Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

monitorare consumi con datalogger a 3 o più canali

Fonti energetiche e produzione e fornitura dell'energia elettrica.

Moderatori: Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentemario_maggi

0
voti

[1] monitorare consumi con datalogger a 3 o più canali

Messaggioda Foto Utentejunp » 15 feb 2019, 11:59

Salve a tutti
installo per professione impianti fotovoltaici da 10 anni, con forte specializzazione sul domestico
su uno degli ultimi impianti, allacciato a fine settembre, sto avendo dei problemi.
Enorme casa indipendente isolata di 300mq, con giardino, piscina e riscaldamento e raffrescamento PDC
contatore 16.5kw
come macchina gli hanno montato una 33kw industriale, cop meno di 2.5, lasciando il vecchio sistema distributivo del calore, con tubi e fancoil di 30 anni (tra l'altro i fancoil li hanno pure cassonati artificialmente)
ci abitavano da un paio di anni scarsi, e dalle bollette abbiamo desunto un consumo sui 20.000kwh/anno
per contenere i costi e gli spazi, anche perché dorvebbe realizzare a breve un altro pergolato per ampliamento, abbiamo realizzato un impianto da 13.6 kW su inverter da 11 (risparmiando la SPI esterna)

Allora... causa tempo non eccelso e una palma a sud che da parecchio fastidio in inverno, nei primi 4 mesi l'impianto ha sottoperformato di circa il 20%, ma i suoi quasi 4000kwh li ha fatti...

il problema è che i consumi sembrano schizzati alle stelle, non riuscendo a capire da cosa dipenda (anche se la pdc resta la maggiore indiziata)

assorbiti 10700kwh in 4 mesi (e quasi mezzo), che più 2300 di autoconsumo portano il totale a 13.000kwh... decisamente troppi!!!

vorrei quindi procedere ad un monitoraggio per 3-4 giorni dei consumi
il top sarebbe poter avere dei dati direttamente sul PC...

che datalogger potrei usare per monitorare almeno 3-4 linee trifase (quindi 9-12 ingressi), in modo da controllare linea piscina, pozzo, pdc e resto della casa? ovviamente senza spendere una fortuna...
ho un quadro generale, ma la linea pdc è unita a quella della casa e dovrei mettere i sensori a distanza dal resto...

o faccio prima a mettere un contascatti per ogni linea e dico all'inserviente di farmi letture ogni tot ore? tanto sarebbero 2-3 massimo...

grazie a chi saprà aiutarmi...
Avatar utente
Foto Utentejunp
3 3
 
Messaggi: 26
Iscritto il: 10 giu 2014, 10:59

0
voti

[2] Re: monitorare consumi con datalogger a 3 o più canali

Messaggioda Foto Utenteluxinterior » 15 feb 2019, 12:09

Una possibile soluzione certamente economica ma non so quanto percorrible potrebbe essere questa
http://www.flanesi.it/blog/2015/02/13/c ... nergetico/
Della Eastron ci sono anche i meter trifase
Avatar utente
Foto Utenteluxinterior
2.507 2 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1474
Iscritto il: 6 gen 2016, 17:48

0
voti

[3] Re: monitorare consumi con datalogger a 3 o più canali

Messaggioda Foto Utentejunp » 15 feb 2019, 12:25

il monofase mi tornerà utile quando monterò gli inverter con accumulo... visto che quelli che danno in abbinamento costano 200€
dei trifase hai link? ma poi dovrei vedere come collegarli in rs485...
Avatar utente
Foto Utentejunp
3 3
 
Messaggi: 26
Iscritto il: 10 giu 2014, 10:59

0
voti

[4] Re: monitorare consumi con datalogger a 3 o più canali

Messaggioda Foto Utenteluxinterior » 15 feb 2019, 12:36

https://it.aliexpress.com/wholesale?cat ... ext=sdm72d
questo il produttore
http://www.eastrongroup.com/productsview/69.html
magari trovi altri modelli

Il 485 lo risolvono con raspberry colelgato 485 e in rete al PC con il loro sfotware.
Non è immediato c'è da lavorarci un poco per avere tutto funzionante se il tempo è poco meglio cercare altre strade.
Tanto per sapere la zona dov'è ? Parlid i palama probabilmente non è nord italia...
Se fosse vicino al friuli ti potrei dare volentieri una mano
Avatar utente
Foto Utenteluxinterior
2.507 2 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1474
Iscritto il: 6 gen 2016, 17:48

0
voti

[5] Re: monitorare consumi con datalogger a 3 o più canali

Messaggioda Foto Utentejunp » 15 feb 2019, 18:05

abbastanza vicino al Friuli... LECCE! :mrgreen:

Immagine

notare la palma a sud-ovest.... ma credo che anche gli alberi a nord facciano la loro ombra all'alba e al tramonto...
purtroppo eravamo limitati negli spazi, il cliente non voleva vedere i pannelli...
Avatar utente
Foto Utentejunp
3 3
 
Messaggi: 26
Iscritto il: 10 giu 2014, 10:59

0
voti

[6] Re: monitorare consumi con datalogger a 3 o più canali

Messaggioda Foto Utenteluxinterior » 15 feb 2019, 21:05

ti invidio una sola volta sono stato in puglia, non siamo andati oltre Taranto ma mi sono innammorato di quello che ho visto. E mi hanno detto che dopo Taranto è ancora più bella.
Mi spiace non poterti aiutare se non tramite queste pagine.

Però che casetta modesta

Io ho qui in casa un SDM120 su cui ho messo le mani se decidi di fare quella strada e ti serve qualche aiuto a distanza chiedi pure
Avatar utente
Foto Utenteluxinterior
2.507 2 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1474
Iscritto il: 6 gen 2016, 17:48

0
voti

[7] Re: monitorare consumi con datalogger a 3 o più canali

Messaggioda Foto Utentejunp » 18 feb 2019, 1:25

Ti assicuro che non è tutta rose e fiori...
terra meravigliosa abitata da gente meravigliosa... ma anche da tanti pezzi di m...
vedi l'Ilva, Cerano, la spazzatura nelle piazzole, gli operatori turistici improvvisati del Salento, la scarsità di infrastrutture.... insomma bisogna viverla!

mi è venuta un'idea... ho un paio di OWL intuition PV trifase
http://www.theowl.com/index.php/energy- ... uition-pv/
hanno ognuno un set di sensori trifase, in teoria dovrei montarli uno sulla produzione e uno sui consumi, ma potrei benissimo montarli solo sui consumi e avere 4 "canali" in tutto...
Avatar utente
Foto Utentejunp
3 3
 
Messaggi: 26
Iscritto il: 10 giu 2014, 10:59

0
voti

[8] Re: monitorare consumi con datalogger a 3 o più canali

Messaggioda Foto UtenteDanielex » 19 feb 2019, 15:56

In una situazione del genere, nonostante stiamo parlando di Lecce, credo che il problema sia il solito:
- pompa di calore installata su impianto termico ad alta temperatura e su edificio non isolato.

I consumi di 20.000 kWh/anno si riferiscono alla situazione di impianto termico già alimentato dalla PdC o è un dato precedente?
C'è anche il raffrescamento estivo?

Mi pare più che ovvio che il problema dell'impianto fotovoltaico siano essenzialmente gli ombreggiamenti, io dalla foto inserita vedo numerossissimi ombreggiamenti a sud ovest e ad ovest (senza considerare ombreggiamenti derivanti da elementi più lontani non individuabili in foto).

La scelta di utilizzare un inverter sottodimensionato mi sembra eccessiva in questo caso. Soprattutto considerando che siamo a lecce quindi l'irraggiamento è più che ottimale (non credo sia raro che l'impianto già di per se raggiunga potenze superiori alle STC).
O_/

Se poi vuoi monitorare, puoi fare riferimento anche a questi prodotti, però secondo me ci sono prima dei problemi da risolvere.
Avatar utente
Foto UtenteDanielex
2.950 3 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2447
Iscritto il: 21 feb 2008, 18:18

0
voti

[9] Re: monitorare consumi con datalogger a 3 o più canali

Messaggioda Foto Utentejunp » 19 feb 2019, 19:55

Pdc con Cop basso, impianto di distribuzione obsoleto...
ma lo storico dei consumi l'ho visto su bollette che a detta dei clienti sono tipiche degli ultimi 18 mesi... non so se visto che hanno il FV ora si sono lasciati prendere la mano!
inverter: tieni presente che qui fa MOLTO caldo, bene che vada in condizioni stazionarie su cavalletti si perde il 20%, su falda il 30%... qui siamo metà e metà, quindi a stento passeremo i 10 kW...
inoltre tutti gli inverter hanno un 10% di tolleranza...

Sunreport lo conosco... ma usa i dati del GSE, quindi lasciamo perdere...
Avatar utente
Foto Utentejunp
3 3
 
Messaggi: 26
Iscritto il: 10 giu 2014, 10:59

0
voti

[10] Re: monitorare consumi con datalogger a 3 o più canali

Messaggioda Foto UtenteDanielex » 19 feb 2019, 20:21

Con Sunreport ti viene offerto anche un sistema per il monitoraggio in real time.

p.s. comunque non sono qui per far loro pubblicità, quindi ora la smetto di parlarne altrimenti qualcuno penserà male :mrgreen:

p.s. non sono molto convinto che quell'impianto passi a stento i 10 kW (va bene il caldo, ma siete in puglia mica nel sahara). Ovvio che a quelle latitudini è fondamentale garantire una buona ventilazione sulla parte retrostante dei moduli quando si installano su falda.

Comunque questa è una mia personalissima considerazione, non ho mai monitorato un impianto in puglia, quindi se qualcuno ha dati di produzione sono ben accetti
O_/
Avatar utente
Foto UtenteDanielex
2.950 3 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2447
Iscritto il: 21 feb 2008, 18:18


Torna a Energia e qualità dell'energia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti