Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Corrente trasformatore

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ

0
voti

[1] Corrente trasformatore

Messaggioda lostsheep » 22 gen 2010, 12:10

Ciao a tutti! Vorrei costruirmi un alimentatore da banco con tensione possibilmente regolabile e protezione da sovraccarico/corto e, non avendone, dovrei comprare il trasformatore; su ebay ho trovato diverse scelte ed in particolare me ne serviva uno che mi erogasse almeno 1A, ma tra le caratteristiche viene data non la corrente erogata, ma la potenza in VA, ad esempio uno aveva queste caratteristiche

· Tensione d’ingresso 230 VAC
· Tensione d’uscita 12 VAC
· Potenza 1,5 VA T70°
· Formato EI30

Sapendo che il trasformatore in questione ha una potenza di 1,5VA mi chiedevo quanta corrente può erogare? E' giusto calcolare la corrente in questo modo?

I = P / V = 1,5 / 12 = 0,125A

E' questa la corrente massima erogabile da questo trasformatore? Se si quindi a me servirebbe un trasformatore, ammesso che la tensione in uscita di cui necessito sia di 12V, da almeno da 12VA?
Grazie e scusate la banalità della domanda: ho cercato in giro ma non son riuscito a trovare informazioni.
lostsheep
322 2 3 5
---
 

0
voti

[2] Re: Corrente trasformatore

Messaggioda Foto UtenteTardoFreak » 22 gen 2010, 12:13

Si , e' cosi'.
"La follia sta nel fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi".
"Parla soltanto quando sei sicuro che quello che dirai è più bello del silenzio".
Rispondere è cortesia, ma lasciare l'ultima parola ai cretini è arte.
Avatar utente
Foto UtenteTardoFreak
73,4k 8 12 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 15764
Iscritto il: 16 dic 2009, 11:10
Località: Torino - 3° pianeta del Sistema Solare

0
voti

[3] Re: Corrente trasformatore

Messaggioda Foto Utentegiorgio25760 » 22 gen 2010, 12:22

Il tuo ragionamento è giusto. Ti serve un trasformatore da almeno 12VA.

La potenza di un trasformatore è data in VA perché si parla di S (potenza apparente)

la potenza attiva vale P = S * cos fi

se il carico è puramente resistivo(cos fi = 1) avrai che S = P
se il carico è composto da elementi reattivi (induttori o condensatori) il cos fi è diverso da 1 e nel calcolo bisogna tenerne conto.

Devi comunque considerare che devi avere una tensione più alta (in base al regoaltore che userai) di quella che vuoi ottenere.(guarda il parametro di drop-out)
Inoltre la potenza che dovrà fornire il trasformatore dovrà tenere conto anche delle perdite per dissipazione nel regolatore.
Ti servira un trasformatore con potenza sicuramente superiore (più alta la tensione --> più alta la potenza fermo restando la corrente di uscita).

Ciao
Giorgio
Avatar utente
Foto Utentegiorgio25760
2.310 1 3 5
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1700
Iscritto il: 6 dic 2009, 17:02
Località: Brescia

0
voti

[4] Re: Corrente trasformatore

Messaggioda lostsheep » 22 gen 2010, 12:32

Grazie infinite per le vostre risposte! Purtroppo non ho trovato granché che soddisfi i miei requisiti e che allo stesso tempo costi poco, ho pensato che forse andrebbe bene questo
http://cgi.ebay.it/Elettronica-di-Consumo___Trasformatore-16VA-da-circuito-stampato_W0QQitemZ270516866831QQddiZ7011QQddnZElettronicaQ20diQ20ConsumoQQcmdZViewItemQQptZAttrezzature_e_strumentazione?hash=item3efc0fcf0f#ht_921wt_1165 collegando le due uscite in parallelo otterrei 15V e 1A, farò comunque un salto al negozio di elettronica. Avevo pensato di prendere un trasformatore che mi eroghi una tensione maggiore di 12V considerando le eventuali cadute per il circuito dell'alimentatore stesso, almeno 15V; una cosa però, intorno a quanti euro si aggira il prezzo di un trasformatore con i requisiti che mi interessano?
lostsheep
322 2 3 5
---
 

