Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Realizzazione di un circuito temporizzatore

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[1] Realizzazione di un circuito temporizzatore

Messaggioda Foto UtenteSnake165 » 12 lug 2012, 12:32

Ciao a tutti,
spero che questo sia il posto giusto per la mia richiesta d'aiuto.. se non e' cosi' frustatemi pure! :)

di base sono un po' smanettone e ho una nozione di base per quanto riguarda l'elettronica, ma non mi consente di realizzare circuiti...

quindi chiedo a voi se potete darmi una mano, penso che il circuito sia abbastanza semplice:

mi servirebbe un circuito che faccia scattare un rele' e lo mantenga eccitato (magari per un tot di tempo) con un semplice contatto di due fili.. sembra banale, ma li contatto dev'essere minimo! dev'essere un contatto quasi per errore! quindi non come un pulsante.

vi ringrazio in anticipo per ogni consiglio.

grazie,
Ervin
Avatar utente
Foto UtenteSnake165
15 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 78
Iscritto il: 12 lug 2012, 11:40

0
voti

[2] Re: Realizzazione di un circuito temporizzatore

Messaggioda Foto Utentemarco438 » 12 lug 2012, 12:42

Se spieghi meglio quello che vuoi fare, forse ti si puo' aiutare.
marco
Avatar utente
Foto Utentemarco438
36,9k 7 11 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 16328
Iscritto il: 24 mar 2010, 15:09
Località: Versilia

0
voti

[3] Re: Realizzazione di un circuito temporizzatore

Messaggioda Foto UtenteSnake165 » 12 lug 2012, 13:38

in sostanza devo realizzare un sensore di shock, quindi mi serve un circuito che piloti un rele', il rele' deve scattare e mantenersi eccitato mediante il contatto di due fili che chiudono il circuito in maniera casuale e con tempi casuali.

immaginate di tenere in mano due fili che vanno a finire in un piccolo circuito con un rele', e facendo sfiorara i due fili l'uno con l'altro il rele' si attiva mantenendosi eccitato anche con i due fili staccati.

non so se sono stato piu' preciso, non riesco a spiegarlo in altro modo.. :-|
Avatar utente
Foto UtenteSnake165
15 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 78
Iscritto il: 12 lug 2012, 11:40

0
voti

[4] Re: Realizzazione di un circuito temporizzatore

Messaggioda Foto Utentemarco438 » 12 lug 2012, 13:43

Snake165 ha scritto:immaginate di tenere in mano due fili che vanno a finire in un piccolo circuito con un rele', e facendo sfiorara i due fili l'uno con l'altro il rele' si attiva mantenendosi eccitato anche con i due fili staccati.

Il fatto che il rele' resti eccitato non e' un prolbema; quello che non riesco ad interpretare e' il fatto dello "sfioramento" dei cavi.
In pratica due conduttori o vengono in contatto tra loro o no; non esistono le mezze misure.
marco
Avatar utente
Foto Utentemarco438
36,9k 7 11 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 16328
Iscritto il: 24 mar 2010, 15:09
Località: Versilia

0
voti

[5] Re: Realizzazione di un circuito temporizzatore

Messaggioda Foto UtenteSnake165 » 12 lug 2012, 14:24

si, in effetti hai ragione, ho scritto cosi' perche' volendo fare una cosa semplice si puo' prendere un rele' e collegarlo nel seguente modo:
Immagine
dove il pulsante e' l'equivalente dei due cavetti...
il problema e' che in questo modo per poter eccitare la bobina c'e' bisogno di un contatto deciso.. se tocco velocemente i fili il rele' non si muove..
Avatar utente
Foto UtenteSnake165
15 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 78
Iscritto il: 12 lug 2012, 11:40

0
voti

[6] Re: Realizzazione di un circuito temporizzatore

Messaggioda Foto UtentePioz » 12 lug 2012, 19:05

Specifica anche quanto tempo dovrebbe rimanere eccitato il relè dopo che i due fili si sono toccati
Avatar utente
Foto UtentePioz
395 4 8
Expert
Expert
 
Messaggi: 508
Iscritto il: 11 ago 2011, 21:56

0
voti

[7] Re: Realizzazione di un circuito temporizzatore

Messaggioda Foto UtenteSnake165 » 13 lug 2012, 9:25

penso che 7 secondi sarebbero sufficienti!
Avatar utente
Foto UtenteSnake165
15 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 78
Iscritto il: 12 lug 2012, 11:40

0
voti

[8] Re: Realizzazione di un circuito temporizzatore

Messaggioda Foto Utentemarco438 » 13 lug 2012, 10:19

In mancanza di indicazioni piu' esplicite e' impossibile dare risposte certe ed adeguate.
Se non spieghi accuratamente la funzione di questo circuito, non credo che si possa procedere oltre; si farebbero solo supposizioni.
Perche', per esempio, non puoi adoperare un semplice pulsante?
marco
Avatar utente
Foto Utentemarco438
36,9k 7 11 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 16328
Iscritto il: 24 mar 2010, 15:09
Località: Versilia

0
voti

[9] Re: Realizzazione di un circuito temporizzatore

Messaggioda Foto UtenteSnake165 » 13 lug 2012, 10:49

vi chiedo scusa se non riesco a darvi delle indicazioni piu' dettagliate.. :cry:

il pulsante non lo posso mettere perche' questo circuito deve essere un sensore di shock, quindi al posto del pulsante ci deve andare questo "sensore" il quale e' sostanzialmente un cilindro con un filo in entrata e un filo in uscita, con all'interno una molla morbida con una sfera sopra e le pareti del cilindro sono rivestite di alluminio. un filo e' collegato alla parete interna del cilindro e un filo e' collegato alla sfera, quando il cilindro prende un colpo, uno spostamento laterale forte la molla oscilla e fa fare in contatto tra i due fili.. questo deve far attivare il rele'.. (non ho vincoli per la tensione di eccitamento della bobina, mi basta che l'interruttore del rele' possa sopportare 12v..)

meglio di cosi' non reisco! :cry:
Avatar utente
Foto UtenteSnake165
15 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 78
Iscritto il: 12 lug 2012, 11:40

0
voti

[10] Re: Realizzazione di un circuito temporizzatore

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 13 lug 2012, 12:10

Ok,provo io a riformulare la domanda al suo posto,serve un circuito che ricevendo un impulso (generato dal "sensore di shock",forse un sensore di movimento a mercurio potrebbe essere più indicato dell'accrocco progettato dal poster) faccia eccitare un relè il quale deve restare eccitato per un tempo definito (temporizzazione regolabile) per poi diseccitarsi o forse restare eccitato fino ad un reset manuale,ma quest'ultima specifica può fornirla solo Snake165 :-) O_/
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
14,3k 4 6 9
Master
Master
 
Messaggi: 9958
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

Prossimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 31 ospiti