabile è che IE4 vs IE1 :
1-Aveno un rendimento maggiore, avrà una coppia disponibile maggiore, che dovendo andare in equilibrio con la coppia resistente genererà numero di giri maggiore-->una portata maggiore, --> un potenza assorbita maggiore.
Andrebbero misurate le 2 portate con IE4 vs IE1.
E per finire x diversa temperatura dell'aria e/o l'umidità relativa dell'aria --> peso specifico aria diverso, ecc
Scopo principale della nostra vita , è dare prosieguo alla vita , come tutti gli esseri viventi fanno.
Avatar utente
Foto Utenteadert
295 2 8
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 255
Iscritto il: 19 apr 2014, 16:57


Torna a Macchine elettriche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti