Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Relazione tecnica per studio odontoiatrico

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo

0
voti

[1] Relazione tecnica per studio odontoiatrico

Messaggioda Foto UtenteIngmotty » 20 nov 2012, 23:31

Ciao a tutti. Mi è stato chiesto di produrre una relazione tecnica, corredata ovviamente anche dagli schemi elettrici, per un impianto elettrico di uno studio odontoiatrico.
Stranamente l'impianto è già stato realizzato ed è dotato di certificato di conformità.
Trattandosi del mio primo lavoro in quest'ambito ho provato a cercare qualche collega con cui collaborare ma paradossalmente nella mia zona non ho trovato professionisti specializzati in questo settore. :shock:

Non volendo rinunciare tuttavia all'incarico ho pensato di rivolgermi al mio elettricista di fiducia per effettuare il sopralluogo tuttavia volevo domandarvi se fosse possibile avere da qualcuno di voi del materiale da usare come fonte per poter produrre la mia documentazione.

Sperando di non aver urtato la sensibilità di nessuno ringrazio anticipatamente chi mi voglia dare una mano.
Avatar utente
Foto UtenteIngmotty
10 1 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 184
Iscritto il: 22 ott 2008, 18:21

0
voti

[2] Re: Relazione tecnica per studio odontoiatrico

Messaggioda Foto UtenteMike » 21 nov 2012, 12:47

Scopo dell'incarico?
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,8k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14244
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[3] Re: Relazione tecnica per studio odontoiatrico

Messaggioda Foto UtenteIngmotty » 21 nov 2012, 15:28

Mi pare di averlo detto. Dovrei preparare una relazione tecnica con tanto di schemi elettrici.
Avatar utente
Foto UtenteIngmotty
10 1 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 184
Iscritto il: 22 ott 2008, 18:21

0
voti

[4] Re: Relazione tecnica per studio odontoiatrico

Messaggioda Foto UtenteGuerra » 21 nov 2012, 15:46

Relazione tecnica. Motivo della relazione tecnica?
"Le domande non sono mai indiscrete. Le risposte lo sono a volte"
Per qualche dollaro in più
Avatar utente
Foto UtenteGuerra
34,7k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4735
Iscritto il: 14 apr 2010, 16:38

0
voti

[5] Re: Relazione tecnica per studio odontoiatrico

Messaggioda Foto UtenteIngmotty » 21 nov 2012, 16:10

Ma scusate nel primo post non sono stato chiaro? :(
Trattandosi di uno studio medico il suo impianto elettrico è soggetto ad obbligo di progettazione.
Chi gli ha realizzato l'impianto gli ha fornito solo il certificato di conformità.
Avendole studiate vorrei mettere in pratica le mie conoscenze di elettrotecnica.

Ecco perché chiedevo materiale da prendere come riferimento.
Avatar utente
Foto UtenteIngmotty
10 1 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 184
Iscritto il: 22 ott 2008, 18:21

2
voti

[6] Re: Relazione tecnica per studio odontoiatrico

Messaggioda Foto Utentemaxxy » 21 nov 2012, 16:42

Ingmotty ha scritto:Trattandosi di uno studio medico il suo impianto elettrico è soggetto ad obbligo di progettazione.
Chi gli ha realizzato l'impianto gli ha fornito solo il certificato di conformità.
Avendole studiate vorrei mettere in pratica le mie conoscenze di elettrotecnica.

#-o #-o #-o #-o #-o #-o #-o #-o #-o #-o #-o #-o #-o #-o #-o #-o #-o
Spero tanto che sia uno scherzo o che sia un esercizio scolastico....
Di solito PRIMA si PROGETTA e POI si installa ! Quello che hai appena riferito viene chiamato in gergo "POST-GETTO" una pratica al limite della legalità perché chi ha commesso l'illecito e l'installatore che ha installato e ha rilasciato DI.CO. SENZA AVER AVUTO UN PROGETTO IN MANO. Il tuo compito a questo punto, sarebbe solo il fatto di renderti complice del misfatto.

Ognuno è un genio.
Ma se si giudica un pesce dalla sua abilità di arrampicarsi sugli alberi,
lui passerà tutta la sua vita a credersi stupido.
- Albert Einstein
Avatar utente
Foto Utentemaxxy
2.058 2 6 8
Master
Master
 
Messaggi: 1172
Iscritto il: 13 nov 2008, 10:08

0
voti

[7] Re: Relazione tecnica per studio odontoiatrico

Messaggioda Foto UtenteIngmotty » 21 nov 2012, 17:42

come detto nel primo post ho intenzione di effettare prima un sopralluogo con un mio tecnico di fiducia per stabilire qual è lo stato di fatto e capire se sarà necessario effettuare degli adeguamenti. Per come è adesso l'impianto è ovvio che anche se "fatto bene" , non è conforme.

Non essendomi mai cimentato in questo settore e non trovando un collega con cui collaborare, mi vedo costretto a chiedere aiuto qui.
Avatar utente
Foto UtenteIngmotty
10 1 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 184
Iscritto il: 22 ott 2008, 18:21

1
voti

[8] Re: Relazione tecnica per studio odontoiatrico

Messaggioda Foto Utentegiuliomega » 21 nov 2012, 18:27

Vediamo se ho capito bene (potrebbe essere un chiarimento utile anche per i Colleghi).
Ci sarebbe un impianto finito corredato di Di.Co.
Mancherebbero quei fogli chiamati, non relazione tecnica, ma progetto, di cui la Rel.Tec. è una parte.
Assieme alla Rel. mancherebbero schemi unifilari, diagrammi, schemi coordinamento, planimetrico elettrico, etc., etc.
Nella Rel. una parte fondamentale sarebbero a questo punto le specifiche per ambienti medici, le quali non sono al momento note al progettista e potrebbero non essere note anche all'elettricista che ha fatto e finito il lavoro.
Ma a questo punto, se quanto sopra è corretto, la richiesta è di fornire da parte nostra solo le specifiche normative per gli ambienti medici e nulla più.
Dico bene?

Giulio Passarini
Avatar utente
Foto Utentegiuliomega
693 4 10
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 266
Iscritto il: 28 giu 2010, 16:15
Località: Follonica (GR)

0
voti

[9] Re: Relazione tecnica per studio odontoiatrico

Messaggioda Foto UtenteIngmotty » 21 nov 2012, 18:47

le normative le conosco, 37/08 e CEI 64-8 ..., chiedevo di poter visionare materiale pregresso per capire come impostare il progetto.
Avatar utente
Foto UtenteIngmotty
10 1 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 184
Iscritto il: 22 ott 2008, 18:21

2
voti

[10] Re: Relazione tecnica per studio odontoiatrico

Messaggioda Foto UtenteMike » 21 nov 2012, 18:58

Mah! Forse sono un marziano... Se è l'impianto elettrico esistente già dotato di DICO e quindi di allegati obbligatori tra cui il progetto aggiornato con le varianti in corso d'opera, che razza di progetto devi fare?? Devi fare un ampliamento? Un adeguamento? Un cambio di destinazione d'uso? Se invece c'è una DICO ma manca il progetto l'installatore ha dichiarato il falso, ha lavorato senza progetto obbligatorio.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,8k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14244
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

Prossimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 20 ospiti