Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

impianto recita

hi-fi, luci, suoni, effetti speciali, palcoscenici...

Moderatore: Foto UtenteIsidoroKZ

0
voti

[1] impianto recita

Messaggioda Foto Utentegianfra » 10 nov 2016, 23:35

ciao a tutti ,volevo chiedere un aiuto per un impianto che stiamo realizzaando per una recita. funzionamento:
pulsante 1 fa ruotare una freccia verso SX , a"180°"schiaccia finecorsa che ferma il motore e accende una luce
pulsante 3 fa ruotare la freccia verso DX o SX per portarla in posizione do partenza, "90°"schiaccia finecorsa che ferma il motore
pulsante 2 fa rotare la freccia verso DX ,"o°"schiaccia finecorsa che ferma il motore e accende una luce ed sirena temporizzata. allego lo schema di come l'avevo pensato. il problema è che dal contatto del rele non riesco a far ruotare i motore, non ho corrente a sufficenza ho provato a scolegare il motore e collegare la sirena per controllare che sia tutto collegato giusto e questa va. sto utilizzando un alimentatore 12V 10A. Qualcuno potrebbe aiutarmi grazie
schemafunzionale.jpg
Ultima modifica di Foto Utenteadmin il 11 nov 2016, 16:50, modificato 2 volte in totale.
Motivazione: ritagliata e schiarita immagine
Avatar utente
Foto Utentegianfra
0 2
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 7 ott 2016, 11:52
Località: brescia

1
voti

[2] Re: impianto recita

Messaggioda Foto UtenteJackd » 11 nov 2016, 16:06

se quello disegnato rettangolare IN SERIE a relè è veramente il motore, stai facendo una porcata atomica.
Io un idea me la sono fatta di come risolvere, per cortesia indicami le tensioni in gioco e le caratteristiche del motore che vorresti usare, per vedere se ho pensato giusto
Avatar utente
Foto UtenteJackd
570 2 7
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 197
Iscritto il: 15 set 2014, 19:10
Località: Padova

0
voti

[3] Re: impianto recita

Messaggioda Foto Utentegianfra » 11 nov 2016, 23:28

ciao non pensavo fosse cosi male ma lascio giudicare a chi è piu esperto. io volevo realizzare tutto a 12v il motore è un micromotors serie RH 158 12/24 V E L'alimentatore è di tipo switching 12v 10A
Avatar utente
Foto Utentegianfra
0 2
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 7 ott 2016, 11:52
Località: brescia

1
voti

[4] Re: impianto recita

Messaggioda Foto UtenteJackd » 12 nov 2016, 1:08

In base a quello che hai chiesto ho pensato a questa soluzione :


I motori ed i rele non si collegano in serie.
Detto questo, il circuito funziona cosi:
P1 comanda il motore ad arrivare fino FineCorsa 1
P2 comanda il motore ad arrivare fino FC2
P3 necessita che la freccia stia premendo inizialmente un finecorsa per "sapere" da che parte fare girare il motore per tornare in posizione verticale.
alla fine ti serviranno 8 rele, i due che non ho disegnato sono quelli che ti servono per avere contatti a sufficienza con i finecorsa, (raramente ho visto finecorsa con piu di un contatto in scambio dopo dipende anche dalla fascia di prezzo...)
Avatar utente
Foto UtenteJackd
570 2 7
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 197
Iscritto il: 15 set 2014, 19:10
Località: Padova

0
voti

[5] Re: impianto recita

Messaggioda Foto Utentegianfra » 12 nov 2016, 11:49

ciao ti ringrazio dello schema e devo dire che la differenza è notevole .per essere sicuro di non fare casino ho aggiunto al tuo schema i rele mancanti in giallo e blu. avevo dimenticato che avrei necessita di regolare la velocita di rotazione del motore non so come inserirla ,potrei inserirla prima di alimentare i rele e con questa in uscita porto corrente al rele :? ma dovrei averne 2 per gestire i 2 sensi di rotazione. e a parte lo schema ma perche il motore non funziona dal contatto del rele e la sirena si
Allegati
impianto ovometro 2.png
Avatar utente
Foto Utentegianfra
0 2
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 7 ott 2016, 11:52
Località: brescia

0
voti

[6] Re: impianto recita

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 12 nov 2016, 13:06

:-) Foto Utentegianfra, non devi inserire lo schema in FidoCadJ come allegato ma copiarne il sorgente e incollarlo tra i tag
Codice: Seleziona tutto
[fcd] [/fcd]
inserendolo direttamente nel post ( da tastiera: ctrl+a per selezionare tutto, ctrl+c per copiarlo, apri il post, clicchi sul pulsante "fcd", posizioni il puntatore tra i tag, ctrl+V per incollare e hai fatto); per regolare la velocità le cose si complicano perché non basta un "ponte H" a relè (quello che ti ha fatto Foto UtenteJackd) che permette solo un funzionamento "on-off", serve un ponte H a transistor e un pilotaggio in PWM per fare le cose a dovere... O_/
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
15,8k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 11184
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[7] Re: impianto recita

Messaggioda Foto UtenteJackd » 12 nov 2016, 13:38

Ciao, andiamo per passi

gianfra ha scritto:per essere sicuro di non fare casino ho aggiunto al tuo schema i relè mancanti in giallo e blu.

no messi cosi non ha senso, di seguito come vanno messi.



avevo dimenticato che avrei necessita di regolare la velocità di rotazione del motore non so come inserirla, potrei inserirla prima di alimentare i relè e con questa in uscita porto corrente al relè :?

Vedo un po di confusione, i relè, a seconda del modello, hanno una tensione di targa da rispettare.
Alcuni hanno margini generosi, ma non facciamo del caso una regola, quindi meglio attenersi al dato di targa.
Se intendi dire di mettere il regolatore subito prima al gruppo di contatti indicati come KM5 e KM6, allora è un altro discorso ed è ok.

ma dovrei averne 2 per gestire i 2 sensi di rotazione.

Se la velocità, è uguale per tutti i movimenti, NO.

e a parte lo schema ma perché il motore non funziona dal contatto del rele e la sirena si

Qua non ho capito la domanda, provo ad interpretare; tu ti riferisci al tuo primo disegno, giusto?
Se si, cosi come disegnato, non può funzionare per vari motivi,
1) tu li oltre ai contatti del relè hai messo anche la bobina sessa del relè.
quindi vai a dividere la tensione tra motore e bobina, se per esempio il motore e la bobina avessero la stessa resistenza interna, si potrebbe azzardare di dire che arriva circa metà tensione di alimentazione a testa. EFFETTIVAMENTE bisognerebbe misurare, ma ripeto, non si fa, non hai certezze, cambi motore o relè e cambia tutto, è una porcata, non si fa, neanche in carestia.
2) C'è un errore grossolano, i due rami con P1 e P2 non si chiudono mai verso il polo inferiore dell'alimentazione. Forse distrazione.

Per concludere, viste le dimensioni che sta prendendo questo circuito e i componenti in gioco, forse è il caso di pensare all'uso di una scheda logica tipo arduino con shield per controllo motore, o eventalmente ad un piccolo plc con uscita PWM, ma ci sarebbe sempre il regolatore da mettere in piu.
A spanne i costi arrivati a questo punto sono abbastanza vicini in entrambe le soluzioni. se poi ti sei scordato di qualcosaltro che servirebbe integrare, si fa presto a fare il conto :)

Quoto in pieno, mi hai anticipato :P
claudiocedrone ha scritto:per regolare la velocità le cose si complicano perché non basta un "ponte H" a relè (quello che ti ha fatto Foto UtenteJackd) che permette solo un funzionamento "on-off", serve un ponte H a transistor e un pilotaggio in PWM per fare le cose a dovere... O_/


Volendo fare una cosa leggera visto il motore in questione(660mA@12V alla coppia nominale), si potrebbe pensare ad un "regolatore" fatto con lm338 ed un potenziometro, certo non è il massimo, ma visto che è una recita immagino un uso del tipo "usa e getta" quindi non lo escluderei a priori.
Avatar utente
Foto UtenteJackd
570 2 7
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 197
Iscritto il: 15 set 2014, 19:10
Località: Padova

0
voti

[8] Re: impianto recita

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 12 nov 2016, 13:46

:-) Infatti ho specificato "per fare le cose a dovere" e anche se "mi ripugna" ( :mrgreen: ) stavo per suggerire anche io che forse sarebbe questo il caso di andare di Arduino... fare tutto in logica cablata è più complesso di quanto possa sembrare a un profano e a furia di relè e finecorsa i costi lievitano (oltre al rischio di ottenere una bueada intergalattica, altro che "porcata atomica" :mrgreen: ). O_/
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
15,8k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 11184
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[9] Re: impianto recita

Messaggioda Foto Utentegianfra » 12 nov 2016, 21:54

allora le cose si complicano, e come dite voi sta diventando anche costossetto. ho danto un occhiata ai prezzi dei rele, e cavolo che prezzi .per usare arduino non sono in grado, ma mi piacerebbe iniziae e prima o poi lo faro. lo schema, con il contatto aperto dei finecorsa alimento i rele (come li avevo messi non andavano bene non ne prendo una giusta :oops: ) con i contatti aperti dei rele aziono le lampade e il resto. per la la scheda che regola la velocita non ci sono ancora arrivato . la scheda ha un ingresso +, - che alimenta la scheda e relativa uscita + , - per gestire il motore con la regolazione della velocita . come la collego al circuito ?%
Avatar utente
Foto Utentegianfra
0 2
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 7 ott 2016, 11:52
Località: brescia

0
voti

[10] Re: impianto recita

Messaggioda Foto Utentegianfra » 13 nov 2016, 16:35

Ho seguito il consiglio di Claudiocedrone per iserire lo schema , ho scaricato anche fidoCadj cosi imparo anche qualcosina prima pero meglio se imparo la teoria.è corretto se collego cosi il regolatore di velocità


Avatar utente
Foto Utentegianfra
0 2
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 7 ott 2016, 11:52
Località: brescia

Prossimo

Torna a Elettronica e spettacolo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti