Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Modifica plafoniere 2x58W

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentelillo, Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago

0
voti

[1] Modifica plafoniere 2x58W

Messaggioda Foto Utentegjkfriend » 12 giu 2013, 9:36

Buongiorno, ho un cliente al quale un venditore ha proposto la sostituzione di tutti i tubi fluorescente da 58W con tubi a LED 30W circa. Per montare tali tubi a LED, bisogna intervenire sulla plafoniera, "scablando" il reattore e alimentando il tubo a LED direttamente con 230V.

In pratica la mia ditta dovrebbe solo fare il lavoro di manodopera di modifica delle plafoniere.

Sarei per non accettare il lavoro, in quanto ho timore che in caso di guasto ad una plafoniera, la certificazione sia compromessa, voi cosa ne pensate ?

Grazie
Avatar utente
Foto Utentegjkfriend
136 1 3 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 656
Iscritto il: 25 ott 2010, 22:25

0
voti

[2] Re: Modifica plafoniere 2x58W

Messaggioda Foto UtenteMike » 12 giu 2013, 10:23

E' ovvio che il prodotto viene modificato e quindi la marcatura CE e la responsabilità del costruttore decadono automaticamente e chi esegue le modifiche se ne assume la responsabilità.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,2k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14111
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[3] Re: Modifica plafoniere 2x58W

Messaggioda Foto Utenteserting » 12 giu 2013, 10:50

Concordo con quanto dice MIKE, ma non capisco le perplessità nel diventare costruttore della plafoniera non sarà la prima volta hc eun installatore diventa il costruttore di un'apparecchiatura ergo perché perdere la commessa "di questi tempi". O_/
Avatar utente
Foto Utenteserting
1.115 4 11
Expert
Expert
 
Messaggi: 74
Iscritto il: 2 feb 2011, 20:49

0
voti

[4] Re: Modifica plafoniere 2x58W

Messaggioda Foto Utentemagoxax » 12 giu 2013, 11:38

...ho timore che in caso di guasto ad una plafoniera...

Un guasto a cosa? ?^!
Una volta che togli "i pezzi di troppo" nella plafoniera non rimane niente che si possa guastare.

Insomma... non avere paura e prenditi il lavoro.
Avatar utente
Foto Utentemagoxax
2.465 2 3 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1075
Iscritto il: 18 mar 2009, 14:56

0
voti

[5] Re: Modifica plafoniere 2x58W

Messaggioda Foto Utentecrit » 12 giu 2013, 18:41

Concordo con magoxax.
La plafoniera diventa un semplice involucro e il tubo viene alimentato direttamente.
Se vuoi tutelarti puoi mandare foto e scheda tecnica della plafoniera al costruttore del tubo a LED.
Scrivendo qualcosa tipo: i vostri tubi li monto qui... ci possono essere problemi? (ad es. dissipazione del calore).
Avatar utente
Foto Utentecrit
123 1 3 5
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 698
Iscritto il: 31 mag 2007, 12:23
Località: Pistoia

0
voti

[6] Re: Modifica plafoniere 2x58W

Messaggioda Foto Utentetormen » 13 giu 2013, 9:02

Ovviamente di questi tempi il consiglio è di prendere il lavoro. In realtà seguendo un paio di corsi di illuminazione a led gli stessi produttori sconsigliano l'uso dei "tubi a led" e promuovono le nuove plafoniere con striscie a led. Sicuramente montandole nuove risparmieresti tempo. Io farei un preventivo e confronterei i prezzi, ma anche la durata della lampada. Penso che i tubi a led durino meno ore..
Avatar utente
Foto Utentetormen
35 1 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 54
Iscritto il: 20 ago 2012, 11:47

0
voti

[7] Re: Modifica plafoniere 2x58W

Messaggioda Foto Utentedaccio76 » 13 giu 2013, 15:05

Comprendo tutte le ragioni già esposte ma in base alla mia esperienza nel settore illuminotecnico capisco anche le perplessità di un istallatore ad eseguire modifiche di questo tipo.

Le domande che io mi porrei sono le seguenti:
- Di quante plafoniere stiamo parlando? (per capire la portata del lavoro)
- L'ambiente illuminato è soggetto ad applicazione della UNI EN 12464-1?
- Sono presenti anche plafoniere d'emergenza con gruppo batteria-inverter a bordo? (in questo caso sostituzione non possibile)
- Chi produce i tubi LED in questione è affidabile?
- I tubi sono dotati di certificazione CE (meglio marchio IMQ) e soprattutto sono accompagnati da idoneo manuale di istruzioni?
(in questi anni ho visto di tutto in giro e, credetemi, è meglio non prendere tutto per oro colato)
- qual è il flusso luminoso emesso da ciascun tubo?
- I livelli di illuminamento sui piani di lavoro come si modificano?
- L'abbagliamento diretto e riflesso come si modifica?
.....

Tutte queste verifiche non per essere pignoli...ma per essere tranquilli di eseguire un lavoro a regola d'arte.
In ogni caso le plafoniere perdono ogni certificazione e chi esegue queste modifiche si assume la responsabilità della conformità delle nuove plafoniere alla CEI EN 60598-1, direttiva bassa tensione e compatibilità elettromagnetica.

Per trarre altri spunti su questo argomento vi allego un documento tecnico ASSIL, fonte sicuramente autorevole in questo settore.

Posizione_ASSIL_adattatori_T5-_T8_e_LED_T8_def_20100222[1].pdf
Posizione ASSIL
(484.22 KiB) Scaricato 395 volte
Avatar utente
Foto Utentedaccio76
755 1 5 10
Expert
Expert
 
Messaggi: 139
Iscritto il: 6 ott 2008, 22:13


Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 22 ospiti