Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Cos'è il lavoro?

Leggi e teorie della fisica

Moderatori: Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtentePietroBaima, Foto UtenteIanero

0
voti

[1] Cos'è il lavoro?

Messaggioda Foto UtenteRiccardoDesimini » 1 dic 2013, 12:02

Ciao a tutti,
mi trovo in una situazione grottesca: dai testi di Fisica si sa che il lavoro di una forza \mathbf{F} costante applicata in P è definito come

L = \mathbf{F} \cdot \Delta \mathbf{r}

dove \Delta \mathbf{r} è il vettore spostamento di P.

Ma cos'è il lavoro? Cosa rappresenta fisicamente?

Non si può dire che il lavoro è energia, perché l'energia è definita come una "misura della capacità di compiere lavoro".

Chi è che mi sa dare una definizione intuitiva di lavoro compiuto da una forza?
Avatar utente
Foto UtenteRiccardoDesimini
10 1 4
 
Messaggi: 27
Iscritto il: 23 nov 2013, 17:26
Località: Milano

1
voti

[2] Re: Cos'è il lavoro?

Messaggioda Foto UtenteDrCox » 4 dic 2013, 23:33

Per il teorema dell'energia cinetica, puoi dire che il lavoro di una forza corrisponde alla variazione di energia cinetica che tale forza induce.
Quindi si, puoi vederlo "energeticamente".

Una visione più intuitiva? Il lavoro descrive la capacità di una forza di produrre uno spostamento. No spostamento, no party lavoro.

Poi bisogna sempre cercare di non confondere il significato di un termine fisico quale "lavoro" con l'accezione che viene data nel gergo quotidiano.
Se un muratore sta tenendo sollevata una trave di 70 kg e gli dico "la trave è ferma, non stai facendo lavoro, cosa ti lamenti a fare?!" giustamente mi arriva una sberla in faccia.
"The past is not really the past until it has been registered. Or put another way, the past has no meaning or existence unless it exists as a record in the present."
John Archibald Wheeler
Avatar utente
Foto UtenteDrCox
2.616 2 8 12
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 690
Iscritto il: 8 giu 2010, 21:42

0
voti

[3] Re: Cos'è il lavoro?

Messaggioda Foto Utentegotthard » 4 dic 2013, 23:41

DrCox ha scritto:Poi bisogna sempre cercare di non confondere il significato di un termine fisico quale "lavoro" con l'accezione che viene data nel gergo quotidiano.
Se un muratore sta tenendo sollevata una trave di 70 kg e gli dico "la trave è ferma, non stai facendo lavoro, cosa ti lamenti a fare?!" giustamente mi arriva una sberla in faccia.

Anche se lo spostamento è la forza sono perpendicolari tra di loro, non c'è lavoro; per cui, se il muratore mantiene la trave parallela al pavimento, mentre addirittura cammina, non compie lavoro, e lì lo schiaffo potrebbe essere anche più forte (giustamente!) :mrgreen:
...\frac{\mathrm{d} p}{\mathrm{d} t}=JCM... :!:
Avatar utente
Foto Utentegotthard
4.606 2 5 9
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1358
Iscritto il: 5 lug 2013, 14:01

4
voti

[4] Re: Cos'è il lavoro?

Messaggioda Foto UtenteIanero » 5 dic 2013, 15:52

Il lavoro (e il calore) sono energia, ma più precisamente energia in transito.
:-)
Servo, dai a costui una moneta, perché ha bisogno di trarre guadagno da ciò che impara.
Euclide.
Avatar utente
Foto UtenteIanero
7.319 5 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3773
Iscritto il: 21 mar 2012, 15:47

2
voti

[5] Re: Cos'è il lavoro?

Messaggioda Foto Utentecronos80 » 5 dic 2013, 16:58

RiccardoDesimini ha scritto:Ma cos'è il lavoro? Cosa rappresenta fisicamente?

L'energia è una proprietà di stato di un generico corpo, e può essere di diversi tipi: potenziale, cinetica, interna, ecc.
Nel tuo caso immaginiamo che P appartenga ad un corpo, una volta applicata la forza F si produce uno spostamento \Delta r.
Ora il corpo a cui appartiene P aveva una sua energia prima della forza F ed avrà una sua energia dopo la forza F. La variazione di questa energia è stata usata per spostare il corpo ed è proprio il lavoro.
Il lavoro (o anche il calore) è la quantità di energia che si deve fornire ad un corpo per passare da uno stato A ad uno stato B.
A e B possono essere due posizioni differenti, due stati termici differenti, due velocità differenti, ecc.

Immagina di voler alzare di 1m una massa ferma di 1kg, quanto lavoro compi? Qual è l'energia iniziale e finale del corpo?
Assumi che i due stati siano differenti solo per la posizione.
O_/
Non cercare di piegare il cucchiaio. È impossibile. Cerca invece di fare l'unica cosa saggia: giungere alla verità. Il cucchiaio non esiste. Allora ti accorgerai che non è il cucchiaio a piegarsi, ma sei tu stesso!
Avatar utente
Foto Utentecronos80
1.546 1 6 12
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 636
Iscritto il: 17 gen 2012, 10:43

0
voti

[6] Cos'è il lavoro?

Messaggioda Foto UtenteRiccardoDesimini » 7 dic 2013, 0:03

Innanzitutto ringrazio tutti per i contributi.

Venendo al sodo, mi sembra di capire che senza tirare in ballo il concetto di energia non sia possibile dare una definizione intuitiva di lavoro, è così?

Molto belle le definizioni che tirano in ballo i concetti di stato e di energia in transito, anche se comunque coinvolgono il concetto di energia che io sto supponendo non noto.
Avatar utente
Foto UtenteRiccardoDesimini
10 1 4
 
Messaggi: 27
Iscritto il: 23 nov 2013, 17:26
Località: Milano

0
voti

[7] Re: Cos'è il lavoro?

Messaggioda Foto UtenteTardoFreak » 7 dic 2013, 0:07

RiccardoDesimini ha scritto:...non noto.


Perché?
"La follia sta nel fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi".
"Parla soltanto quando sei sicuro che quello che dirai è più bello del silenzio".
Rispondere è cortesia, ma lasciare l'ultima parola ai cretini è arte.
Avatar utente
Foto UtenteTardoFreak
73,4k 8 12 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 15764
Iscritto il: 16 dic 2009, 11:10
Località: Torino - 3° pianeta del Sistema Solare

0
voti

[8] Re: Cos'è il lavoro?

Messaggioda Foto UtenteIanero » 7 dic 2013, 0:30

Beh, allora supponilo come il prodotto di forza per spostamento (se la forza è costante):
L=F\Delta s

Facendo finta di non sapere che non è altro che energia che sta passeggiando :mrgreen:

PS: Ma perché non puoi utilizzare il concetto di energia?
Servo, dai a costui una moneta, perché ha bisogno di trarre guadagno da ciò che impara.
Euclide.
Avatar utente
Foto UtenteIanero
7.319 5 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3773
Iscritto il: 21 mar 2012, 15:47

0
voti

[9] Re: Cos'è il lavoro?

Messaggioda Foto Utentecronos80 » 7 dic 2013, 9:38

RiccardoDesimini ha scritto:il concetto di energia che io sto supponendo non noto.

Scusa ma è come dire che vuoi spiegare la gravità senza il concetto di massa noto...
O_/
Non cercare di piegare il cucchiaio. È impossibile. Cerca invece di fare l'unica cosa saggia: giungere alla verità. Il cucchiaio non esiste. Allora ti accorgerai che non è il cucchiaio a piegarsi, ma sei tu stesso!
Avatar utente
Foto Utentecronos80
1.546 1 6 12
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 636
Iscritto il: 17 gen 2012, 10:43

8
voti

[10] Re: Cos'è il lavoro?

Messaggioda Foto UtenteDirtyDeeds » 7 dic 2013, 9:58

RiccardoDesimini ha scritto:mi sembra di capire che senza tirare in ballo il concetto di energia non sia possibile dare una definizione intuitiva di lavoro, è così?


Non ha proprio senso (ma proprio nessuno) disgiungere i concetti di lavoro ed energia: la definizione di lavoro, così come l'hai studiata, è una diretta conseguenza del teorema di conservazione dell'energia. Se non valesse tale teorema, o se valesse in un'altra forma, la grandezza lavoro non esisterebbe o sarebbe definita in un altro modo.
It's a sin to write sin instead of \sin (Anonimo).
...'cos you know that cos ain't \cos, right?
You won't get a sexy tan if you write tan in lieu of \tan.
Take a log for a fireplace, but don't take log for \logarithm.
Avatar utente
Foto UtenteDirtyDeeds
55,7k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7013
Iscritto il: 13 apr 2010, 16:13
Località: Somewhere in nowhere

Prossimo

Torna a Fisica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti