Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Rivelatori di fumo nei canali condizionamento

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentelillo, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike

0
voti

[1] Rivelatori di fumo nei canali condizionamento

Messaggioda Foto Utentealphabit » 7 mar 2013, 14:07

Ciao a tutti, volevo una conferma circa la necessità di installare rivelatori nei canali di condizionamento quando l'attività è tutta coperta da rivelatori in ambiente. Per il comando delle serrande tagliafuoco dei canali la centrale puo' essere opportunamente programmata quando intervengono i sensori in ambiente. E' corretto? Voi come fate? Chiedo questo perché ci sono diverese interpretazioni della norma UNI 9795.


Grazie a chiunque vorrà dare un contributo al topic
Ultima modifica di Foto UtenteGuerra il 7 mar 2013, 14:38, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: correzione indicazione normativa
Avatar utente
Foto Utentealphabit
425 2 3 5
Expert
Expert
 
Messaggi: 709
Iscritto il: 20 mar 2007, 6:52
Località: Milano

0
voti

[2] Re: Rivelatori di fumo nei canali condizionamento

Messaggioda Foto UtenteGuerra » 7 mar 2013, 15:05

Le serrande tagliafuoco sono ad intervento meccanico non gestito da sistemi di regolazione; intervengono al superamento di una certa temperatura in modo automatico.
Altro discorso se è necessario non propagare fumi; allora le serrande possono essere gestite da rilevatori di fumo.
"Le domande non sono mai indiscrete. Le risposte lo sono a volte"
Per qualche dollaro in più
Avatar utente
Foto UtenteGuerra
34,7k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4744
Iscritto il: 14 apr 2010, 16:38

0
voti

[3] Re: Rivelatori di fumo nei canali condizionamento

Messaggioda Foto Utentealphabit » 8 mar 2013, 20:18

Grazie Guerra, intendevo quando è necessario non propagare i fumi, la mia domanda è però relativa al fatto che nella normativa non si capisce bene se nell'ipotesi che tutte le aree siano coperte da rivelatori di fumo sia lo stesso necessario installarli anche nei canali....
grazie a chi vorrà darmi qualche chiarimento...
Avatar utente
Foto Utentealphabit
425 2 3 5
Expert
Expert
 
Messaggi: 709
Iscritto il: 20 mar 2007, 6:52
Località: Milano

0
voti

[4] Re: Rivelatori di fumo nei canali condizionamento

Messaggioda Foto UtenteCGIUSEPPE61 » 9 mar 2013, 12:14

L'installazione dei rivelatori di fumo all'interno dei canali nasce dal fatto che in un ambiente ove è presente un sistema di aspirazione, si presuma un maggiore afflusso di fumi all'ingresso dello stesso , facendo così convogliare i fumi stessi in direzione della bocchetta evitandone l'intervento ai rivelatori posizionati all'interno dell'ambiente stesso.In questo caso ritornano utili i rivelatori installati all'interno del canale.

Spero di essermi spiegato in maniera comprensibile.

Saluti
Avatar utente
Foto UtenteCGIUSEPPE61
482 1 3 5
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 578
Iscritto il: 2 feb 2009, 18:05

0
voti

[5] Re: Rivelatori di fumo nei canali condizionamento

Messaggioda Foto Utentealphabit » 10 mar 2013, 10:49

Grazie CGIUSEPPE, il mio dubbio nasce anche dal fatto che nella norma UNI 9597 sono riportate due versioni, nella norma che i rivelatori nei canali sono sempre necessari, nell'allegato della norma sono invece solo complementari (cioè non indispensabili) . Tuttonormel dice che giuridicamente la norma prevale rispetto all'appendice e quindi vanno sempre installati (in ogni caso rimane una sua interpretazione anche se autorevole) . Ora siccome installarli anche nei canali ha un costo chiedevo se magari nel frattempo fosse uscita qualche chiarimento ufficiale circa la corretta interpretazione. In ultimo chiedevo come si comportano i bravissimi colleghi del forum in questa situazione.

Un saluto
Avatar utente
Foto Utentealphabit
425 2 3 5
Expert
Expert
 
Messaggi: 709
Iscritto il: 20 mar 2007, 6:52
Località: Milano

0
voti

[6] Re: Rivelatori di fumo nei canali condizionamento

Messaggioda Foto Utentebicio8591 » 10 mar 2013, 13:27

Certamente bisogna vedere bene la normativa o un eventuale richiesta dei VVFF, comunque rispondo a Guerra, le serrande tagliafuoco sono " anche " solo meccaniche con il bulbo etc, ma quasi tutte sono elettriche e vengono comandate dal sistema. Una seccatura di alcune tipologie ma comunque dettate da un progetto ben definito sono a riarmo manuale e come succede spesso questa operazione risulta difficoltosa visto le posizioni in cui si trovano installate.
Avatar utente
Foto Utentebicio8591
50 1 2 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 243
Iscritto il: 30 gen 2011, 21:41
Località: Craui' (UD)


Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 17 ospiti