Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

guadagno amplificatore operazionale

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[1] guadagno amplificatore operazionale

Messaggioda Foto Utentegiuggiolo » 18 lug 2009, 11:42

salve a tutti!

vorrei utilizzare un A.O. (F4558) per aumentare la tensione in ingresso (5V) a 40V circa...

se Vi la collego al morsetto non invertente, il guadagno è

A=1+(R2/R1)

che deve essere pari a 40/5 = 8

da cui R2=7*R1

se R1 la scelgo pari a 150 ohm, R2 dovrebbe essere 10Kohm...giusto?? :lol: :lol:
R2 la metto nell'anello di retroazione, mentre R1 lo metto fra la massa e l'ingresso invertente...
il segnale a 5V da amplificare lo porto sul morsetto non invertente...
la tensione di alimentazione Vcc è 5V (si può Vcc=Vi??) e Vss è 0V...

ebbene, faccio tutti i collegamenti dovuti e la tensione in uscita mi rimane a 5v!!

perché?? :oops: :oops:

Giulio
Avatar utente
Foto Utentegiuggiolo
45 1 2 6
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 347
Iscritto il: 31 dic 2008, 18:11

0
voti

[2] Re: guadagno amplificatore operazionale

Messaggioda Foto UtenteRenzoDF » 18 lug 2009, 11:56

Scusa, ma un operazionale NON fa le magie ( anche se assomiglia al cappello di Merlino :mrgreen: ).. + di Vcc cosa vuoi ottenere ? ... 10kV ?

BTW 150x7 non fa 10000

Giulio, cosa studi e dove? Grazie
"Il circuito ha sempre ragione" (Luigi Malesani)
Avatar utente
Foto UtenteRenzoDF
53,5k 8 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 12587
Iscritto il: 4 ott 2008, 9:55

0
voti

[3] Re: guadagno amplificatore operazionale

Messaggioda Foto Utentegiuggiolo » 18 lug 2009, 14:41

si, ho sbagliato! ci ho messo uno zero in più per sbaglio!!!!! volevo scrivere 1Kohm... :oops: :oops:

comunque ho studi indfromatici e l'elettronica è un hobby per me... :oops:

sarò pure, diciamo, poco esperto, ma in giro ho letto che un A.O. N.I. ha come quadagno il valore A=1-(R2/R1)...
con Vcc (5V) vorrei alimentare 20 LED (2V di caduta di tensione ognuno) in serie, e quindi dovrei elevare i 5V a 40...infatti ho provato a fare dei paralleli, ma la corrente poi è troppo bassa (perché viene, come noto, divisa fra i rami) e siccome parto da una corrente minore di 200mA, non ce la faccio ad illuminarli decentemente tutti...ok? giusto ora? :lol:

sbaglio ancora qualcosa??

Giulio
Avatar utente
Foto Utentegiuggiolo
45 1 2 6
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 347
Iscritto il: 31 dic 2008, 18:11

0
voti

[4] Re: guadagno amplificatore operazionale

Messaggioda Foto Utentebrabus » 18 lug 2009, 14:55

mmm

Rileggi la frase del nostro Renzo:

Scusa, ma un operazionale NON fa le magie ( anche se assomiglia al cappello di Merlino :mrgreen: ).. + di Vcc cosa vuoi ottenere ? ... 10kV ?


40 V all'uscita? Con cosa alimenti l'operazionale?

Attenzione che il guadagno è A_v=1+\frac{R_2}{R_1}, col "+", non col "-".
Alberto.
Avatar utente
Foto Utentebrabus
19,2k 4 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2710
Iscritto il: 26 gen 2009, 15:16

0
voti

[5] Re: guadagno amplificatore operazionale

Messaggioda Foto Utentegiuggiolo » 18 lug 2009, 16:34

ma la reazione non serve proprio per amplificare in maniera controllata il segnale in ingresso tale da aumentare la tensione in uscita? :? :?
se io dovessi alimentare l'A.O. con una Vcc già alta (tipo già a 40V) non avrei più bisogno dello stesso A.O., perché non dovrei più amplificere niente! :|

Giulio
Avatar utente
Foto Utentegiuggiolo
45 1 2 6
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 347
Iscritto il: 31 dic 2008, 18:11

0
voti

[6] Re: guadagno amplificatore operazionale

Messaggioda Foto UtenteRenzoDF » 18 lug 2009, 16:44

:? :? :?

Allora Giulio, diciamo che questo è "l'Undicesimo Comandamento" :

"La tensione in uscita da un OA è sempre compresa fra +Vcc e -Vdd e non può uscire da questi limiti " :!: :!: :!:

è come dire che a casa tua, non riesci a portare il PC più alto del soffitto e più basso del pavimento :!:

e ... non mi venire a dire che con un demolitore ci riusciresti :mrgreen:

BTW ci sono ovviamente dei metodi per ricavare una tensione più elevata da una inferiore, vedi accendigas ... ma è un'altra storia :!:
"Il circuito ha sempre ragione" (Luigi Malesani)
Avatar utente
Foto UtenteRenzoDF
53,5k 8 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 12587
Iscritto il: 4 ott 2008, 9:55

0
voti

[7] Re: guadagno amplificatore operazionale

Messaggioda Foto Utentebrabus » 18 lug 2009, 16:47

RenzoDF ha ragione, mi dispiace Giulio. :wink:
Anche se..... :roll:

Giulio non te la prendere, ti facciamo ragionare.

Il primo passo secondo me è la risposta a questa domanda: Cosa c'è DENTRO un amplificatore operazionale? A te la parola Giulio!
Alberto.
Avatar utente
Foto Utentebrabus
19,2k 4 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2710
Iscritto il: 26 gen 2009, 15:16

0
voti

[8] Re: guadagno amplificatore operazionale

Messaggioda Foto Utentegiuggiolo » 18 lug 2009, 16:57

BTW ci sono ovviamente dei metodi per ricavare una tensione più elevata da una inferiore, vedi accendigas ... ma è un'altra storia


com'è la storia dell'accendi gas?? :wink: :wink:

Il primo passo secondo me è la risposta a questa domanda: Cosa c'è DENTRO un amplificatore operazionale? A te la parola Giulio!


dal DS di un A.O. vedo che ci sta una rete di transistori...ora non è che ci capisca tanto ad occhio di che rete sia!

questo però continua a non spiegarmi perche chiamare "amplificatore" uno strumento che in realtà ti "seleziona" una tensione in un range definito (tra Vcc e Vss)! :? :? :? sarà pure maggiore dell'ingresso, ma dovrà essere compreso tra i valori di alimentazione, e questo sinceramente non lo trovo di grande utilità...è utile si in tante applicazioni (vedi integratore, convertitori V/i, ecc), ma come "amplificatore" non è che mi lascia tanto soddisfatto...

è anche vero, però, che "niente si crea, niente si distrugge, tutto si trasforma", ma da un A.O. mi sarei aspettato qualcosa di più... :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

Giulio
Avatar utente
Foto Utentegiuggiolo
45 1 2 6
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 347
Iscritto il: 31 dic 2008, 18:11

0
voti

[9] Re: guadagno amplificatore operazionale

Messaggioda Foto Utentebrabus » 18 lug 2009, 17:00

:shock: :shock: :shock:

Sei forte Giulio! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

Adesso, parliamoci sinceramente, sei caduto dalle nuvole?

No perché nel caso ti consiglio VIVAMENTE di studiare del buon materiale! :wink: Tu che dici Renzo?

Cioè.. a questo punto perché alimentiamo i circuiti che costruiamo? Potremmo alimentarli a 0,1 V e ricavare le tensioni di alimentazione usando dei magici amplificatori operazionali!


In realtà il nostro amico A.O. è ben, ma ben, ma ben più utile e "geniale" di ciò che sembra!


Non ho ancora capito quanti anni hai e cosa studi.. se mi illumini ti ringrazio!

Se serve una mano siamo qui!
Alberto.
Avatar utente
Foto Utentebrabus
19,2k 4 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2710
Iscritto il: 26 gen 2009, 15:16

0
voti

[10] Re: guadagno amplificatore operazionale

Messaggioda Foto Utentegiuggiolo » 18 lug 2009, 17:12

bhè, non è che questo vostro atteggiamento mi aiuta più di tanto, eh...

da wikipedia (ache se molti non la ritengono una valida web-enciclopedia):

Un amplificatore operazionale è un amplificatore differenziale accoppiato in continua caratterizzato da un guadagno di tensione idealmente infinito ed una resistenza d'ingresso infinita.


Nell'amplificatore di tensione non invertente la fase del segnale uscente corrisponde a quella del segnale entrante. Il guadagno, o amplificazione, dell'amplificatore è il rapporto tra la tensione di uscita e la tensione di ingresso.


voi come utilizzate un amplificatore operazionale per amplificare? si usa in configurazione non invertente o invertente (ma in questo caso con segno negativo)?

per info a brabus, sono lo stesso di PCMOS, e quindi come ti ho detto mi sono appena diplomato presso l'industriale indirizzo informatico, e non elettrotecnico...

Giulio
Avatar utente
Foto Utentegiuggiolo
45 1 2 6
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 347
Iscritto il: 31 dic 2008, 18:11

Prossimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 92 ospiti