Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

stagnosald

Tecniche per la costruzione e la riparazione di apparecchiature elettriche e non. Ricerca guasti. Adattamenti e riutilizzazioni

Moderatore: Foto Utentestefanob70

0
voti

[1] stagnosald

Messaggioda Foto Utentelodovico » 16 mar 2018, 13:29

ciao a tutti,
dovrei fare alcune saldature di precisione per riattaccare un flat cable con 3 contatti sui corrispondenti punti del circuito stampato
in questi casi non so mai che tipo di flussante si deve usare, e se si deve usare
ho la classica scatoletta di stagnosald ma non mi pare la cosa piu adatta...
cosa ci vuole?
grazie!
Avatar utente
Foto Utentelodovico
1.571 2 3 6
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1536
Iscritto il: 24 feb 2014, 12:54

2
voti

[2] Re: stagnosald

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 16 mar 2018, 13:54

che io sappia salvo usi particolari nei rocchetti di stagno in commercio c'è già il flussante...

Per migliorare probabilmente puoi anche usare il tuo stagnosald, poi meglio pulire però
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
26,5k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7152
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

1
voti

[3] Re: stagnosald

Messaggioda Foto Utentealdofad » 16 mar 2018, 13:55

flussante per bga tipo questo https://www.ebay.it/itm/FLUSSANTE-PER-BGA-SMD-GEL-SIRINGA-10cc-LIFE-37-40BGAFS/231041881740?hash=item35cb2b568c:g:8XYAAOxyaTxTTmEo, il prezzo è quello per una buona siringa, non spendere meno.
In linea di massima quel flussante non necessita di essere rimosso dopo la lavorazione.

Se invece ritieni di poter pulire perfettamente la parte lavorata dopo il lavoro allora puoi permetterti di adoperare acido fosforico (lo trovi in farmacia), è il miglior flussante che conosca ma è un conduttore insidioso e nel tempo corrode, poi devi pulire bene
Avatar utente
Foto Utentealdofad
818 4 5
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 670
Iscritto il: 21 gen 2014, 1:07
Località: Treviso

0
voti

[4] Re: stagnosald

Messaggioda Foto Utentelodovico » 16 mar 2018, 14:17

grazie, si in realta' lo stagno c'e' gia parzialmente nei (3) punti dove il cavo (flat molto piccolo e sottile) si e' staccato
ma devo integrarne un po di nuovo
conoscevo quelle siringhe ma speravo costassero un po meno...non ce ne sono di piu piccole, da 1cc? =D>
Avatar utente
Foto Utentelodovico
1.571 2 3 6
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1536
Iscritto il: 24 feb 2014, 12:54

1
voti

[5] Re: stagnosald

Messaggioda Foto Utentealdofad » 16 mar 2018, 14:30

Lo stagno già presente va tolto, per quanto poco è ossidato e poi non è lo stesso che gli vai ad aggiungere
Lo stagno presente si toglie con la garza in rame
Per entrambi i lati la garza va prima disossidata strofinando acido fosforico (qui non riesco a farne a meno) con un po di cotone su cui poi spalmo entrambi i lati flussante per bga. Qui vale il discorso di prima, se poi posso pulire bene il pezzo allora imbevo direttamente la garza nell'acido, la garza diventerà un vero aspira-stagno. Trovo totalmente inutili le pompette, sia manuali che elettriche.
Una volta tolto lo stagno, stagno entrambi i pezzi separatamente, poi li flusso ancora e infine li unisco.
Se per la pigrizia non stagno i pezzi separatamente ma li appoggio nudi e cerco di stagnarli insieme in un colpo solo allora viene tutto uno schifo, anche se riempio tutto di flussante, francamente non saprei spiegare il perché; a meno che non si tratti di reofori nuovi, quindi parti perfettamente trattate, ma con il rame nudo no.

