Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Benvenuti al blog elettrico di asdf. Visita il suo
Foto Utente

H7-25

Gli ultimi articoli inseriti da asdf


Gli ultimi articoli di asdf

pubblicato 8 anni fa, 392 visualizzazioni

Con questo articolo intendo proseguire la strada intrapresa nei primi nove articoli di questa "serie".

Come sempre, a fine articolo, nella sezione dedicata, verranno inseriti, come è doveroso che sia, i link di riferimento impiegati per la scrittura delle notizie.

Si consiglia di consultare l'indice (Mostra indice) se si vuole andare direttamente ad una notizia in particolare.

Si tratta di un caschetto blu munito di elettrodi, con, in più, un dispositivo grande quanto un telecomando e un semplice tablet. E' così è composta la macchina tutta italiana che legge, interpreta e traduce in azioni il pensiero umano.

Si chiama Brindisys ed è il risultato del lavoro di un progetto di ricerca guidato da Febo Cincotti, ricercatore della Fondazione Santa Lucia Irccs di Roma, finanziato da Fondazione AriSla per la ricerca sulla Sla, con il contributo di Aisla, Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica.

[...]

pubblicato 8 anni fa, 353 visualizzazioni

Con questo articolo intendo proseguire la strada intrapresa nei primi otto articoli di questa "serie".

Come sempre, a fine articolo, nella sezione dedicata, verranno inseriti, come è doveroso che sia, i link di riferimento impiegati per la scrittura delle notizie.

Si consiglia di consultare l'indice (Mostra indice) se si vuole andare direttamente ad una notizia in particolare.

Il risultato è stato ottenuto grazie al lavoro di Suk-Won Hwang dell’Università dell’Illinois di Urbana–Champaign, in Usa ed alla sua équipe di ricerca. Si tratta in pratica di un dispositivo al silicio per il rilascio controllato di un battericida ed in più è degradabile. Infatti esattamente tre settimane dopo esser stato impiantato sotto la pelle dei topi, il circuito si è dissolto senza lasciare traccia.

[...]

pubblicato 8 anni fa, 797 visualizzazioni

Dal 1991 si tiene al Sanders Theatre dell'Università di Harvard, la cerimonia dell'IgNobel, una sorta di parodia del più celebre e conosciuto Premio Nobel, che si propone di premiare le ricerche scientifiche o le invenzioni o scoperte, come le si vogliono chiamare, più incredibili, nel loro aspetto futile ed a volta ridicolo, dell'anno in corso.

Anche quest'anno, il giorno 20 settembre 2012 si è tenuta la cerimonia, in cui i premi sono assegnati, come sempre, dagli Annals of Improbable Research, una rivista bimestrale dedicata all'umorismo scientifico, come si legge dalla pagina dedicata su Wikipedia, che scimmiotta le riviste accademiche.

Il video dell'intera cerimonia è il seguente, per chi volesse vederlo :

[...]

pubblicato 8 anni fa, 607 visualizzazioni

Con questo articolo intendo proseguire la strada intrapresa nei primi sette articoli di questa "serie".

Come sempre, a fine articolo, nella sezione dedicata, verranno inseriti, come è doveroso che sia, i link di riferimento impiegati per la scrittura delle notizie.

Si consiglia di consultare l'indice (Mostra indice) se si vuole andare direttamente ad una notizia in particolare.

ReWalk è una tecnologia che si propone di aiutare i pazienti con paralisi degli arti inferiori, che ovviamente sono impossibilitati a muoversi in posizione eretta. Grazie a questo paio di gambe robotiche potranno avvicinarsi al recupero di questa abilità, grazie al progetto raccontato nel video sopra in atto nella clinica di Downey in California.

[...]

pubblicato 8 anni fa, 403 visualizzazioni

Con questo articolo intendo proseguire la strada intrapresa nei primi sei articoli di questa "serie".

Come sempre, a fine articolo, nella sezione dedicata, verranno inseriti, come è doveroso che sia, i link di riferimento impiegati per la scrittura delle notizie.

Si consiglia di consultare l'indice (Mostra indice) se si vuole andare direttamente ad una notizia in particolare.

Volevano essere sicuri che i test effettuati in laboratorio sul fotovoltaico si avvicinassero sempre di più alle reali condizioni a cui poi saranno sottoposte celle e moduli una volta installati nella realtà di tutti i giorni. E così i ricercatori del Physical Measurement Laboratory si sono creati in laboratorio il loro sole, mettendo a punto una nuova fonte di luce solare portatile da utilizzare per testare le prestazioni e l’efficienza dei materiali fotovoltaici. Tale simulatore si basa sulle proprietà dei laser per generare uno spettro quasi identico alle lunghezze d’onda della luce, 450-1750 nm, producendo un fascio concentrato che può essere facilmente adattato per esaminare l’ultima generazione di dispositivi fotovoltaici in nanoscala o in celle multistrato.

[...]

pubblicato 8 anni fa, 704 visualizzazioni

Con questo articolo intendo proseguire la strada intrapresa nei primi cinque articoli di questa "serie".

Come sempre, a fine articolo, nella sezione dedicata, verranno inseriti, come è doveroso che sia, i link di riferimento impiegati per la scrittura delle notizie.

Si consiglia di consultare l'indice (Mostra indice) se si vuole andare direttamente ad una notizia in particolare.

Prima di iniziare, inoltre, un grazie a carlomariamanenti, per la segnalazione offertami di un sito utile per la stesura degli articoli di questa rubrica.

L'azienda svizzera Logitech ha annunciato in uscita sul mercato americano (in Europa sarà disponibile a partire da ottobre) una tastiera il cui nome è Washable Keyboard K310, che è completamente lavabile.

[...]

pubblicato 8 anni fa, 402 visualizzazioni

Con questo articolo intendo proseguire la strada intrapresa nei primi quattro articoli di questa "serie".

Come sempre, a fine articolo, nella sezione dedicata, verranno inseriti, come è doveroso che sia, i link di riferimento impiegati per la scrittura delle notizie.

Si consiglia di consultare l'indice (Mostra indice) se si vuole andare direttamente ad una notizia in particolare.

L'azienda francese Eole Water ha realizzato una particolare turbina eolica, chiamata WMS1000, che riesce a produrre mille litri di acqua potabile al giorno, sfruttando il principio che origina la rugiada. Il fenomeno fisico consiste in quanto segue : per via dei bruschi abbassamenti di temperatura, l’umidità dell’aria si accumula in goccioline di acqua. Alla stessa maniera il prototipo brevettato dal giovane ricercatore Marc Parent riesce a catturare e liquefare l’umidità relativa presente nell’aria, ovvero la percentuale variabile di acqua in sospensione presente nell’atmosfera. In particolare l’elica della turbina eolica dapprima aspira, poi filtra e infine rimineralizza l’acqua. Gli ingegneri di Eole Water stanno lavorando allo sviluppo di un prototipo di turbina che riesca a produrre cinque volte tanto la quantità di acqua giornaliera, cioè 5.000 litri.

[...]

pubblicato 8 anni fa, 387 visualizzazioni

Con questo articolo intendo proseguire la strada intrapresa nei primi tre articoli di questa "serie".

Come sempre, a fine articolo, nella sezione dedicata, verranno inseriti, come è doveroso che sia, i link di riferimento impiegati per la scrittura delle notizie.

Si consiglia di consultare l'indice (Mostra indice) se si vuole andare direttamente ad una notizia in particolare.

Il telescopio più grande d'Europa, il Sardinia Radio Telescope (Srt), realizzato in Sardegna, a circa 35 chilometri da Cagliari, grazie alla collaborazione tra Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf) e Agenzia Spaziale Italiana (Asi) e con il supporto del Ministero per l’Istruzione, l’Università e la Ricerca (Miur) e della Regione Sardegna, ha volto il suo primo sguardo al cielo.

[...]

pubblicato 8 anni fa, 408 visualizzazioni

Con questo articolo intendo proseguire la strada intrapresa nel primo e nel secondo articolo di questa "serie".

Come sempre, a fine articolo, nella sezione dedicata, verranno inseriti, come è doveroso che sia, i link di riferimento impiegati per la scrittura delle notizie.

Si consiglia di consultare l'indice (Mostra indice) se si vuole andare direttamente ad una notizia in particolare.

L’agenzia statunitense Darpa è quella che studia i progetti tecnologici avanzati ad uso militare per il Pentagono ed ha realizzato un “cannone sonico” capace di spegnere le fiamme senza impiegare l'acqua o altre sostanze chimiche bensì “bombardando” le fiamme con onde sonore amplificate. L'espressione scelta per definire tale tecnologia è stata nella fattispecie “soppressione acustica delle fiamme” : essa si basa su un principio semplice. In pratica il “cannone” invia verso la base del fuoco delle onde sonore tarate su una specifica bassa frequenza; le onde provocano un aumento della velocità dell’aria ed espandono la superficie coperta dalle fiamme e, al tempo stesso, abbassano la temperatura nel punto di origine della combustione dei gas che alimentano il fuoco stesso. In questo modo si ha una evaporazione più rapida di tali gas e quindi la temperatura complessiva delle fiamme si abbassa. La combustione finisce quindi per interrompersi per via della dispersione di calore. Il seguente video mostra il funzionamento di questo dispositivo :

[...]

pubblicato 8 anni fa, 348 visualizzazioni

Con questo articolo intendo proseguire la strada intrapresa nel primo articolo di questa "serie".

Come sempre, a fine articolo, nella sezione dedicata, verranno inseriti, come è doveroso che sia, i link di riferimento impiegati per la scrittura delle notizie.

Si consiglia di consultare l'indice (Mostra indice) se si vuole andare direttamente ad una notizia in particolare.

Faceteam, il gruppo di ricerca del Centro E. Piaggio dell'Università di Pisa, è riuscito a realizzare un androide in grado di imitare l'uomo riproducendone le movenze del viso e riuscendo ad interagire con esso.

Si chiama FACE (Facial Automaton for Conveying Emotions), qui di seguito in foto :

E' un sistema basato su HEFES (Hybrid Engine for Facial Expressions Synthesis) : si tratta di un motore di animazione facciale capace di riprodurre movimenti, mimica del volto e smorfie che riescono a rappresentare i diversi stati d'animo dell'uomo come rabbia, disgusto, paura, felicità, tristezza e sorpresa.

[...]
<<1234567...>>

(10 pagine)


Chi sono

asdf - profilo

Reputation: 25.299 8 11 13

Bio: Sono uno studente di ingegneria meccanica

I miei ultimi post dal forum

Vai al Forum


Cerca nel blog di asdf