Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

20
voti

GEM WK2 MIDI ARRANGER REPAIR

Indice

Premessa

Dopo un periodo di assenza, la mia attenzione e' stata catturata da un azienda storica del made in italy la GENERAL MUSIC SPA. Un'azienda che e' morta silenziosamente e lontano dall'opinione pubblica.

Chi, come me, appassionato di musica e tastiere digitali, non poteva non apprezzare i prodotti GEM,distribuiti a livello internazionale.

Questa azienda progettava e produceva allo stato solido tastiere elettroniche digitali , moduli expander, pianoforti e organi digitali. Oltre che avere altri marchi come LEM ed ELKA, dove la produzione riguardava casse acustiche e mixer da regia.

L'azienda di Recanati, non e' stata l'unica a fallire nella zona industriale dov'era ubicata.

Questo dimostra che in Italia molte capacita' imprenditoriali ci sanno fare veramente ma altre sanno solo sperperare i soldi investiti faticosamente da chi a tirato su l'azienda, come in questo caso. Anche la politica ha la sua parte di responsabilità nella realta' imprenditoriale Italiana.

Ho deciso di pubblicare questo articolo perché ritengo giusto che se ne debba discutere, soprattutto nella rete, visto che i Media sono poco interessati ai Fallimenti di Aziende Italiane.

Vorrei inoltre dare un contributo tecnico a tutti coloro che nutrono interesse a questo tipo di apparecchiature elettroniche affascinanti, sia dal punto di vista musicale, che elettronico.

Introduzione al WK2 Midi Arranger

50.jpg

50.jpg


Lo strumento in sintesi puo' essere collegato via MIDI (Musical Instrument Digital Interface) con tastiere esterne ed utilizzato come arrangiatore musicale autonomo.

Difatti e' possibile utilizzare gli Style (caricati nella ROM interna dello strumento) come base di accompagnamento mentre si utilizza ad esempio il pianoforte digitale.

Utilizza anche un sequencer proprio per registrare eventi musicali.


Cito alcune caratteristiche tecniche:

- Ingresso microfonico con regolazione effetti delay/reverbero a controllo digitale

- Ingresso Line con regolazione indipendente del livello di ingresso

- Uscita video composita per visualizzare il testo del Karaoke su televisore

- Ingresso controller Midi In/Out/Thru

- Ingresso per pedali per controllo Damper,volume,

- Ingresso computer PCMAC


- 95 Style

- Performance personalizzabili

- Arrange mode

- 128 Suoni standard midi

- Campionatore digitale con possibilita' di editare il suono

Uno sguardo all'interno

In Assenza di schemi elettrici,ho dovuto studiare passo passo alcune funzioni della logica,in questa maniera sono riuscito un po' a dare un senso pratico alla lettura dell'articolo.

In primo piano i cavi Flat che collegano il pannello di controllo con il display.

45.jpg

45.jpg

55.jpg

55.jpg


Ho suddiviso in blocchi di funzionamento la scheda madre:

1) microprocessore

2)GAL programmata per la gestione I/O

3)Generatore di caratteri + generatore segnale PAL/NTSC

4)Gestione volume generale a controllo digitale

5)ROM suoni interni General Midi

6)Gestione tasti e led pannello di controllo

7)Gestione Floppy e Hard disk interno

Sezione Alimentatore

E' un classico switching,compatto e ben costruito.

3_6.jpg

3_6.jpg

1) Circuito primario

2) Circuito Secondario

3) Batteria tampone

Le alimentazioni principali della logica sono elencate qui sotto:

4.jpg

4.jpg

Pannello di controllo

7.jpg

7.jpg

6.jpg

6.jpg

Il pannello di controllo,con pulsanti in silicone rende il tocco morbido.

Purtroppo pero' presenta l'inconveniente che i contatti di tipo sono resistivi a grafite stampata. Con il tempo perde le sue caratteristiche di bassa resistenza, e quindi non fa piu' contatti con il circuito stampato.

Floppy disk/rotary switch/display

8.jpg

8.jpg

1) Rotary switch encoder, permette di Modificare il tempo di esecuzione di un brano o uno style, oltre all'editing generale dello strumento.

2)Floppy Disk, l'unita prevede il Caricamento/Salvataggio dei File Midi standard

3)Display

HARD DISK

'L'unita' in mio possesso usa un Hard disk interno IBM da 540Mb. Purtroppo si e' danneggiato e bisogna sostituirlo.

La comodita' di avere un Har disk interno e' l'accessibilita' immediata al caricamento di file midi e quindi disporre di una vasta libreria di titoli musicali pronti per l'uso.

9.jpg

9.jpg

10.jpg

10.jpg

11.jpg

11.jpg

RECUPERO DATI HARD DISK

Per recuperare i file midi,ho utilizzato due strumenti:

1)hardware,attacco sata universale per dischi da 2,5:

IDE.JPG

IDE.JPG

2)software per controllo errori disco e recupero file.

