Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Consiglio contatore energia da quadro certificazione MID

Fonti energetiche e produzione e fornitura dell'energia elettrica.

Moderatori: Foto Utentesebago, Foto Utentemario_maggi

0
voti

[1] Consiglio contatore energia da quadro certificazione MID

Messaggioda Foto UtenteMalux » 23 ago 2023, 8:46

Buongiorno a tutti,
questa volta mi ritrovo a dover arginare un problema di consumi energetici non conforme a quanto rilevato dal contatore enel. Ho pensato all'installazione sul quadro casalingo di un contatore energia diretto fino a 63 A che misuri:
    energia attiva;
    tariffazione;
    corrente;
    tensione;
    frequenza;
    fattore di potenza;
    ecc...

Tale contatore dovrà comunicare attraverso protocollo MODBUS e poi con trasmissione dei dati via TCP/IP (immagino) per poterli elaborare da PC e verificare se vi siano discrepanze fra il contatore enel o eventualmente qualche collegamento anomalo sull'impianto, come è successo in passato.

Ho visto diversi prodotti ma non riesco a trovare qualcosa che mi soddisfi. Avete qualche consiglio a riguardo?

Ovviamente installerà il tutto un tecnico specializzato ma la parte di gestione ed elaborazione dati dovrò farla io quindi non vorrei dover spendere un patrimonio per quattro tabelle. Al negozio mi hanno proposto dei sistemi di gestione industriale monofase/trifase ma hanno costi proibitivi, penso che qualcosa di più concreto possa esistere e ovviamente di qualità.
La certificazione MID mi è necessaria per la validità legale dei dati estrapolati, quindi in caso di opposizione verso terzi in ambito civile e penale.
Avatar utente
Foto UtenteMalux
25 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 70
Iscritto il: 2 set 2018, 3:38

0
voti

[2] Re: Consiglio contatore energia da quadro certificazione MID

Messaggioda Foto Utenteblueice80 » 23 ago 2023, 13:29

Io prenderei un semplice contatore meccanico con rotellina.
Fai la lettura manuale ogni primo del mese e vedi se ci sono discrepanze con quello del distributore.

La versione digitale con modbus ti permette di leggere anche altre grandezze elettriche, ma in ogni caso anche se mid, a meno di avere un sistema chiuso e certificato (=€€€) dubito che le misure abbiano valore legale, visto che i dati estrapolati li puoi tranquillamente modificare manualmente....
Avatar utente
Foto Utenteblueice80
588 1 2 5
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 422
Iscritto il: 19 apr 2012, 22:22

0
voti

[3] Re: Consiglio contatore energia da quadro certificazione MID

Messaggioda Foto UtenteMike » 23 ago 2023, 14:59

blueice80 ha scritto:La versione digitale con modbus ti permette di leggere anche altre grandezze elettriche, ma in ogni caso anche se mid, a meno di avere un sistema chiuso e certificato (=€€€) dubito che le misure abbiano valore legale, visto che i dati estrapolati li puoi tranquillamente modificare manualmente....


Se è certificato MID le misure hanno valore legale, rimangono in memoria e non sono modificabili.
--
Michele Lysander Guetta
--
"Non pensare mai al dolore, al pericolo o ai nemici un momento più lungo del necessario per combatterli." — Ayn Rand
Avatar utente
Foto UtenteMike
54,0k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 15718
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[4] Re: Consiglio contatore energia da quadro certificazione MID

Messaggioda Foto Utenteguzz » 23 ago 2023, 15:08

Se non erro una volta che hai fatto reclamo al distributore per presunte letture errate, ti portano un secondo gruppo di misura più preciso di quello che hai già.
Se trovano problemi, ti rimborsano, ma se non li trovano ti tocca pagare l'installazione del contatore provvisorio.

Per me, quindi, ti dovrebbe bastare un contatore semplice come quello suggerito al [2], giusto per valutare nel giro di qualche mese se ci sono effettivamente degli errori e quindi chiedere la verifica.

Non credo che ti convenga spendere vagonate di soldi per sistemi più complessi, rischi di spendere molto di più di quello che ti fatturano in eccesso...
Almeno l'itagliano sallo...
Avatar utente
Foto Utenteguzz
5.623 3 5 7
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3044
Iscritto il: 8 set 2011, 19:14
Località: Possagno (TV)

0
voti

[5] Re: Consiglio contatore energia da quadro certificazione MID

Messaggioda Foto UtenteMalux » 23 ago 2023, 16:59

blueice80 ha scritto:Io prenderei un semplice contatore meccanico con rotellina.
Fai la lettura manuale ogni primo del mese e vedi se ci sono discrepanze con quello del distributore.


Avrei scelto sicuramente quello meccanico, purtroppo però ho la necessità di verificare le grandezze elettriche dei consumi di una parte dell'impianto che va dal contatore al quadro, proprio per scongiurare ulteriori collegamenti abusivi.

Mike ha scritto:Se è certificato MID le misure hanno valore legale, rimangono in memoria e non sono modificabili.

Infatti è quello che a me interessa. Posso elaborare le tabelle riassuntive per eventuali denunce o come prova sulla base dei dati non modificabili e lasciati tali. L'obiettivo è quello, l'integrità dei dati misurati.

guzz ha scritto:Se non erro una volta che hai fatto reclamo al distributore per presunte letture errate, ti portano un secondo gruppo di misura più preciso di quello che hai già.
Se trovano problemi, ti rimborsano, ma se non li trovano ti tocca pagare l'installazione del contatore provvisorio.

Non credo che ti convenga spendere vagonate di soldi per sistemi più complessi, rischi di spendere molto di più di quello che ti fatturano in eccesso...


Infatti è ciò che mi hanno spiegato all'Enel. Il mio scopo purtroppo è individuare il consumo di eventuali allacciamenti terzi. Ho effettuato delle prove di distacco controllato dopo aver isolato tramite interruttore magnetotermico le stanze confinanti con altri appartamenti, che in passato sono state oggetto di allaccio abusivo da parte dei vicini. Dal distacco controllato ho potuto appurare un consumo di 200 W. L'enel non mi consente lo spostamento del contatore in casa, mentre sostituire per la seconda volta la montante, per staccare l'eventuale allacciamento abusivo, mi costerebbe parecchio se poi il problema si dovesse ripresentare dopo pochi mesi. Infatti per le stanze isolate ho riscontrato un abbattimento dei consumi di 4-5 kW/h (media dello stesso periodo dell'anno precedente non cambiando abitudini) e non ci sono dispersioni, condizionatori e quanto altro. Quindi rimane purtroppo il problema con la montante. Stando alle indicazioni Enel, è un mio problema acquisire le prove indirette dei consumi e denunciare. La montante passa sul muro comune in condominio, non è difficile intercettarlo dall'appartamento dove passa e dunque risulta difficoltoso individuare l'allacciamento a patto di demolire i muri, con conseguente contro denuncia da parte dei proprietari delle altre montanti.

A me interessava un misuratore di consumi che mi riportasse diverse grandezze elettriche anche in tempo reale e rapportarlo poi con i dati openmeter enel per validare il mio sospetto. Il contatore enel è certificato MID e dunque per valore di prova anche il contatore personale deve esserlo per opponibilità verso terzi (per chi commette il reato e poi alla società energetica per quantificare negli anni il furto presunto di energia).

Avevo visto qualcuno della bticino ma sono costi proibitivi solo il contatore senza il TCP/IP, alcuni della schneider e altri della hager ma non spiegano e non indicano quale master utilizzare per la comunicazione con i contatori col PC. Su internet ne ho visti diversi anche a 50 euro sempre certificati MID ma devo dire la verità sono marche che non conosco e ho paura di prendere cinesaglie o cantonate, ma soprattutto rovinare il mio efficiente impianto casalingo. Già ho installato un amperometro da quando ho rifatto l'impianto ma non posso misurare consumi e grandezze elettriche dal quadro al contatore senza manomettere la montante.
Avatar utente
Foto UtenteMalux
25 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 70
Iscritto il: 2 set 2018, 3:38

0
voti

[6] Re: Consiglio contatore energia da quadro certificazione MID

Messaggioda Foto UtenteThEnGi » 23 ago 2023, 17:56

Un semplice amperomento (wattmetro) su IP (se arriva il wifi).

Se gli amperometri segnano uguale allora non c'è furto/dispersione. Se vedi discordanze significative, c'è un prelievo tra il tuo contatore (1°amperometro/watmetro)e il centralino generale (2° amperometro)

Ti serve mid se devi contestare il distributore ma comunque escono e verificano il misuratore. Ricorda l'installazione deve essere "certificata" e corredata di schema e foto.

Anche un cinese (di fiducia) può darti una lettura.

O_/
Avatar utente
Foto UtenteThEnGi
1.486 2 6 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1645
Iscritto il: 6 ott 2022, 18:43

0
voti

[7] Re: Consiglio contatore energia da quadro certificazione MID

Messaggioda Foto UtenteMike » 23 ago 2023, 18:09

Malux ha scritto:Infatti è quello che a me interessa. Posso elaborare le tabelle riassuntive per eventuali denunce o come prova sulla base dei dati non modificabili e lasciati tali. L'obiettivo è quello, l'integrità dei dati misurati.


Valore legale per dimostrare la correttezza di quanto misurato in un contratto tra privati o per le ripartizioni delle spese, non per contestare il distributore elettrico. Può essere utile per verificare la correttezza delle misure, ma non per contestare. In ogni caso vale la loro misurazione, se conferma il difetto, rimediano e rimborsano, altrimenti ti fanno pagare la misura di verifica del contatore.
--
Michele Lysander Guetta
--
"Non pensare mai al dolore, al pericolo o ai nemici un momento più lungo del necessario per combatterli." — Ayn Rand
Avatar utente
Foto UtenteMike
54,0k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 15718
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[8] Re: Consiglio contatore energia da quadro certificazione MID

Messaggioda Foto UtenteMalux » 23 ago 2023, 18:30

ThEnGi ha scritto:Un semplice amperomento (wattmetro) su IP (se arriva il wifi).

Se gli amperometri segnano uguale allora non c'è furto/dispersione. Se vedi discordanze significative, c'è un prelievo tra il tuo contatore (1°amperometro/watmetro)e il centralino generale (2° amperometro)



Anche un cinese (di fiducia) può darti una lettura.



Avevo installato già in passato un misuratore indiretto ma dopo un po' ha smesso di funzionare ed è scomparso. Poi recentemente la zona contatori è altamente frequentata. Subiamo distacchi improvvisi in nostra assenza. Me ne accorgo dal riavvio del frigorifero. Via wifi non mi piace tanto perché spesso non arriva in contemporanea il dato.

ThEnGi ha scritto:Ti serve mid se devi contestare il distributore ma comunque escono e verificano il misuratore. Ricorda l'installazione deve essere "certificata" e corredata di schema e foto.


La speranza è che siano solo sballati i consumi da parte del distributore quindi ho pensato mid anche per questo. Chi lo installerà è colui che ha certificato l'impianto elettrico. Da quello che mi hai scritto necessita di una ulteriore certificazione da allegare all'impianto giusto?
Le foto le faccio sempre quando eseguono aggiornamenti sull'impianto o ci sono interventi sostanziali su murature, linee e quanto altro. Lo schema lo dovrà realizzare l'impiantista e sarà a corredo del certificato che mi rilascerà giusto?

ThEnGi ha scritto:Anche un cinese (di fiducia) può darti una lettura.


Cinesi che mi fanno il favore di stare nel locale contatore e farmi la lettura non ne conosco! :P
Scherzi a parte, posso quindi optare anche per qualche marchio con prodotti a buon prezzo giusto?

Mike ha scritto:Può essere utile per verificare la correttezza delle misure, ma non per contestare. In ogni caso vale la loro misurazione, se conferma il difetto, rimediano e rimborsano, altrimenti ti fanno pagare la misura di verifica del contatore.


Quindi alla fine se è un errore loro nessuno può saperlo. Però malgrado tutto le misurazioni sarebbero quelle effettive, con strumenti certificati e corrette. Quasi come la prova del nove per i consumi da loro rilevati. Poco male...
Avatar utente
Foto UtenteMalux
25 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 70
Iscritto il: 2 set 2018, 3:38

0
voti

[9] Re: Consiglio contatore energia da quadro certificazione MID

Messaggioda Foto Utenteelfo » 23 ago 2023, 19:40

Idea balzana - non farci caso e' il caldo :(

Guarda questo thread:

viewtopic.php?f=3&t=73049&p=759826#p759826

Il caso e' diverso ma ha alcune analogie con il tuo ed andrebbe calcolato che "sensibilita' di misura" e' richiesta.

Se il metodo funziona in pratica potresti "scovare" (con le misure) la posizione del(l'ipotetico) "ladro di joule" sul montante.

Se ritieni sia una strada percorribile potremmo valutare con l'aiuto di tutto il forum quali conti/strumenti/tecniche adottare.

P.S. credo che sia perfettamente legale scollegare il proprio impianto dal contatore, iniettarci una tensione, metterlo in corto circuito - operazioni necessarie per effettuare le misure di cui sopra.

P.P.S. la resistenza RCC dello schema del post [5] e' il ns ladro di joule :(
Avatar utente
Foto Utenteelfo
6.338 4 5 7
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2659
Iscritto il: 15 lug 2016, 13:27

0
voti

[10] Re: Consiglio contatore energia da quadro certificazione MID

Messaggioda Foto UtenteGioArca67 » 23 ago 2023, 20:02

Forse in modo veloce.
Per scovare se c'è qualcuno collegato:
1) Stacca il montante da sotto al contatore
2) Stacca il montante all'arrivo in testa al primo quadro elettrico.
3) Hai in pratica due conduttori "morti"
4) Misura la resistenza (al contatore o al quadro) fra questi due conduttori, se non è praticamente infinita c'è qualcuno in mezzo con un suo carico.
5) a controprova invece di lasciare liberi entrambi i lati della linea, metti un carico noto (resistenza) che hai prima misurato, misura di nuovo all'altro lato.
6) metti in corto un lato, misura all'altro, dovresti avere circa un corto con un normale multimetro forse non misuri la resistenza della linea, semmai ti dà l'indicazione della differenza fra le misure di cui sopra

Una volta capito il problema... il "ladro di Joule" (che purtroppo non è il noto circuito) non lo incastri se non con una denuncia mirata, perché le misure che faresti non sono opponibili, non per Mid o non MID, ma perché ti troverai a dover dimostrare che non c'erano carichi tuoi in derivazione prima del tuo meter.
Se ho capito la situazione, non è il caso, avresti altri problemi.

Se il problema non è al contatore ed hai spazio nei tubi/canali ecc, potresti sostituire la montante comune esistente con una col neutro concentrico... sarà ben più difficile prelevare corrente...
Avatar utente
Foto UtenteGioArca67
3.461 4 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 3347
Iscritto il: 12 mar 2021, 9:36

Prossimo

Torna a Energia e qualità dell'energia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 14 ospiti