Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

competenze ingegnere junior

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo, Foto UtenteMASSIMO-G

0
voti

[101] Re: competenze ingegnere junior

Messaggioda Foto Utentecronos80 » 20 mar 2012, 14:14

Per la verità so che è possibile, ma non saprei dirti se qualcuno ci abbia mai provato e quali resistenze abbia incontrato. ?%
Al momento l'Ordine degli Ingegneri di Salerno si sta muovendo abbastanza bene, da quel che mi sembra, nel senso che sono molto attivi e stanno cercando di rendere tutta l'organizzazione più fluida.

O_/
Non cercare di piegare il cucchiaio. È impossibile. Cerca invece di fare l'unica cosa saggia: giungere alla verità. Il cucchiaio non esiste. Allora ti accorgerai che non è il cucchiaio a piegarsi, ma sei tu stesso!
Avatar utente
Foto Utentecronos80
1.546 1 6 12
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 636
Iscritto il: 17 gen 2012, 10:43

0
voti

[102] Re: competenze ingegnere junior

Messaggioda Foto Utentefabiosge » 20 mar 2012, 15:28

cronos80 ha scritto:Non so cosa succeda per i periti industriali, ma per quanto riguarda gli ingegneri nella provincia di Salerno funziona così:

- Laureato in ingegneria (triennale) può richiedere di fare l'esame di stato per l'abilitazione all'albo B in uno qualsiasi dei settori previsti (civile, industriale e telecomunicazioni), una volta superato l'esame ha la possibilità di iscriversi all'Ordine degli Ingegneri nel settore scelto. Non ci sono regole che vietino ad un ingegnere gestionale di sostenere l'esame per il settore telecomuncazioni.
- Laureato in ingegneria (triennale) iscritto all'albo B in uno dei settori dopo due anni di praticantato certificato può richiedere l'iscrizione all'albo A. Si ritiene che i due anni di pratica siano sufficienti ad equiparare il laureato al laureato specialistico (a mio parare nell'ambito in cui ha fatto esperienza il triennale se lo bevo lo specialistico).

O_/



Questo mi sembra davvero incredibile. Mentre da alcune parti siamo qui a discutere se un triennale sez.C possa o meno firmare impianti elettrici, tu mi dici che a Salerno addirittura lasciano iscrivere i triennali all'Albo A. Scusa ma non ci credo.. [-X
Avatar utente
Foto Utentefabiosge
135 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 126
Iscritto il: 23 giu 2011, 14:14

0
voti

[103] Re: competenze ingegnere junior

Messaggioda Foto Utentegiuliomega » 20 mar 2012, 16:36

Riporto testualmente il testo di legge, per Ing.A&T titolo magistrale:

2) opere ... per il disinquinamento e la depurazione; ... 4) sistemi e impianti civili e per l’ambiente il territorio;

E' ovvia la considerazione che non si tratti del ramo industriale dell'ingegneria, ma altrettanto ovvio è che gli esami a sostegno del corso di studi, e l'ambito impiantistico previsto in termini di professione sono palesi e chiari.
Aggiungo che al termine di un corso di studi in Ingegneria Informatica o elettronica, un ragazzo potrebbe benissimo aver sostenuto 1 solo esame di elettrotecnica 0 esami di macchine e 1 esame di impianti. Io ne ho sostenuto un minimo di due per ciascuna delle tre tipologie.

Giulio Passarini
Avatar utente
Foto Utentegiuliomega
693 4 10
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 266
Iscritto il: 28 giu 2010, 16:15
Località: Follonica (GR)

0
voti

[104] Re: competenze ingegnere junior

Messaggioda Foto UtenteMike » 21 mar 2012, 11:28

giorgiodavid ha scritto:P.S. Allo stato dell'arte, NON esistono i periti industriali laureati... è bene precisarlo! Allo stato dell'arte è solo un'invezione del collegio dei periti industriali, non di legge.


Bene, se è un'invenzione come dici tu, ti invito a denunciare il Collegio Nazionale dei Periti Industriali e Periti Industriali Laureati, altrimenti è meglio tacere!
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,6k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14212
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[105] Re: competenze ingegnere junior

Messaggioda Foto Utentegiorgiodavid » 21 mar 2012, 11:42

Da riunioni effettuate, abbiamo deciso di ingorare il colleggio... come si dice... facciamoli parlare "a vanvera" finché non esiste un vero problema!
Ultima modifica di Foto Utenteadmin il 21 mar 2012, 16:07, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: Eliminata inutile citazione integrale del messaggio che precede. Esiste il pulsante Rispondi
Avatar utente
Foto Utentegiorgiodavid
140 1 3 5
Expert
Expert
 
