Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Benvenuti al blog elettrico di IsidoroKZ. Visita il suo
Foto Utente

Un gatto tra gli elettroni

Perché l'elettronica è una cosa seria e morbida :)


Gli ultimi articoli di IsidoroKZ

pubblicato 8 anni fa, 22.787 visualizzazioni

In campo elettronico esiste una discreta confusione e un uso non attento dei tre termini terra, massa e potenziale di riferimento o anche solo riferimento o ancora zero volt. Devo confessare che anch'io, da piccolo, non facevo molto caso a usare questi termini con il loro significato corretto, usandoli a sproposito.

Di solito vengono usati correttamente dagli elettrotecnici che si occupano di sicurezza elettrica, dai compatibilisti elettromagnetici e dai progettisti di elettronica a basso rumore. Solo gli elettronici li confondono e li massacrano senza pietà!

Ho avuto la fortuna di avere un Maestro che mi ha insegnato l'importanza di avere questi concetti ben chiari, altrimenti, mi disse, in compatibilità elettromagnetica non si riesce a fare nulla di buono.

[...]

pubblicato 9 anni fa, 1.596 visualizzazioni

Qualche tempo fa era venuto fuori in una discussione il problema di quale fosse la resistenza fra le due basi di un trapezio di un materiale conduttore omogeneo di spessore costante.

Questo problema e` di quelli difficili da risolvere: forse ci sono soluzioni chiuse per geometrie e condizioni al contorno di questo genere, ma anche una visita alle trasformazioni conformi di Schwartz-Christoffel non mi ha dato idee in proposito per una soluzione non troppo lunga. Si possono trovare soluzioni con gli elementi finiti (FEM), oppure approssimazioni sul flusso della corrente, approssimazioni che possono essere risolte in forma analitica.

In questa nota vengono confrontate le soluzioni FEM con due approssimazioni basate sull'assunzione del percorso della corrente. La seconda delle approssimazioni presentate era stata sviluppata per un problema termico di un fornetto per trattamento termico di metalli: le equazioni statiche di trasmissione del calore e di conduzione elettrica sono le stesse, con lo stesso tipo di approssimazioni.

[...]

pubblicato 9 anni fa, 5.339 visualizzazioni

(*)

Sul forum recentemente era stata espressa una curiosita` sulle resistenze negative, che erano state citate en passant. Questa nota prova a raccontare qualcosa, in modo non troppo serio, su questo argomento.

In effetti una resistenza negativa non e` una cosa molto intuitiva, ogni tanto in elettronica salta fuori, ma se non la si e` mai vista da vicino lascia sempre un po' perplessi.

Nel seguito provero` solo a indicare qualche proprieta` e qualche esempio di queste resistenze. Poiche' esse compaiono in tanti diversi contesti, se ritenete che la vostra resistenza negativa preferita sia stata dimenticata da questa nota, segnalatela e la aggiungero`.

(*)Spero si veda. Cercare, ad esempio con google translate la pronuncia, non il significato

[...]

pubblicato 9 anni fa, 2.092 visualizzazioni

Questo articolo deriva da un paio di post che avevo scritto sul forum. Alcuni utenti avevano chiesto di trasformarlo in un articolo di Electroyou, ed eccolo qui. Mentre c'ero, ho anche aggiunto gli altri tre precedenti. Questo e` un po' piu` semplice :).

L'organizzazione di questo articolo e` la seguente: si introduce prima l'amplificatore differenziale, cercando di spiegare i motivi per cui viene usato. Dopo un ripasso delle sensitivities, con un esempio semplice, si valutano poi gli effetti delle tolleranze sulle prestazioni di un differenziale. Nella conclusione si analizza il significato dei risultati trovati.

Prendiamo un circuito lineare con due ingressi e una uscita, [Formula]. Essendo lineare, puo` solo essere del tipo Ho messo il segno negativo ad [Formula] cosi` dopo ci si ritrova, ma ci sono anche altre analisi senza segno meno esplicito.

[...]

pubblicato 9 anni fa, 2.108 visualizzazioni

Lo scopo di questo articolo e` di mostrare l'uso della sensitivity analysis per valutare l'effetto delle tolleranze dei componenti sulla funzione di trasferimento di un filtro, o meglio su frequenza e fattore di merito di una cella del secondo ordine usata per un filtro. La sensitivity analysis e` particolarmente importante nel progetto dei filtri, perche' tolleranze anche piccole su alcuni componenti critici possono comportare ampie variazioni nella funzione di trasferimento, facendo andare il filtro fuori specifiche.

Come esempio sara` presa una cella di Sallen e Key [1] di tipo passa basso per la quale saranno analizzati tre metodi di progetto. I risultati saranno confrontati fra di loro e poi con una derivazione del Sallen e Key, detta cella di Bach [7]. La scelta di queste celle e` stata puramente casuale, solo un modo per mostrare l'applicazione del concetto di sensibilita`. Esistono dozzine di celle attive passa basso, un elenco parziale lo si puo` trovare qui.

[...]

pubblicato 9 anni fa, 3.089 visualizzazioni

Nel precedente articolo [1] sono state definite le sensitivities, cioe` i legami lineari che esistono fra grandezze di funzionamento della rete e i valori di componenti, parametri... Lo scopo della analisi della sensibilita` e` di conoscere come le grandezze di funzionamento della rete dipendano dai parametri che possono variare a causa ad esempio di tolleranze, derive, invecchiamento...

