Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Regolatore LM338T

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente

-1
voti

[1] Regolatore LM338T

Messaggioda Foto Utenteelektrojack » 8 mag 2011, 20:55

ciao a tutti, ho un problema con questo regolatore.
praticamente al piedino di ingresso verso massa è collegato un condensatore da 1000uF e al pin di uscita sono collegati 2c in parallelo da 1000uF ciascuno. tramite due resistenze di cui una variabile setto con il pin di regolazione la tensione di uscita. Il problema è che la tensione di uscita ha una deriva, ovvero decresce dal valore impostato di 1 centesimo di volt lentamente tipo ogni 6-8 secondi, quindi arriva a spostarsi anche di molto dal valore che vorrei.

perché?
Avatar utente
Foto Utenteelektrojack
16 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 198
Iscritto il: 11 mar 2011, 11:34

0
voti

[2] Re: regolatore lm338t

Messaggioda Foto Utenteurbano » 8 mag 2011, 20:58

Elektrojack,

puoi postare lo schema qui con fidocadj con elenco componenti esatto e tipo di carico/assorbimento ?

Il 338 e' provvisto di aletta ?
Technology has the shelf life of a banana
Avatar utente
Foto Utenteurbano
353 3 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 294
Iscritto il: 21 lug 2010, 18:13

0
voti

[3] Re: regolatore lm338t

Messaggioda Foto Utentemarco438 » 8 mag 2011, 21:13

I due condensatori in uscita oltre che inutili (basta un 200uF)potrebbero nel tuo caso risultare dannosi.
Bisogna comunque vedere l'insieme dei collegamenti,e quant'altro ti e' gia stato suggerito.
Ciao
Avatar utente
Foto Utentemarco438
37,1k 7 11 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 16323
Iscritto il: 24 mar 2010, 15:09
Località: Versilia

0
voti

[4] Re: regolatore lm338t

Messaggioda Foto Utentepasciok » 8 mag 2011, 22:24

In uscita ad un regolatore si dovrebbe mettere un condensatore da 1/10 rispetto a quello di ingresso e un diodo a cavallo del regolatore,con una capacità più grande succede che quando spegni c'è una tensione che scorre da uscita verso ingresso nel regolatore e protrabbe facilmente danneggiarlo.
Invece sono utili dei condensatori da 0,1 microF per limitare le possibili autooscillazioni. O_/
Avatar utente
Foto Utentepasciok
0 1 2 3
Utente disattivato per decisione dell'amministrazione proprietaria del sito
 
Messaggi: 1053
Iscritto il: 27 mar 2011, 18:04

0
voti

[5] Re: regolatore lm338t

Messaggioda Foto Utenteelektrojack » 10 mag 2011, 14:31

ho messo in uscita al posto dei 2 condensatori, uno da 100uF (1/10 di quello di ingresso), ma la situazione non è migliorata molto. i diodi di protezione ci sono, non è la prima volta che ho a che fare con questi regolatori.
ho notato comunque che da 24 volt settati sono arrivato a circa 22, il che non è bello.
il regolatore è dotato di un bel dissipatore che si scalda abbastanza e noto che allìaumentare della temperatura diminuisce la vout.
ho visto dai grafici nel datasheet che questo è un effetto previsto ma in misura molto ridotto rispetto quanto capita a me.
Avatar utente
Foto Utenteelektrojack
16 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 198
Iscritto il: 11 mar 2011, 11:34

0
voti

[6] Re: regolatore lm338t

Messaggioda Foto Utentemarco438 » 10 mag 2011, 14:46

Perche' non ci fai vedere lo schema completo del circuito?
Ti e' gia stato chiesto due volte.
Avatar utente
Foto Utentemarco438
37,1k 7 11 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 16323
Iscritto il: 24 mar 2010, 15:09
Località: Versilia

0
voti

[7] Re: regolatore lm338t

Messaggioda Foto Utentepasciok » 10 mag 2011, 18:57

Connessioni e il resto è ok? Se il dissipatore scalda è un buon segno,(che c'è trasferimento) anche se sarebbe da verificare bene il serraggio e/o isolamento.Io lo evitavo e isolavo l'aletta.
I condensatori di filtro,quelli da 0.1 µF sono anch'essi importanti. Il 317 è un pochino bastardello, :D a volte autooscilla.
Come detto uno schema o anche una foto che chiarisca anche il cablaggio. O_/
Avatar utente
Foto Utentepasciok
0 1 2 3
Utente disattivato per decisione dell'amministrazione proprietaria del sito
 
Messaggi: 1053
Iscritto il: 27 mar 2011, 18:04

0
voti

[8] Re: regolatore lm338t

Messaggioda Foto Utentemarco438 » 10 mag 2011, 19:28

Evidentemente Elektrojack e' geloso delle sue realizzazioni e non vuole farcene partecipi.
In questo modo pero' sara' ben difficile che possa risolvere il suo problema.
Avatar utente
Foto Utentemarco438
37,1k 7 11 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 16323
Iscritto il: 24 mar 2010, 15:09
Località: Versilia

0
voti

[9] Re: regolatore lm338t

Messaggioda Foto Utenteelektrojack » 10 mag 2011, 22:50

non c'è da essere gelosi nel mostrare uno schema di principio che si trova sul datasheet dell'integrato.
Il problema l'ho risolto, era difettoso lm338 (come pensavo), sostituito e mantiene i volt richiesti.
grazie comunque per la partecipazione
Avatar utente
Foto Utenteelektrojack
16 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 198
Iscritto il: 11 mar 2011, 11:34

0
voti

[10] Re: regolatore lm338t

Messaggioda Foto Utenteurbano » 11 mag 2011, 8:10

Elektrojack,

stavo preparando una possibile spiegazione per quanto da te osservato
e che senza schema del circuito era impossibile da convalidare.

Si trattava di considerare la resistenza tra Vout e Adj del 338.

Se quella R e' troppo alta, molto piu' di quanto raccomandato dal ds relativo,
allora la corrente Ir che scorre li'
diventa molto simile, insomma dello stesso ordine di grandezza, della I che esce dal pin adj(micro ampere)

Quindi con l'aumento della temperatura del contenitore 338
si puo' avere una fluttuazione non indifferente di Vout
a causa di anche minime variazioni di Iadj.

....per quello che puo' valere ora tutto cio'
ovvero
senza schema dettagliato del circuito
e valori precisi dei componenti
richiesti .
Technology has the shelf life of a banana
Avatar utente
Foto Utenteurbano
353 3 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 294
Iscritto il: 21 lug 2010, 18:13

Prossimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 54 ospiti