Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Decreto legge 22 gennaio 2008 n.37 (ex legge 46/90)

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo

0
voti

[1] Decreto legge 22 gennaio 2008 n.37 (ex legge 46/90)

Messaggioda Foto Utenteboobie80 » 13 mar 2008, 11:14

Finalmente è stato pubblicato ieri il nuovo D.L. sulla gazzetta ufficiale che sostituirà la vecchia legge 46/90
Avatar utente
Foto Utenteboobie80
58 1 4 6
Expert
Expert
 
Messaggi: 826
Iscritto il: 5 mar 2007, 11:39

0
voti

[2] Re: Decreto legge 22 gennaio 2008 n.37 (ex legge 46/90)

Messaggioda Foto Utentesolarf » 13 mar 2008, 14:38

ed eccolo qua il testo completo se qualcuno lo vuole leggere "in anteprima":

http://www.consted.com/doc2008/nuova-legge46-90-gazzetta-ufficiale.asp
Avatar utente
Foto Utentesolarf
25 3 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 80
Iscritto il: 7 nov 2007, 17:33

0
voti

[3] Re: Decreto legge 22 gennaio 2008 n.37 (ex legge 46/90)

Messaggioda Foto UtenteMarino » 13 mar 2008, 17:42

Quali sono secondo voi le differenze sostanziali (se ce ne sono) rispetto alla 46/90?
Grazie

Marino
Avatar utente
Foto UtenteMarino
0 1 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 68
Iscritto il: 12 set 2005, 12:37
Località: Roma

0
voti

[4] Re: Decreto legge 22 gennaio 2008 n.37 (ex legge 46/90)

Messaggioda Foto UtenteMike » 13 mar 2008, 19:28

Gli aspetti principali:
1 - si applica a tutti gli impianti e a tutti gli edifici, mentre prima si applicava in tutti gli edifici solo per gli impianti elettrici, gli altri impianti si applicavano solo nel civile;
2 - il progetto è obbligatorio sempre e comunque e per TUTTI gli impianti;
3 - sono abbassati i limiti per il quale è necessario che il progetto sia elaborato da un professionista iscritto all'albo;
4 - senza dichiarazione di conformità degli impianti (e relativi allegati obbligatori) non si potrà vendere un immobile e avere la fornitura della luce o del gas;
5 - per gli impianti esistenti in caso di aumento di fornitura o voltura sarà richiesta la dichiarazione di conformità degli impianti, se non viene fornita verrà chiusa la fornitura;
6 - per gli impianti esistenti da marzo 1990 al 31 marzo 2008 privi di dichirazione di conformità per vari motivi (decesso installatore, ditta fallita, ecc.) potrà essere sostituita da una dichirazione di rispondenza a cura di un professionista iscritto all'albo con almeno 5 anni di esperienza nel settore specifico o dal responsabile tecnico dell'impresa nei casi degli impianti sotto i limiti;
7 - sono cambiati i limiti per ottenere i requisiti tecnico professionali;
per il resto ha mantenuto gli aspetti esistenti rendendoli più chiari e attuali.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,2k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14111
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[5] Re: Decreto legge 22 gennaio 2008 n.37 (ex legge 46/90)

Messaggioda Foto UtenteMarino » 13 mar 2008, 20:33

Grazie Mike, avevo iniziato ad evidenziare le differenze più importanti e avevo notato che non erano per niente superficiali, anzi....
La tua risposta è stata chiara ed esauriente....come sempre.
Grazie per la tua opera d'informazione che rendi a tutti noi, =D>

Marino
Avatar utente
Foto UtenteMarino
0 1 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 68
Iscritto il: 12 set 2005, 12:37
Località: Roma

0
voti

[6] Re: Decreto legge 22 gennaio 2008 n.37 (ex legge 46/90)

Messaggioda Foto Utente6367 » 13 mar 2008, 23:19

L'unica soddisfazione è che l'ingegnere laureato ed iscritto all'ordine potrà firmarsi la sua benedetta dichiarazione di rispondenza alla regola d'arte per l'impianto che si è fatto da solo!
Avatar utente
Foto Utente6367
17,7k 5 8 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 5789
Iscritto il: 9 set 2005, 0:00

0
voti

[7] Re: Decreto legge 22 gennaio 2008 n.37 (ex legge 46/90)

Messaggioda Foto UtenteMike » 14 mar 2008, 0:42

6367 ha scritto:L'unica soddisfazione è che l'ingegnere laureato ed iscritto all'ordine potrà firmarsi la sua benedetta dichiarazione di rispondenza alla regola d'arte per l'impianto che si è fatto da solo!


Sai che soddisfazione :D Comunque solo se l'ha fatto prima del 31.03.2008.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,2k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14111
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[8] Re: Decreto legge 22 gennaio 2008 n.37 (ex legge 46/90)

Messaggioda Foto Utentetezuglia » 14 mar 2008, 13:26

Si sa quando entrerà in vigore sostituendo definitivamente la 46/90?
Danilo
_ _ _ _ _ _ _ _ _ _

Non si riuscirà mai ad annullare i rischi né a risolvere tutti i problemi,
ma ogni problema risolto è una vittoria, in vite umane, salute e ricchezza salvate.
(Primo Levi - L'altrui mestiere)
Avatar utente
Foto Utentetezuglia
5 1 4
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 121
Iscritto il: 8 dic 2007, 22:05

0
voti

[9] Re: Decreto legge 22 gennaio 2008 n.37 (ex legge 46/90)

Messaggioda Foto Utentesolarf » 14 mar 2008, 13:36

Dovrebbe entrare in vigore il 27 marzo

(sempre fonte consted: http://www.consted.com/doc2008/novita-n ... 0-2008.asp )
Avatar utente
Foto Utentesolarf
25 3 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 80
Iscritto il: 7 nov 2007, 17:33

0
voti

[10] Re: Decreto legge 22 gennaio 2008 n.37 (ex legge 46/90)

Messaggioda Foto Utentetezuglia » 14 mar 2008, 15:14

Leggendo il testo mi è sorto un dubbio.
Supponiamo che si sta ristrutturando un appartamento e si stia rifacendo ex novo l'impianto elettrico e gli altri impianti.
Supponiamo che la potenza installata sia 6 kW o inferiore e la superficie sia minore di 400 mq. secondo l'art.5 comma 2 lettera a non c'è bisogno del progetto da parte di un professionista iscritto all'albo.
L'impresa mi dovrà rilasciare il certificato di conformità entro 3 mesi dalla fine dei lavori. Il responsabile tecnico dovrà inserire sia la relazione sui materiali utilizzati che il progetto inteso come nell'art.7 comma 2?
Danilo
_ _ _ _ _ _ _ _ _ _

Non si riuscirà mai ad annullare i rischi né a risolvere tutti i problemi,
ma ogni problema risolto è una vittoria, in vite umane, salute e ricchezza salvate.
(Primo Levi - L'altrui mestiere)
Avatar utente
Foto Utentetezuglia
5 1 4
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 121
Iscritto il: 8 dic 2007, 22:05

Prossimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 38 ospiti