Una volta connesso l'hard disk con la presa USB,ho avviato il sofware per la scansione: Questo e' il primo controllo sul disco per verificare errori:

HARD DISK.JPG

HARD DISK.JPG

HARD DISK_2.JPG

HARD DISK_2.JPG

Sembra che il sistema non abbia rilevato errori.

Adesso utilizzo un altro software per recuperare tutti i dati e salvarli in una cartella:

5.JPG

5.JPG

una volta scansionato il disco recupero tutti i file:

7.JPG

7.JPG

Il Display

12.jpg

12.jpg

Quello che vedete nella foto e' un display funzionante, dopo la revisione dell'apparecchio.

Infatti il problema riguardava la perdita delle funzionalita' senza preavviso e persistente.

Ho dovuto aggiungere un ponticello sull'array AR4 poiché la pista non era perfettamente integra.

15.jpg

15.jpg

16.jpg

16.jpg

Verifica segnale di pilotaggio display

Un difetto ricorrente al mancato avvio del display e l'assenza di questo segnale di clock:

13.jpg

13.jpg

14.jpg

14.jpg

Video display funzionante:

Rotary Switch encoder difettoso

Un altro problema riguarda il rotary switch.

Girando in senso orario e antiorario, i valori del tempo non cambiano.

Dopo alcuni controlli con l'oscilloscopio, ho notato un segnale mancante sull'ingresso del Micro.

Una pista deteriorata,mandava ko il segnale al micro.

Ho usato un ponticello,e bypassato l'array con una resistenza SMD da 100Ohm

19.jpg

19.jpg

20.jpg

20.jpg

17.jpg

17.jpg

Video dimostrativo del segnale dell'encoder funzionante:

Controllo Volume Con Adc

Usando un potenziometro a slitta e' possibile controllare il volume generale del WK2 tramite un ADC che provvede a leggere in analogico i valori resistivi,e convertirli in digitale.

21.jpg

21.jpg

23.jpg

23.jpg

22.jpg

22.jpg

il riquadro mostra l'integrato ADC che pilota il segnale in uscita(alto/basso)

Video dimostrativo:

Segnali digitali pannello di controllo

Il pannello di controllo funziona mediante due integrati HC374 "flip flop ottale "

e un altro integrato 74HC245D "ricetrasmettitore ottale; 3-state

Ma analizziamo alcuni aspetti nel dettaglio:

Nell'esempio riportato sto per analizzare il funzionamento dei tasti nel riquadro rosso:

1.jpg

1.jpg

L'integrato corrispondente e' IC4 HC374. figura corrispondente:

2.jpg

2.jpg


Segnali inviati ai Led

Questi invece sono i segnali inviati ai LED ogniqualvolta si preme un tasto "funzione"

figura corrispondente:

3.jpg

3.jpg

Modifica Retroilluminazione display

Il display originale prevede due piccole lampadine ad incandescenza alimentate a 4,5V.

Quel modello non sono riuscito a trovarlo.

Per questo ho pensato di sostituire con dei "Led" le vecchie lampadine. E' possibile vedere nella foto a sinistra illuminazione con led e a destra con la lampadina:

28.jpg

28.jpg

Ho inserito una resistenza da 330 ohm tagliando la pista dal connettore principale di alim.

30.jpg

30.jpg

poi ho montato 3 led su una piccola basetta:

31.jpg

31.jpg

questa e' l'immagine dopo aver montato entrambi i Led:

32.jpg

32.jpg

scattata al buio:

34.jpg

34.jpg

Matrice video sistema PAL/NTSC

Lo strumento dispone di due integrati: Uno in particolare attraverso una sequenza Midi(evento registrato) evidenzia il testo in bianco, in sincronismo con la melodia musicale.

35.jpg

35.jpg

L'INTEGRATO PCA8515 Della Philips e' un generatore di caratteri.

pca8515.JPG

pca8515.JPG

gc.JPG

gc.JPG

Mentre per visualizzare il testo su un normale TV con ingresso composito viene utilizzato il TDA 8501 PAL / encoder NTSC:

tda 8501.JPG

tda 8501.JPG

Attraverso il trimmer indicato dalla freccia e' possbile regolare il sincronismo verticale dell'immagine qualora dovesse essere instabile.

Ingresso Line - microfono

Un'ulteriore interfaccia prevede il controllo di un ingresso Line e di un microfono.

E' interessante l'utilizzo di un ADC e di generatore di effetti riverbero e delay in una scheda cosi piccola.

36.jpg

36.jpg

37.jpg

37.jpg

Il controllo del guadagno di ingresso puo' essere effettuato anche dal display utilizzando i tasti a controllo digitale.

Preamplificatore Audio di uscita con protezione a Rele'

38.jpg

38.jpg

E' possibile collegare un amplificatore di uscita mediante due uscite indipendenti left/right e utilizzare l'uscita phones(cuffie)

L'accensione iniziale dell'apparecchio, scollega momentaneamente tutte le uscite, e solo dopo aver verificato che non ci siano componenti continue (dovute a guasti) sull'uscita, il rele' viene eccitato.

Pulizia completa del pannello di controllo

Ho smontato completamente la scheda,il display e il drive floppy per poter pulire al meglio tutto il pannello:

39.jpg

39.jpg

40.jpg

40.jpg

41.jpg

41.jpg

Continua... Recupero dati file midi nell'hard disk

1.jpg

1.jpg

Le informazioni tecniche sono veramente molte,e per ragioni di tempo non posso andare oltre,chi volesse porre delle domande sono disposto a collaborare.

19

Commenti e note

Inserisci un commento

di ,

ok grazie

Rispondi

di ,

graziano68, deve esserti sfuggito, che eventuali richieste/info vanno postate all'interno del forum, in particolare per la tua richiesta nella sezione Costruzione-Riparazione-Riutilizzo, all'indirizzo https://www.electroyou.it/forum/viewforum.php?f=51 Ciao

Rispondi

di ,

Salve a tutti. Sono nuovo e spero di non sbagliare sezione per postare. Un mio carissimo amico che suona mi ha fatto avere questo accessorio per verificare la possibilità di poterlo sistemare. Il problema è che il preamplificatore audio in uscita funziona con un livello molto basso, anzi quasi inesistente. Tramite il vs. doc ho provato a fare tutte le verifiche con tester e oscilloscopio ma sembra che quanto descritto sia tutto regolare. Forse, anzi sicuramente mi è sfuggito qualcosa? Info a riguardo per la mia ricerca? Grazie in anticipo.

Rispondi

di ,

Salve, ho la wk2 con un problema, alcuni tasti (note) non funzionano, cosa posso andare a vedere? Grazie

Rispondi

di ,

Ciao, sono capitato casualmente su questo articolo molto interessante. Ho ricevuto una vecchia WK2 totalmente guasta, e sto cercando di salvare i dati presenti sull'hard disk interno collegandolo ad un PC. Purtroppo il PC rileva correttamente il disco, ma non accede ai dati, sembra che siano memorizzati con un filesystem diverso. Potresti darmi una mano nell'indicarmi quale software hai usato per effettuare il backup dei dati ? grazie. Tommy

Rispondi

di ,

Che Maestro, complimenti!

Rispondi

di ,

Scusa DarwinNE,avevo capito tutt'altra cosa. Ti riferisci ai 3 led del diplay. Considera che la tensione e' di soli 4,5V. Sono consapevole che l'ideale e' mettere a ogni led una propria resistenza,ma in questo caso non avevo tempo di fare il circuito. In futuro modifichero' anche questo. Grazie...

Rispondi

di ,

Se ti riferisci alla resistenza da 100ohm collegata sul ponticello,riguarda un collegamento allo switch rotary encoder. I led vengono pilotati da dei transistor smd(vedi Segnali inviati ai Led)

Rispondi

di ,

Ma i tre led li hai messi in parallelo, con una sola resistenza?

Rispondi

di ,

Bello,ben fatto ed interessantissimo attendo il seguito ...

Rispondi

di ,

Da tastierista prima e da turista dell'elettronica dico: SPETTACOLO!!! Bisognerebbe votarlo 25 x 25 volte!!! COMPLIMENTI!!!

Rispondi

di ,

Grazie della disponibilita' Darwin,ti tengo presente: Della S2 ho anche gli schemi elettrici completi

Rispondi

di ,

stefanob70, la mia S2 funzionava (almeno l'ultima volta che l'ho usata, qualche mese fa). Tanti anni fa avevo scritto un tutorial per pulire i tasti e l'encoder, era stato pubblicato su un sito (turbopage) che non esiste più (ma si trova ancora un forum). Se nel tuo lavoro di revisione della tua S2 avessi bisogno di misure sulla mia, chiedi e posso farle volentieri (ho oscilloscopio, generatore di segnali, multimetri, etc...).

Rispondi

di ,

Da tastierista dico solo: articolo spettacolare!!! :D

Rispondi

di ,

Chi è appassionato di musica non può non conoscere la GEM. A suo tempo è stata una delle aziende leader nel settore. Hai fatto bene a ricordarla. Bell'articolo. Complimenti.

Rispondi

di ,

Grazie ragazzi per l'apprezzamento del made in italy! Per Darwin: Mi fa piacere sapere che anche tu hai un S2. La mia fa' qualche capriccio sull'alimentatore. Devo revisionarla un po'. Sara' il mio prossimo Articolo? vedremo..

Rispondi

di ,

Io ho una GEM S2, era una tastiera professionale, piuttosto ben costruita. Funziona ancora, ha un sacco di suoni molto anni 90... :-)

Rispondi

di ,

Wow! Articolo veramente fatto bene! che dico, eccellente.

Rispondi

di ,

FANTASTICO!!!

Rispondi

Inserisci un commento

Per inserire commenti è necessario iscriversi ad ElectroYou. Se sei già iscritto, effettua il login.