Mi sono dilungato perché passo buona parte del mio tempo libero a stagnare, quindi a mia volta cerco sempre nuove dritte.
Avatar utente
Foto Utentealdofad
818 4 5
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 670
Iscritto il: 21 gen 2014, 1:07
Località: Treviso

0
voti

[6] Re: stagnosald

Messaggioda Foto Utentelodovico » 16 mar 2018, 18:40

aldofad ha scritto:... stagnarli insieme in un colpo solo allora viene tutto uno schifo...

grazie infinite Foto Utentealdofad , è proprio per evitare questo che ho aperto questo thread... (si, lo confesso, avevo gia provato a stagnarli insieme in un colpo solo, e mi era venuto uno schifo :mrgreen: )
Avatar utente
Foto Utentelodovico
1.571 2 3 6
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1536
Iscritto il: 24 feb 2014, 12:54

0
voti

[7] Re: stagnosald

Messaggioda Foto Utentealdofad » 16 mar 2018, 18:54

lodovico ha scritto:avevo gia provato a stagnarli insieme in un colpo solo, e mi era venuto uno schifo :mrgreen: )

Lo so, ribadisco che a volte sembra incredibile ma è proprio così, la stagnatura viene molto meglio (a volte è addirittura indispensabile) se si pre-stagnano prima le parti separatamente. In realtà un'idea me la sono fatta, a stagnare direttamente due parti nude (ossia non pre-stagnate poco prima) lo stagno aderisce bene solo su una delle due parti ma sull'altra sembra che venga a contatto con quella pellicola di ossido superficiale che si crea subito alla fusione che non aderisce per nulla.
Avatar utente
Foto Utentealdofad
818 4 5
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 670
Iscritto il: 21 gen 2014, 1:07
Località: Treviso

2
voti

[8] Re: stagnosald

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 16 mar 2018, 19:39

potrebbe in realtà essere dovuto anche a altri due fattori: saldando insieme più pezzi la temperatura sale meno (ogni pezzo assorbe calore e fa anche da piccolo radiatore), inoltre il flussante presente nel filo evapora in fretta e non basta a far bagnare bene il tutto
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
26,5k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7152
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

0
voti

[9] Re: stagnosald

Messaggioda Foto Utentelodovico » 19 mar 2018, 18:06

ciao,
approfitto della vostra competenza per una domanda ulteriore
il problema e' relativo al flat cable on/off seguente :
HTB1XC1BNVXXXXXuXpXXq6xXFXXXt.jpg_640x640q90.jpg

HTB1xAOxNVXXXXbaXpXXq6xXFXXXa.jpg_640x640q90.jpg

qui vedete la figura del cavo nuovo, ma nel mio caso per maldestri tentativi di saldarlo i 3 contatti terminali sono rovinati
chissa se si puo ripristinarli...avete esperienze in questo senso?
poi ho notato che nel caso del mio cellulare era saldato al contrario, cioe' la parte stagnata stava dalla parte opposta rispetto alla basetta..io per errore ho ritenuto inizialmente che invece quella parte andasse girata verso il basso, e da qui il fatto che l'ho rovinato cercando di scaldare lo stagno da sopra, toccando la pellicola invece che lo stagno direttamente...
Avatar utente
Foto Utentelodovico
1.571 2 3 6
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1536
Iscritto il: 24 feb 2014, 12:54

0
voti

[10] Re: stagnosald

Messaggioda Foto Utentelodovico » 19 mar 2018, 18:10

visti che il cavo e' abbastanza lungo pensavo di tagliare via i contatti rovinati e farne di nuovi...solo che non so se si puo perche tagliando la pista rimane veramente poco per far aderire lo stagno...si puo grattare leggermente la pellicola per esporre la pista in rame secondo voi?
Avatar utente
Foto Utentelodovico
1.571 2 3 6
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1536
Iscritto il: 24 feb 2014, 12:54

Prossimo

Torna a Costruzione, riparazione, riutilizzo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti