Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Realizzare un alimentatore variabile 1-30V da laboratorio

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto Utentecarloc, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utenteg.schgor

0
voti

[1] Realizzare un alimentatore variabile 1-30V da laboratorio

Messaggioda Foto Utentennykky » 5 mar 2012, 17:09

Salve a tutti,ho un trasformatore duale,il quale però non so di preciso di che corrente è,ma dato le discrete dimensioni dovrebbe garantire minimo 3A (spero di più) chiedo a chi può aitarmi di creare un alimentatore variabile da laboratorio 1-30V magari dimensionandolo come se dovesse erogare 5A (facendo in questo modo io potrei in futuro sostituire solo il trasf con uno più potente...)

il trasformatore sul secondario ha tre pin che chiamo 1-2-3 (il 2 è comune)
V 1-3= 55,2V
V 1-2 e V 3-2= 27,4V

cercando di misurare il diametro del filo del secondario,con un calibro,dovrebbe essere di 1mm (ma oserei dire qualcosina in più)
come specificato prima non deve alimentare nulla di preciso ma deve fungere da buon alimentetore da laboratorio
grazie in anticipo
Avatar utente
Foto Utentennykky
14 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 125
Iscritto il: 3 gen 2012, 16:51

0
voti

[2] Re: Creare un alimentatore variabile 1-30V da laboratorio

Messaggioda Foto Utentesimo85 » 5 mar 2012, 18:15

Se vuoi ottenere da 1.25V a 30V usa un LM317, però la variante che accetta 60V di entrata, che non mi sembra sia quella linkata.. Avevo trovato il link in questi giorni, appena lo ritrovo te lo posto nel caso ti serva.

EDIT: link regolatore
Ad ogni modo la tensione che hai riportato relativa ai pin sul secondario, è V_\text{RMS} giusto?

Per il momento direi che questo articolo ti può interessare.

O_/
Avatar utente
Foto Utentesimo85
30,8k 7 12 13
Disattivato su sua richiesta
 
Messaggi: 9928
Iscritto il: 30 ago 2010, 4:59

0
voti

[3] Re: Creare un alimentatore variabile 1-30V da laboratorio

Messaggioda Foto Utentemarco438 » 5 mar 2012, 18:25

Se lo scopo e' quello di raggiungere i 30V, penso sia piu' che sufficiente adoperare solo una delle uscite.
Quello che mi lascia perplesso e' il diametro dei cavi del secondario; tu dici che puo' dare 3A o piu' ma secondo il mio modesto parere la corrente ottenibile e' piu' bassa.
Puo' aiutare, per valutarla, il peso del trasformatore e le dimensioni degli avvolgimenti.
marco
Avatar utente
Foto Utentemarco438
37,0k 7 11 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 16323
Iscritto il: 24 mar 2010, 15:09
Località: Versilia

0
voti

[4] Re: Creare un alimentatore variabile 1-30V da laboratorio

Messaggioda Foto Utentennykky » 5 mar 2012, 18:31

cercherò di dare una risposta anche a questo
Avatar utente
Foto Utentennykky
14 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 125
Iscritto il: 3 gen 2012, 16:51

0
voti

[5] Re: Creare un alimentatore variabile 1-30V da laboratorio

Messaggioda Foto Utentennykky » 5 mar 2012, 18:33

una volta mi sembra di aver letto da qualche parte che x sfruttare tutta la potenza disponibile bisognerebbe sfruttare le due uscite...è sbagliato?
Avatar utente
Foto Utentennykky
14 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 125
Iscritto il: 3 gen 2012, 16:51

0
voti

[6] Re: Creare un alimentatore variabile 1-30V da laboratorio

Messaggioda Foto Utentesolderman » 5 mar 2012, 18:58

Ciao a tutti,

colgo l'occasione per presentarmi, visto che mi sono iscritto oggi (non ho visto se c'è una sezione per le presentazioni, spero di non aver sbagliato..).

Per realizzare un alimentatore del genere consiglierei di utilizzare (visto le tensioni in gioco e la corrente di uscita) un regolatore switching come l'LM2576-adj: di scicuro a 3 A ci arriva. Rispetto al classico LM317 avrai un rendimento più alto e meno calore da dissipare. Di contro il circuito sarà più complesso e con un costo più alto (l'induttanza e il diodo fast). In rete dovrebbe esserci qualche schema.
Avatar utente
Foto Utentesolderman
513 1 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 120
Iscritto il: 5 mar 2012, 18:30

0
voti

[7] Re: Creare un alimentatore variabile 1-30V da laboratorio

Messaggioda Foto Utentemarco438 » 5 mar 2012, 20:00

solderman ha scritto:Ciao a tutti,
colgo l'occasione per presentarmi, visto che mi sono iscritto oggi (non ho visto se c'è una sezione per le presentazioni, spero di non aver sbagliato..).

Ciao Foto Utentesolderman e benvenuto nel forum.
Per una presentazione puoi andare ne tuo blog e, con il comando "modifica profilo", inserire i dati che piu' riterrai necessari.
Per quanto attiene l'alimentatore, il regolatore che hai suggerito e' in grado - come hai detto - di dare un massimo di 3A mentre Foto Utentennykky vuole ottenere correnti superiori.
Inoltre la costruzione di uno switching, per un neofita e' abbastanza impegnativa per cui, nel caso, e' da preferire una soluzione lineare (che tra l'altro e' quella richiesta).
marco
Avatar utente
Foto Utentemarco438
37,0k 7 11 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 16323
Iscritto il: 24 mar 2010, 15:09
Località: Versilia

0
voti

[8] Re: Creare un alimentatore variabile 1-30V da laboratorio

Messaggioda Foto Utentemarco438 » 5 mar 2012, 20:05

nnykky ha scritto:una volta mi sembra di aver letto da qualche parte che x sfruttare tutta la potenza disponibile bisognerebbe sfruttare le due uscite...è sbagliato?

Per ottenere il massimo bisognerebbe mettere le due uscite a 27V in parallelo ma questa soluzione non sempre e possibile e spesso sconsigliata.
Se vuoi ottenere, quindi, la corrente richiesta per prima cosa devi disporre di un adeguato trasformatore e, quello che hai descritto, non sembra abbia le dovute caratteristiche.
Vedi comunque se riesci a postarne almeno una foto ben dimensionata; anche da quella sara' possibile dedurre qualcosa.

P.S. Il titolo del thread non mi sembra confacente; un alimentatore, come tutte le altre realizzazioni elettroniche. non si crea ma si progetta e si costruisce.
marco
Avatar utente
Foto Utentemarco438
37,0k 7 11 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 16323
Iscritto il: 24 mar 2010, 15:09
Località: Versilia

0
voti

[9] Re: Creare un alimentatore variabile 1-30V da laboratorio

Messaggioda Foto Utentennykky » 5 mar 2012, 21:16

ok marco...scusate tutti x il titolo...
in ogni caso avrei bisogno di un circuito efficiente...(marco sa di cosa parlo)...
Avatar utente
Foto Utentennykky
14 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 125
Iscritto il: 3 gen 2012, 16:51

0
voti

[10] Re: Creare un alimentatore variabile 1-30V da laboratorio

Messaggioda Foto Utentennykky » 5 mar 2012, 21:21

grazie simo85 x il consiglio,quel bell'"articolo" è del nostro carissimo e preziosissimo amico marco...già letto e apprezzato...è un lavoro molto ben fatto e comprensibile anche x quelli come me... :-)
Avatar utente
Foto Utentennykky
14 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 125
Iscritto il: 3 gen 2012, 16:51

Prossimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 36 ospiti