Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Saldare a stagno... Senza piombo!

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[1] Saldare a stagno... Senza piombo!

Messaggioda Foto Utenteloziodavid » 9 feb 2012, 20:50

Buonasera a tutti,
sono nuovo del forum e del mondo dell'elettronica in generale.
Vorrei avvicinarmi a questo mondo per costruirmi degli effetti a pedale per chitarra, ma ho un dubbio.

Ho letto che dal 2006 una direttiva europea ha impedito (o avrebbe dovuto impedire :roll: ) la vendita di stagno per saldatura contenente piombo, perché il piombo è dannoso alla salute (e questo lo so perché ho studiato gli effetti dannosi dei metalli pesanti: mercurio, piombo, cadmio, ecc...).

Oggi l'utilizzo di leghe saldanti a base di piombo è però vietato dalla direttiva europea RoHS che impedisce (giustamente!) l'uso di materiali tossici nell'industria elettronica. Purtroppo le nuove leghe saldanti, in genere a base di stagno, argento e rame, hanno una temperatura di fusione più alta di circa 40°, causando qualche problema usando saldatori progettati per temperature considerevolmente più basse. Inoltre sono più costose anche se penso sia solo questione di adeguamento del mercato.


La cosa non mi stupisce se penso che la benzina con piombo tetraetile è stata abbandonata, passando definitivamente alla verde (senza Pb).

Ciò nonostante vedo che è ancora diffusissima la lega 60/40 (60% stagno, 40% piombo). Esistono però anche leghe "lead-free", che contengono quasi esclusivametne stagno, a cui sono aggiunti 1-2% di rame, o argento, o zinco, o altri metalli. Avete mai saldato usando una di queste leghe senza piombo? Supponendo di lavorare a regola d'arte, si ottengono risultati paragonabili a quelli della tradizionale lega 60/40?
Non posso installare una cappa aspirante in casa, ma se potessi evitare di respirarmi i fumi di piombo mentre sto saldando non sarebbe una idea malvagia....
Avatar utente
Foto Utenteloziodavid
0 2
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 9 feb 2012, 20:43

3
voti

[2] Re: Saldare a stagno....senza piombo!

Messaggioda Foto UtenteTardoFreak » 9 feb 2012, 20:53

Il piombo non emette fumi.
Fa male se lo mangi o lo cuoci insieme alla verdura o ti fai una pasta con cime di rapa e fili di lega Sn/Pb.
Il fumo che vedi uscire dal filo è il flussante che si vaporizza.
"La follia sta nel fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi".
"Parla soltanto quando sei sicuro che quello che dirai è più bello del silenzio".
Rispondere è cortesia, ma lasciare l'ultima parola ai cretini è arte.
Avatar utente
Foto UtenteTardoFreak
73,4k 8 12 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 15764
Iscritto il: 16 dic 2009, 11:10
Località: Torino - 3° pianeta del Sistema Solare

0
voti

[3] Re: Saldare a stagno....senza piombo!

Messaggioda Foto UtenteGiovepluvio » 9 feb 2012, 21:56

Se hai poca esperienza di saldatura vai di lega al piombo e vivi sereno. Per fare "quattro" saldature in una vita intera non Ti capiterà nulla di male. ;-)
Avatar utente
Foto UtenteGiovepluvio
5.938 3 6 10
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2940
Iscritto il: 21 dic 2010, 1:10
Località: Mantova

0
voti

[4] Re: Saldare a stagno....senza piombo!

Messaggioda Foto Utenteloziodavid » 9 feb 2012, 22:57

[quote="TardoFreak"]Il piombo non emette fumi.
Fa male se lo mangi o lo cuoci insieme alla verdura o ti fai una pasta con cime di rapa e fili di lega Sn/Pb.
Il fumo che vedi uscire dal filo è il flussante che si vaporizza.[/quote]

Hai ragione! I due metalli diventano liquidi a contatto col saldatore...se vaporizzassero non salderemmo nulla :D Quel fumo bianco mi ha tratto in inganno, anche perché non sapevo dell'esistenza del flussante.

Il flussante, se ho ben capito, serve a evitare che lo stagno saldato si ossidi nel tempo, ma che composizione ha?
Avatar utente
Foto Utenteloziodavid
0 2
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 9 feb 2012, 20:43

0
voti

[5] Re: Saldare a stagno....senza piombo!

Messaggioda Foto UtenteGiovepluvio » 9 feb 2012, 23:07

http://en.wikipedia.org/wiki/Flux_%28metallurgy%29

Lì hai da farTi una cultura se sei interessato ;-)
Avatar utente
Foto UtenteGiovepluvio
5.938 3 6 10
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2940
Iscritto il: 21 dic 2010, 1:10
Località: Mantova

0
voti

[6] Re: Saldare a stagno....senza piombo!

Messaggioda Foto Utenteloziodavid » 9 feb 2012, 23:11

Giovepluvio ha scritto:Se hai poca esperienza di saldatura vai di lega al piombo e vivi sereno. Per fare "quattro" saldature in una vita intera non Ti capiterà nulla di male. ;-)

A dire il vero non ho alcuna esperienza! Non ho mai preso in mano un saldatore, ma si fa sempre in tempo a imparare.
Come già spiegato, dovrei costruire qualche pedale per chitarra elettrica...una decina tra condensatori e resistenze, 4 transistor, 2 IC e fine della storia, però è bene informarsi per poter lavorare tranquilli.

comunque la lega al piombo forse è stata dichiarata fuori legge per evitare l'accumulo di questo metallo nell'ambiente a causa dei rifiuti elettronici, non perché pericolosa per chi la usa
Avatar utente
Foto Utenteloziodavid
0 2
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 9 feb 2012, 20:43

0
voti

[7] Re: Saldare a stagno....senza piombo!

Messaggioda Foto UtenteGiovepluvio » 9 feb 2012, 23:16

http://en.wikipedia.org/wiki/Restriction_of_Hazardous_Substances_Directive

Qui se sei interessato ad approfondire la questione del divieto dell'uso di leghe a base di piombo.

Ti suggerivo comunque l'utilizzo di una lega contenente Pb perché avevo intuito che avessi poca esperienza. Nessun problema ovviamente, non si finisce mai di imparare, ci mancherebbe altro. Non è questo quello che volevo dire. Semplicemente indicavo una lega al Pb poiché risulta decisamente più "facile" all'inizio. ;-)
Avatar utente
Foto UtenteGiovepluvio
5.938 3 6 10
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2940
Iscritto il: 21 dic 2010, 1:10
Località: Mantova

0
voti

[8] Re: Saldare a stagno....senza piombo!

Messaggioda Foto Utenteloziodavid » 9 feb 2012, 23:33

Come immaginavo:

RoHS helps reduce damage to people and the environment in third-world countries where much of today's "high-tech trash" ends up.

The use of lead-free solders and components has provided immediate health benefits to electronics industry workers in prototype and manufacturing operations. Contact with solder paste no longer represents the same health-hazard it did before.

comunque vi ringrazio per le esaurienti e rapide risposte. Stavo per mettere da parte il saldatore e invece...
Tornerò a stressarvi con quesiti molto più tecnici appena farò un salto al negozio di elettronica sotto casa ;)
Avatar utente
Foto Utenteloziodavid
0 2
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 9 feb 2012, 20:43

0
voti

[9] Re: Saldare a stagno....senza piombo!

Messaggioda Foto UtenteGiovepluvio » 9 feb 2012, 23:34

:ok:
Avatar utente
Foto UtenteGiovepluvio
5.938 3 6 10
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2940
Iscritto il: 21 dic 2010, 1:10
Località: Mantova

0
voti

[10] Re: Saldare a stagno....senza piombo!

Messaggioda Foto Utenteloziodavid » 10 feb 2012, 12:13

Già che ci sono, ne approfitto per due domande al volo...

Vorrei acquistare un multimetro digitale. Esistono modelli migliori/peggiori di altri, o un multimetro qualunque, comprato al negozio di componentistica sotto casa, va bene?

Leggevo che transistor e IC si possono installare sui socket, così da poterli sostituire rapidamente. Una volta messo nel socket, un transistor o un IC va saldato oppure solo incastrato, come si incastra la CPU nel socket di una scheda madre? Tenerlo semplicemente incastrato può essere in problema se il PCB viene sottoposto periodicamente a delle vibrazioni, come quelle a cui è soggetto un pedale per chitarra?
Avatar utente
Foto Utenteloziodavid
0 2
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 9 feb 2012, 20:43

Prossimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 32 ospiti