Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

alfa 147 mjet - rottura cinghia di distribuzione

Allestimenti, motori, impianti elettrici ed elettronici sulle automobili
0
voti

[1] alfa 147 mjet - rottura cinghia di distribuzione

Messaggioda Foto Utentelodovico » 14 nov 2016, 13:51

Salve a tutti,
ieri (domenica) viaggiando in autostrada a un certo punto si è accesa la spia avaria motore,
e ho fatto appena in tempo ad accostare in corsia di emergenza, dopodiche il motore si è spento e non ne ha piu voluto sapere di ripartire.
Chiamato Europassistance, è arrivato il carroattrezzi che l'ha portata alla sede piu vicina (distante circa un centinaio di km da casa mia)
Tornato a casa con mezzi di fortuna, stamattina ho chiamato l'officina Europassistance e mi ha detto che si era rotta la cinghia di distribuzione, e che se volevo me la potevano riparare loro, preventivo di spesa intorno ai 1400-1500 euro.

La mia auto ha 190.000 km, e ho fatto sostiture la cinghia a febbraio 2011, quando aveva circa 92.000 km.
Adesso mi chiedevo questo:
come è possibile che si sia rotta la cinghia, dopo 98.000 km?
Tengo a precisare che ho sempre tenuto la vettura in garage, fatto manutenzione regolare (o anche in anticipo rispetto ai tempi previsti).
e portata al minimo malfunzionamento in officina autorizzata.
Secondo voi devo rivolgermi alla officina che mi ha sostituito la cinghia nel 2011? (mi costerebbe un bel po di trasporto)
Grazie
Avatar utente
Foto Utentelodovico
1.659 2 4 6
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1798
Iscritto il: 24 feb 2014, 12:54

4
voti

[2] Re: alfa 147 mjet - rottura cinghia di distribuzione

Messaggioda Foto UtenteNSE » 14 nov 2016, 14:18

lodovico ha scritto: il carroattrezzi che l'ha portata alla sede piu vicina (distante circa un centinaio di km da casa mia)


Ti sei risposto da solo.
Sei nelle mani di uno sconosciuto.
Io sentirei l'officina che te l'ha sostituita nel 2011 (se è di tua fiducia) e decidi il da farsi.
Non ultimo quello di spostare la tua auta ad un centro assitenza Fiat vicino a dove è adesso.
Di solito (fatto salvo motri particolari come il mitico fiat fire) rottura cinghia = sostituzione di qualche valvola e qualche pistone.
E comunque informati meglio su coasa significa l'accensioen di quella spia, spesso i CAT Fiat o simili si collegano con i loro computer e leggono i codici di errore.
Non credo che la rottura della cinghia ti facica accendere la spia e poi si fermi il motore.
Spesso la rottura della cinghia è un evento molto più "traumatico"
Altrove. .Volutamente Anonimo
Avatar utente
Foto UtenteNSE
1.676 3 6
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 473
Iscritto il: 30 nov 2014, 18:25

0
voti

[3] Re: alfa 147 mjet - rottura cinghia di distribuzione

Messaggioda Foto Utentelodovico » 14 nov 2016, 14:47

grazie, si, faro' cosi'
quello che mi chiedo e' : e' normale che la cinghia di distribuzione si rompa dopo 98.000 km di uso regolare della vettura ? non credo di aver mai sforzato eccessivamente il motore, max 130 in autostrada...
potrebbe essere la cinghia che era difettata?
leggo da varie parti che e' opportuno sostituire la cinghia dopo i 100-120.000 km.
mi aspetto che questa sia una misura precauzionale, e che quindi il chilometraggio a rischio sia oltre i 120
000
oppure 100.000 sono gia il limite dove si rischia la rottura? (io in ogni caso ero ancira un po sotto questo limite)

grazie ancora
Avatar utente
Foto Utentelodovico
1.659 2 4 6
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1798
Iscritto il: 24 feb 2014, 12:54

1
voti

[4] Re: alfa 147 mjet - rottura cinghia di distribuzione

Messaggioda Foto Utentealev » 14 nov 2016, 15:06

lodovico ha scritto:come è possibile che si sia rotta la cinghia, dopo 98.000 km?

E' possibilissimo; tutte le auto che ho posseduto (4 costruttori diversi) suggerivano di cambiare la cinghia ogni 100.000, ma tutti i meccanici mi hanno sempre suggerito di anticipare almeno a 90.000

Non credo che la rottura della cinghia ti facica accendere la spia e poi si fermi il motore.

L'elettronica AR non la conosco, ma so per certo che la rottura della cinghia ferma instantaneamente il motore perché viene a mancare la corretta fasatura di distribuzione; in certi casi (mooolto "dolorosi") il motore si blocca perché i pistoni - trascinati dalla trasmissione - incocciano nelle valvole che sono rimaste aperte
Avatar utente
Foto Utentealev
4.160 2 8 12
free expert
 
Messaggi: 4140
Iscritto il: 19 lug 2010, 14:38
Località: Altrove

0
voti

[5] Re: alfa 147 mjet - rottura cinghia di distribuzione

Messaggioda Foto UtenteNSE » 14 nov 2016, 16:01

Di solito sono cinghie dentate.
Quindi prima di arrivare alla rottura penso che inizi l'usura, magari perdi qualche dente e sposti un po' la fasatura.

Ma devo dire la verità se segui gli step suggeriti dalla casa madre, difficlmente rompi la cinghia anche se soprassi l'intervallo di sostituzione di 10'000 km.

Anche io la cambio un po' prima di quello che suggerisce la casa, ma è anceh capitato che l'abbia cambiata un po' dopo (consultandomi con il mecca id fiducia).

Insomma, non mi fiderei dell'officina sconosciuta. In fondo con te non ci deve lavorare più.
Altrove. .Volutamente Anonimo
Avatar utente
Foto UtenteNSE
1.676 3 6
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 473
Iscritto il: 30 nov 2014, 18:25

0
voti

[6] Re: alfa 147 mjet - rottura cinghia di distribuzione

Messaggioda Foto Utentelodovico » 14 nov 2016, 17:01

infatti, non mi fido...
poi mi viene il dubbio: ma di cinghie ce n'e' di un tipo solo, come robustezza, durata o il mercato offre diverse possibilita'
probabilmente visto che e' un intervento oneroso, sarebbe opportuno spendere qualcosa in piu per una buona cinghia...leggo 66 euro la scorsa volta, su un totale di 1100 per sostituzioni accessorie (pompa acqua, tendicinghia , liquido lavavetri etc
magari era meglio spendere qualcosa in piu per la cinghia...e lasciar perdere cose meno significative.
ps ma con tutti i sensori disponibili oggigiorno, possibile che ancora oggi si debba convivere con questa spada di damocle della possibile rottura della cinghia?
Avatar utente
Foto Utentelodovico
1.659 2 4 6
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1798
Iscritto il: 24 feb 2014, 12:54

0
voti

[7] Re: alfa 147 mjet - rottura cinghia di distribuzione

Messaggioda Foto Utentealev » 14 nov 2016, 17:17

lodovico ha scritto:ma di cinghie ce n'e' di un tipo solo, come robustezza, durata o il mercato offre diverse possibilita'

Sul mercato ci sono diversi fabbricanti, penso si equivalgano tutti perché la tecnologia è la stessa
Forse, potrebbe esistere (se non è già quella corrente) una tecnologia basata sui materiali compositi per impieghi in ambito competizioni ma penso abbiano costi decisamente più elevati per una durata che, in ambito competizioni, non è una esigenza

ps ma con tutti i sensori disponibili oggigiorno, possibile che ancora oggi si debba convivere con questa spada di damocle della possibile rottura della cinghia?

Uh, fare un sensore che verifica in tempo reale gli inserti (ossia la parte strutturale resistente) della cinghia, mentre la stessa sta girando a 3000 giri/1', non credo sia così facile come immaginarlo
Spada di Damocle? Non mi pare, se ti segni da parte che a 90.000 la devi cambiare, il problema penso non si ponga

A proposito: la mia auto ha la distribuzione a catena, più rumorosa e consuma di più...però me la dimentico :-)

EDIT: dimenticavo, per sapere se la tua cinghia si è rotta per fine vita tecnica oppure per altro problema (es. grippaggio pompa acqua) bisognerebbe vederla
Avatar utente
Foto Utentealev
4.160 2 8 12
free expert
 
Messaggi: 4140
Iscritto il: 19 lug 2010, 14:38
Località: Altrove

0
voti

[8] Re: alfa 147 mjet - rottura cinghia di distribuzione

Messaggioda Foto Utentelodovico » 14 nov 2016, 19:25

Infatti è quello il dubbio... la causa potrebbe essere il malfunzionamento di qualche altro componente
Ricordarsi di cambiarla a 90.000 km?
il problema è che il chilometraggio limite pare non essere sempre lo stesso, dipende da diversi fattori, incluso il modo d'uso della vettura, se si tratta di cinghia originale etc...

leggo che il chilometraggio puo in teoria variare dai 50.000 ai 240.000 km
certo, per tagliare la testa al toro ed essere sicuri, potrei cambiare la cinghia ogni 40.000 km
Ma io che percorro circa 40.000 km all'anno, non posso permettermi di spendere un migliaio di euro all'anno per sostituire precauzionalmente la cinghia prima...
per questo parlavo di Spada di Damocle
Chiaramente per Donald Trump non è un problema eh :mrgreen:
Avatar utente
Foto Utentelodovico
1.659 2 4 6
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1798
Iscritto il: 24 feb 2014, 12:54

0
voti

[9] Re: alfa 147 mjet - rottura cinghia di distribuzione

Messaggioda Foto Utentealev » 14 nov 2016, 20:31

Per quello che mi risulta, cambiare ogni 90.000 è una posizione di sicurezza

Se acquisti una cinghia di marca (ricambio originale, oppure Pirelli/Bosch/Fiamm se esistono) spendi poco di più (come materiale) rispetto ad una di marca "cavallo" con la tranquillità che 90.000 li fa

Il modo d'uso, secondo me, sulla cinghia non influisce in alcun modo; quello che influisce è fare/far-fare un controllo annuale da meccanico competente di fiducia, ancora ne esistono fortunatamente, mettendo la macchina sul ponte e controllando tutto quanto (ci vuole meno di 1 ora, se lo sai fare)

In definitiva, la macchina è (oggi) un investimento; curandola (e non mi riferisco a lavarla tutte le settimane), spendi qualcosa in più nell'immediato ma risparmi quando il kilometraggio sale; personalmente, faccio così da 30 anni e sono riuscito sempre ad ottenere un costo kilometrico totale inferiore alle tabelle ACI
Avatar utente
Foto Utentealev
4.160 2 8 12
free expert
 
Messaggi: 4140
Iscritto il: 19 lug 2010, 14:38
Località: Altrove

0
voti

[10] Re: alfa 147 mjet - rottura cinghia di distribuzione

Messaggioda Foto Utenteluxinterior » 14 nov 2016, 20:39

Oservazioni a ruota libera da inesperto
1.- Quando mi hanno chiesto se avevo cambiato la cinghia, ho risposto: "Cinghia ?" Quindi fatta la distribuzione a 130.000Km contro credo i 120.000 se non adirittura i 100.000 consigliati dalla casa E' vero che ogni cinghi fa storia a sè ma credo che abbiano margini ampi e con un uso normale la rottura non arrivi appena superato il limite teorico.

2.- Anni fa mi è "scoppiato" il motore delal golf in autostrada ma è stata tutta un'altra scenografia rispetto a quanto hai descritto. Secondo me di una rottura del motore te ne saresti accorto subito.

3.- Pubblicità da Norauto catena di officine che opera nei centri commerciali rifanno la distribuzione di un 1600cc a 350euro (vado a memoria ma siamo lì) lavoro cinghie e pompa acqua comprese.

4.- Ritornando alla mia gloriosa golf quella volta ho sostituito il motore e non ho pagato moltissimo Si può ancora fare ?
Avatar utente
Foto Utenteluxinterior
2.422 2 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1436
Iscritto il: 6 gen 2016, 17:48

Prossimo

Torna a Autovetture, motori endotermici ed elettronica relativa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti