Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Come fare un impianto salvavita

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo, Foto UtenteMASSIMO-G

0
voti

[1] Come fare un impianto salvavita

Messaggioda Foto Utentega2bo » 10 mar 2020, 23:18

Buonasera,
volevo sapere se era possibile realizzare un circuito con un salvavita collegato a monte, ma non collegato alla linea principale, in modo da non fare scattare la luce in tutta casa ma solo dal salvavita in giù.
Grazie mille già in anticipo...
Avatar utente
Foto Utentega2bo
10 5
New entry
New entry
 
Messaggi: 73
Iscritto il: 10 mar 2020, 0:46

2
voti

[2] Re: Come fare un impianto salvavita

Messaggioda Foto UtenteFranco012 » 11 mar 2020, 0:06

Quello che vuoi realizzare va sotto il nome tecnico di "selettività differenziale verticale", ossia mettere due differenziali in serie tra loro, ma in modo tale che l'intervento del differenziale posto a valle NON provochi automaticamente l'intervento del differenziale a monte.
La cosa si può fare tranquillamente, tuttavia si dovrà fare in modo che le zone d'intervento dei due differenziali non si sovrappongano, adottando i seguenti accorgimenti:
  • La soglia di intervento differenziale del dispositivo a monte dovrà essere maggiore (almeno il doppio) della soglia di intervento differenziale del dispositivo di valle. In pratica, se il differenziale a monte ha una sensibilità di 30 mA, quello a valle dovrà essere di 10 mA (tenendo conto di quel che si trova normalmente in commercio);
  • Il tempo minimo di non intervento dell’interruttore a monte non deve essere, per ogni valore di corrente, superiore al tempo massimo di interruzione dell’interruttore a valle. In pratica, l'interruttore a monte dev'essere selettivo rispetto a quello a valle, il che vuol dire che l'interruttore a monte dovrà intervenire con un leggero ritardo rispetto all'altro.
Per la scelta dei dispositivi che soddisfano i requisiti citati, conviene scegliere un unico costruttore (un'unica marca), in quanto i costruttori hanno in catalogo le "combinazioni" più efficaci, o meglio in grado di assicurare con un certo grado di certezza i requisiti chiesti.
Aggiungo che esiste anche la selettivià magnetotermica verticale, analoga a quella differenziale, che consiste nell'evitare che l'intervento per un sovraccarico sull'interruttore posto a valle determini ANCHE l'intervento dell'interruttore magnetotermico posto a monte. In tal caso, la corrente nominale dell'interruttore posto a valle dovrà essere di circa 1/3 di quella dell'interruttore posto a monte. Nel caso in cui il sovraccarico sia particolarmente elevato (cortocicuito) allora è difficile poter assicurare la selettività magnetotermica (nel senso che il corto circuito nella maggior parte dei casi provocherà l'intervento di entrambi gli interruttori magnetotermici).
Big fan of ƎlectroYou
Avatar utente
Foto UtenteFranco012
3.311 2 3 6
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 1425
Iscritto il: 8 ago 2015, 19:40
Località: Sardegna

0
voti

[3] Re: Come fare un impianto salvavita

Messaggioda Foto Utenteattilio » 11 mar 2020, 13:07

Dal messaggio iniziale, per come è scritto, a me sembra più un discorso di selettività orizzontale. Più linee singolarmente protette (o meno, se ad esempio dedicate e realizzate in classe II per apparecchi in classe II) da distinti interruttori differenziali
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
59,9k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 8838
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

0
voti

[4] Re: Come fare un impianto salvavita

Messaggioda Foto UtenteFranco012 » 11 mar 2020, 14:03

Hai ragione, Foto Utenteattilio, rileggendo con attenzione il post iniziale penso si parli di selettività orizzontale.
Per Foto Utentega2bo:
in tal caso, non c'è alcun problema per collegare più interruttori magnetotermici differenziali in parallelo tra loro, ciascuno a protezione di una linea separata, ed anzi sarebbe una soluzione ottimale avere ogni linea protetta da un diverso interruttore, sempre che sia agevole farlo (ogni linea deve far capo direttamente al centralino) ed accettando un maggior costo per la realizzazione.
Ovviamente ciascuno degli interruttori dev'essere correttamente dimensionato per la linea che deve proteggere.
Big fan of ƎlectroYou
Avatar utente
Foto UtenteFranco012
3.311 2 3 6
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 1425
Iscritto il: 8 ago 2015, 19:40
Località: Sardegna

0
voti

[5] Re: Come fare un impianto salvavita

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 11 mar 2020, 15:50

attilio ha scritto:Dal messaggio iniziale, per come è scritto, a me sembra


Probabilmente leggo male, ma a me sembra che voglia mettere il differenziale solo su una parte dell'impianto lasciando non protetto il resto.
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
7.423 4 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 2566
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

0
voti

[6] Re: Come fare un impianto salvavita

Messaggioda Foto Utentega2bo » 12 mar 2020, 13:02

Ok grazie mille a tutti.
Avatar utente
Foto Utentega2bo
10 5
New entry
New entry
 
Messaggi: 73
Iscritto il: 10 mar 2020, 0:46

0
voti

[7] Re: Come fare un impianto salvavita

Messaggioda Foto Utentega2bo » 12 mar 2020, 13:26

Ultima domanda ma dopo posso trovare degli interruttori selettivi???
Avatar utente
Foto Utentega2bo
10 5
New entry
New entry
 
Messaggi: 73
Iscritto il: 10 mar 2020, 0:46

0
voti

[8] Re: Dove posso comprare degli interruttori differenziali?

Messaggioda Foto UtenteDanielino » 12 mar 2020, 14:47

Buongiorno. Dipende cosa cerchi esattamente.
Un qualsiasi fornitore di materiale elettrico potrebbe fare al caso tuo (ovviamente non brico o similari); il limite è che alcuni non fanno vendita a privati (o almeno, qualche anno fa era così).
[Studiamoci il problema, non peggioriamo la situazione tirando ad indovinare.]
[Non mi interessa per cosa è stato progettato, mi interessa che cosa può fare!]
Avatar utente
Foto UtenteDanielino
1.051 5 12
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 274
Iscritto il: 20 feb 2013, 22:26

0
voti

[9] Re: Dove posso comprare degli interruttori differenziali?

Messaggioda Foto Utentega2bo » 12 mar 2020, 14:55

Ok grazie
Avatar utente
Foto Utentega2bo
10 5
New entry
New entry
 
Messaggi: 73
Iscritto il: 10 mar 2020, 0:46

1
voti

[10] Re: Dove posso comprare degli interruttori differenziali?

Messaggioda Foto Utenteattilio » 12 mar 2020, 15:05

Parli dei selettivi come fossero frutta da cercare al mercato...
Non sai nemmeno cosa stai facendo. Arrivato al banco, il selettivo con che specifiche lo chiedi? Tipo? Corrente nominale? Corrente differenziale nominale? Etc. Etc.

Poi non è che "in teoria" dovrebbero essere ritardati, lo sono in pratica. Ci sono norme di prodotto, test e tanto altro...

Non è roba per il faidate, il mio consiglio è di lasciare perdere, ignori troppe cose a contorno di quel che vorresti ottenere.
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
59,9k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 8838
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

Prossimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 48 ospiti