0
voti

[5] Re: Corrente trasformatore

Messaggioda Foto UtenteTardoFreak » 22 gen 2010, 12:41

Io non li collegherei proprio in parallelo. A dire il vero non l' ho mai fatto anche se, in teoria, sarebbe possibile collegando i morsetti corrispondenti fra di loro.
Mah!
"La follia sta nel fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi".
"Parla soltanto quando sei sicuro che quello che dirai è più bello del silenzio".
Rispondere è cortesia, ma lasciare l'ultima parola ai cretini è arte.
Avatar utente
Foto UtenteTardoFreak
73,4k 8 12 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 15764
Iscritto il: 16 dic 2009, 11:10
Località: Torino - 3° pianeta del Sistema Solare

0
voti

[6] Re: Corrente trasformatore

Messaggioda lostsheep » 22 gen 2010, 12:46

Perché no?! La tensione dei due secondari è uguale, ok non saranno perfettamente uguali, ma sono considerabili praticamente uguali, così riuscirei ad ottenere come corrente totale la somma delle correnti di ciascun secondario!
lostsheep
322 2 3 5
---
 

0
voti

[7] Re: Corrente trasformatore

Messaggioda Foto UtenteTardoFreak » 22 gen 2010, 12:50

E' come collegare due generatori di tensione in parallelo. La differenza fra le due tensioni farebbe scorrere una corrente attraverso le resistenze interne e si dissiperebbe potenza inutilmente. E' un po' come quando colleghi delle batterie in parallelo, si scaricano a vicenda. Se proprio dovessi collegarli in parallelo lo farei dopo il ponte raddrizzatore usando 2 ponti.
Poi, per carita', fai come credi.
"La follia sta nel fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi".
"Parla soltanto quando sei sicuro che quello che dirai è più bello del silenzio".
Rispondere è cortesia, ma lasciare l'ultima parola ai cretini è arte.
Avatar utente
Foto UtenteTardoFreak
73,4k 8 12 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 15764
Iscritto il: 16 dic 2009, 11:10
Località: Torino - 3° pianeta del Sistema Solare

0
voti

[8] Re: Corrente trasformatore

Messaggioda lostsheep » 22 gen 2010, 12:55

TardoFreak ha scritto:E' un po' come quando colleghi delle batterie in parallelo, si scaricano a vicenda.

:?: :?: :?: :?:
lostsheep
322 2 3 5
---
 

0
voti

[9] Re: Corrente trasformatore

Messaggioda Foto UtenteTardoFreak » 22 gen 2010, 12:59

Se tu prendi due batterie da auto, per esempio, e le colleghi in parallelo, per il motivo che ti ho detto prima circola una corrente fra una batteria e l' altra. Se il rendimento fosse perfetto ci sarebbe solo un trasferimento di energia ma, visto che non lo e', la resistenza interna dissiperebbe energia. Se la resistenza interna fosse zero (caso ideale) basterebbe anche solo una minima differenza per far circolare una corrente infinita.In pratica ti trovi dopo un po' di tempo con le batterie scariche.
"La follia sta nel fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi".
"Parla soltanto quando sei sicuro che quello che dirai è più bello del silenzio".
Rispondere è cortesia, ma lasciare l'ultima parola ai cretini è arte.
Avatar utente
Foto UtenteTardoFreak
73,4k 8 12 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 15764
Iscritto il: 16 dic 2009, 11:10
Località: Torino - 3° pianeta del Sistema Solare

0
voti

[10] Re: Corrente trasformatore

Messaggioda lostsheep » 22 gen 2010, 13:05

Ah si ok, scusami, non avevo letto bene accompagnato da un vuoto di memoria! Quindi l'unica soluzione sarebbe procurarmi un trasformatore che mi eroghi la corrente di cui necessito! E riguardo ai prezzi? sapreste dirmi qualcosa?
lostsheep
322 2 3 5
---
 

Prossimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 18 ospiti