Messaggi: 896
Iscritto il: 19 giu 2006, 16:38
Località: Roma

0
voti

[106] Re: competenze ingegnere junior

Messaggioda Foto Utentefabiosge » 21 mar 2012, 11:49

Ciao, a mio avviso il problema esiste, dal momento che numerosi sono i professionisti ingegneri, abilitati seocndo l'ordine in settori non competenti per determinate attività, che siiscrivono al Coll. PI dove invece ottengono competenza nel firmare ciò che vogliono. E si ribadisce l'assurdità che un diplomato secondo un Regio Decreto ha più competenze, legalmente parlando, di un laureato ingegnere (segato dal 328/01). Io lo vedo un problema.. Ovviamente questo non toglie che ci possano essere Signori Periti molto bravi e qualificati e Ingegneri caproni.. ma questo è un altro discorso..
Ultima modifica di Foto Utenteadmin il 21 mar 2012, 16:06, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: Eliminata inutile citazione integrale del messaggio che precede. Esiste il pulsante Rispondi
Avatar utente
Foto Utentefabiosge
135 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 126
Iscritto il: 23 giu 2011, 14:14

0
voti

[107] Re: competenze ingegnere junior

Messaggioda Foto Utentegiorgiodavid » 21 mar 2012, 12:07

fabiosge ha scritto:Ovviamente questo non toglie che ci possano essere Signori Periti molto bravi e qualificati e Ingegneri caproni.. ma questo è un altro discorso..

Ovvio, confermo e questo è un altro discorso... capito Mike? Su questo hai ragione! Lo so che tu sei un ottimo tecnico, probabilmente anche meglio di un'ingegnere, ma quello di cui parliamo è una sorta di gerarchia che è tutta una confusione... non ti arrabbiare! :D O_/
Avatar utente
Foto Utentegiorgiodavid
140 1 3 5
Expert
Expert
 
Messaggi: 896
Iscritto il: 19 giu 2006, 16:38
Località: Roma

1
voti

[108] Re: competenze ingegnere junior

Messaggioda Foto Utentedetesco » 21 mar 2012, 15:46

io sono ingegnere elettronico quinquennale mai fatto l'esame di stato, che non servirebbe a niente, lavoro all'estero e progetto impianti.
Gli ordini non servono a niente (secondo me), qui non ci sono. Chi ha un titolo di studio progetta e si assume le responsabilità (con una bella assicurazione), meglio un tirocinio che l'esame di stato. Esami di elettrotecnica e macchine ne ho fatti, di impianti uno, ma qui in Germania c'è gente che esce da elettrotecnica (non c'è distinzione tra elettrica ed elettronica) senza elettrotecnica o elettronica analogica di base ed è pienamente qualificato.
Avatar utente
Foto Utentedetesco
57 6
Utente disattivato per decisione dell'amministrazione proprietaria del sito
 
Messaggi: 102
Iscritto il: 5 lug 2011, 14:48

0
voti

[109] Re: competenze ingegnere junior

Messaggioda Foto Utentesebago » 22 mar 2012, 8:13

tedesco ha scritto:Chi ha un titolo di studio progetta e si assume le responsabilità (con una bella assicurazione)

Però, da noi, secondo una certa visione anche il titolo di studio dovrebbe essere superfluo...
Salvo poi scandalizzarci quando vediamo i servizi di "Striscia la Notizia" che smaschera falsi medici e dentisti che non hanno mai preso la laurea.
Chissaperché verso i medici siamo molto meno indulgenti...
Ad ogni modo, il sistema tedesco probabilmente funziona perché non ha il tallone d'Achille italiano: l'assoluta mancanza di controlli. Altrimenti se ci fossero e se fossero seri si vedrebbero tanti "professionisti" (titolati o meno, iscritti o meno) cambiare mestiere.
Ma tant'è...
Sebastiano
________________________________________________________________
"Eo bos issettaìa, avanzade e non timedas / sas ben'ennidas siedas, rundinas, a domo mia" (P. Mossa)
Avatar utente
Foto Utentesebago
15,0k 4 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2025
Iscritto il: 1 apr 2005, 19:59
Località: Orune (NU)

1
voti

[110] Re: competenze ingegnere junior

Messaggioda Foto UtenteMASSIMO-G » 22 mar 2012, 8:59

scusa sebago ma riesci a immaginarlo un nostro ordine che censura un suo iscritto? Penso che sia impossibile
quindi eventuali controlli o similari non saranno mai tollerati dal nostro sistema

A ognuno dovrebbe essere concesso di operare secondo le sue capacità. Purtroppo le capacità si acquisiscono con la pratica professionale e non può essere confusa con il titolo accademico.
L'università la si dovrebbe fare per avere una migliore base su cui costruire il proprio avvenire professionale e culturale, in seguito ognuno ci deve mettere del suo.
Se è sufficiente ferequentare l'università allora significa che tanto un laureato al politecnico quanto colui che ha avuto la laurea da una fantomatica università telematica sono uguali

Il collegio dei periti si chiama cosi perché vi si possono iscrivere anche i laureati, come ho scritto in precedenza, a prepararsi al l'esame con me per l'abilitazione c'era anche un ingegnere triennale che preferiva iscriversi al collegio piuttosto che alla sezione b dell'ordine degli ingegneri, sarà stato uno dei pochi ma comunque c'era. Magari fanno sorridere certe associazioni tipo Eureta o altro che sono a mio avviso folcloristiche però è un altro discorso
Avatar utente
Foto UtenteMASSIMO-G
12,9k 6 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2664
Iscritto il: 20 set 2004, 8:31
Località: PIACENZA

PrecedenteProssimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 27 ospiti