In questo articolo saranno sviluppati alcuni esempi, tutti tratti dall'elettronica analogica, per mostrare sia il metodo di calcolo sia per mostrare alcuni risultati che possono essere utili nella pratica di progettazione.

Non si fara` riferimento alla teoria, gia` sviluppata, saranno solo mostrati esempi con relativi calcoli, sia analitici che numerici.

[...]

pubblicato 9 anni fa, 3.819 visualizzazioni

In questo articolo sara` introdotto il concetto di sensitivity (sensibilita`) usato in elettronica per valutare l'influenza del cambiamento di un parametro, componente, grandezza su una funzione del sistema. Ad esempio i cambiamenti possono essere dovuti alle tolleranze dei componenti rispetto al loro valore nominale, invecchiamento, variazioni della temperatura, cambiamenti della tensione di alimentazione... mentre le funzioni sulle quali vogliamo valutare l'effetto possono essere ad esempio la corrente attraverso un led, la tensione di collettore di un transistore, la frequenza e il Q di un filtro, la variazione di guadagno di un amplificatore...

La conoscenza delle sensitivity permette di sapere in fase di progetto quali saranno i componenti critici per il risultato finale, permette di calcolare quale sara` l'errore atteso sul risultato, o quanto possiamo variare un parametro prima che le sensitivities diventino troppo deleterie. Sapendo quali sono i componenti critici in fase di progetto, si puo` modificare il progetto in modo da ottenere un circuito piu` robusto ad esempio alle tolleranze e alle derive.

[...]

pubblicato 9 anni fa, 2.930 visualizzazioni

A forza di esaminare possibili circuiti e soluzioni, si e` finalmente giunti alla progettazione del circuito vero e proprio. Viene presentata l'idea base di due circuiti progettati per una applicazione specifica, e per il primo viene effettuata una analisi dell'instabilita` di corrente dovuta alla presenza di due retroazioni positive, una elettrica e di scarso effetto, l'altra elettrotermica, dovuta all'autoriscaldamento, che da` gli effetti maggiori sulla variazione della corrente di stringa. Non vengono analizzati gli aspetti di affidabilita` e le varianti circuitali che garantiscano il funzionamento almeno parziale del sistema di stringhe in caso di rottura di un led.

In questo quarto articolo vengono presentati due circuiti a transistori per il pilotaggio di led a corrente costante. Nel corso dell'articolo, oltre al progetto, vengono calcolate le prestazioni dei circuiti, sia in termini di dinamica, stabilita` della corrente generata... In particolare sara` calcolato l'effetto sulla stabilita` della corrente della retroazione elettrotermica presente in questi circuiti, e sara` confrontato con misure di laboratorio.

[...]

pubblicato 9 anni fa, 3.741 visualizzazioni

Terzo articolo sul pilotaggio di stringhe di led. Vengono presentai circuiti a bipolari per il pilotaggio a corrente costante di stringhe di led. Questi circuiti sono basati su specchi di corrente e amplificatori di transconduttanza.

Questo e` meta` dell'articolo che intendevo preparare originariamente, in cui si presentano circuiti a transistori bipolari per l'alimentazione di led a corrente costante. I due precedenti articoli [1][2] dovevano solo essere una breve introduzione all'articolo, ma sono cresciuti a dismisura e sono diventati articoli autonomi. A questo fara` seguito una quarta parte con esempi di calcolo ed analisi di circuiti a transistori.

I circuiti a transistori usati per stabilizzare la corrente dei led sono tipicamente delle sorgenti di corrente ottenute con un circuito retroazionato, oppure sorgenti basate su specchi di corrente.

[...]

pubblicato 9 anni fa, 3.163 visualizzazioni

Nel precedente articolo [2] sono stati evidenziati i problemi che nascono quando si vogliono alimentare dei led con una resistenza e la tensione di alimentazione e` variabile e vicina alla tensione richiesta dai led.

La soluzione che probabilmente fornisce le prestazioni migliori in termini di stabilita` ed efficienza e` quella con regolatori a commutazione. L'alimentazione a resistori e` invece quella peggiore, e spesso inaccettabile.

Esistono tuttavia dei casi in cui una soluzione switching non e` possibile (costi diretti e indiretti) e la tensione di alimentazione disponibile e` relativamente elevata, anche se non stabile (ad esempio da 12V a 16V). L'idea e` quindi di utilizzare la tensione disponibile per alimentare a corrente regolata quanti piu` led possibile per ogni stringa, facendo uso di circuiti analogici, dissipativi, realizzati a integrati o a discreti, per stabilizzare la corrente di led.

[...]

Chi sono

IsidoroKZ - profilo

Nome: Isidoro KZ

Reputation: 103.925 8 12 13

Bio: Professione: piccione viaggiatore sulla tratta Francoforte - Los Angeles, qualche volta anche Monaco-LA. Interessi: linguistica, fonetica, musica barocca, elettronica analogica. Specializzato nella legge di Grimm e in quella Ohm, ma solo in continua!

I miei ultimi post dal forum

Vai al Forum


Cerca nel blog di IsidoroKZ