Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Elevare tensione su Vespa 50 Special

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ

1
voti

[1] Elevare tensione su Vespa 50 Special

Messaggioda Foto Utentematto3707 » 6 mar 2014, 0:16

Ciao a tutti sono nuovo in questo forum.
Spero possiate aiutarmi!!

Ho una vespa 50 special con inpianto 6 volt alternata.
Volevo portare questa tensione a 13.5 volt in modo da caricare una batteria da 1.3AH per caricarla avrei bisogno di circa 130 mA giusto?? Quindi poca corrente..
Per elevare la tensione fino a 13.5 volt ho pensato e realizzato un moltiplicatore di tensione e funziona ma il mio problema è che la vespa produce 6 volt cc al massimo dei giri e al minimo ne produce 3 e con il mio moltiplicatore arrivo a soli 8 volt quando la vespa è al minimo...
Riuscite ad aiutarmi in questo progetto? ?? Riuscire a portare la tensione a 13.5 volt e stabilizzarla, anche quando la vespa é al minimo?? Vorrei evitare inoltre che la tensione e la corrente della batteria entri nell'impianto della vespa per evitare di bruciarlo.. per caricare la batteria serve qualche circuito che ne regoli la corrente e la durata o no? ? Ciao grazie in anticipo spero di essete stato chiaro. .. ho buone conoscenze in elettronica! ! O_/ O_/ O_/
Avatar utente
Foto Utentematto3707
18 1 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 178
Iscritto il: 2 mar 2014, 1:15

0
voti

[2] Re: Elevare tensione vespa 50 special

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 6 mar 2014, 0:26

:-) Facci capire; se la vespa ha l'impianto a 6 V per quale motivo vorresti metterci una batteria da 12 V ? Se come immagino desideri montarci qualche accessorio funzionante a 12 V vedrei più semplice e meno invasivo usare uno step-up dedicato solo alla alimentazione dell'accessorio extra :roll: O_/
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
14,5k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 10073
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[3] Re: Elevare tensione vespa 50 special

Messaggioda Foto Utentematto3707 » 6 mar 2014, 0:31

L'accessorio extra é un antifurto gprs a 12 volt che ha bisogno di una batteria esterna da 12 volt per funzionare anche a vespa spenta!! In più pensavo in futuro di aggiungere un contagiri!! Ma intanto devo alimentare solamente l'antifurto! ! Il negozio dove vado a prendere i componenti mi aveva consigliato uno swiching step up. Ma non sono riuscito a trovare niente che faccia al caso mio.. se riuscite ad aiutarmi voi in base alle mie esigenze ve ne sarò grato...
Avatar utente
Foto Utentematto3707
18 1 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 178
Iscritto il: 2 mar 2014, 1:15

0
voti

[4] Re: Elevare tensione vespa 50 special

Messaggioda Foto Utenteabusivo » 6 mar 2014, 1:26

claudiocedrone ha scritto:... uno step-up dedicato ...

Ma come si comporta a tensione e frequenza variabile di una corrente pulsante quale una vespa può fornire?
Avatar utente
Foto Utenteabusivo
8.825 4 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 4924
Iscritto il: 16 ott 2012, 18:43
Località: L'Aquila

0
voti

[5] Re: Elevare tensione vespa 50 special

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 6 mar 2014, 1:36

:-) Hai perfettamente ragione ma non intendendomene pensavo che la Vespa dell'OP avesse una batteria da 6 V ! O_/
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
14,5k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 10073
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

1
voti

[6] Re: Elevare tensione vespa 50 special

Messaggioda Foto Utentestefanob70 » 6 mar 2014, 2:49

matto3707 ha scritto:Per elevare la tensione fino a 13.5 volt ho pensato e realizzato un moltiplicatore di tensione


Se hai realizzato il classico moltiplicatore a Diodo e condensatore,non credo che arrivi al tuo scopo.

matto3707 ha scritto:il mio problema è che la vespa produce 6 volt cc al massimo dei giri e al minimo ne produce 3...

Questo non dovrebbe rappresentare un problema,(non devi accendere un motorino d'avviamento pena una grande richiesta di corrente di spunto)ovvero la tua batteria serve per mantenere soltanto alimentato il tuo dispositivo,e visto che la corrente assorbita e' irrisoria,la tua batteria potrebbe essere in piena forma anche per una settimana e oltre...quindi non vedo la necessita' di caricare in modo costante la tua batteria tampone.
Quindi te la carichi quando sei in marcia.

Inoltre esistono dei moduli step-up della National Semiconductor che con un minimo di componenti esterni puoi realizzare il tuo convertitore:
guarda :Qui
ƎlectroYou
Avatar utente
Foto Utentestefanob70
13,7k 5 11 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3030
Iscritto il: 14 lug 2012, 13:14
Località: Roma

0
voti

[7] Re: Elevare tensione vespa 50 special

Messaggioda Foto Utentematto3707 » 6 mar 2014, 3:04

Grazie per le risposte il mio dispositivo consuma 80 mA e con una batteria da 1.3 ampere facendo 4 comti mi durerebbe meno di 24 ore per questo io ho la necessità di caricare la batteria il più possibile anche quando sono fermo con motore accesso... non faccio ore di marcia solo per caricare una batteria! !! L'alimentatore step up è da 6 a 12 volt a me servirebbe da 3 a 13.5 volt per riuscire a caricare la batteria anche da fermo... in modo da sfruttare quei cinque minuti che sto fermo per scaldarla d'inverno! !! Scusatemi se ho tutte queste esigenze!!! Pensandoci non basta un triplicatore con un regolatore?? È 2 diodi terminali in modo da non far passare la corrente verso l'impianto originale piaggio?? Che ne dite??
Avatar utente
Foto Utentematto3707
18 1 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 178
Iscritto il: 2 mar 2014, 1:15

0
voti

[8] Re: Elevare tensione vespa 50 special

Messaggioda Foto Utentestefanob70 » 6 mar 2014, 3:16

matto3707 ha scritto: L'alimentatore step up è da 6 a 12 volt a me servirebbe da 3 a 13.5 volt per riuscire a caricare la batteria anche da fermo... in modo da sfruttare quei cinque minuti che sto fermo per scaldarla d'inverno!

uhmmm la vedo dura...

matto3707 ha scritto:Pensandoci non basta un triplicatore con un regolatore?? È 2 diodi terminali in modo da non far passare la corrente verso l'impianto originale piaggio?? Che ne dite??


I triplicatori sono nati per altri scopi,sopratutto per generare extra alta tensione per alimentatre tubi catodici e lampade a scarica..etc..etc.. dove la corrente richiesta e' molto bassa,e senza bisogno di stabilizzarla.

Ovvio puoi comunque triplicare la tua tensione,ma conti alla mano dovresti calcolare la potenza dell'alternatore e capire se puo' gestire la carica della batteria,contemporaneamente con altri carichi collegati esempio lampada stop posteriore + lampanda anablagliante etc......
ƎlectroYou
Avatar utente
Foto Utentestefanob70
13,7k 5 11 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3030
Iscritto il: 14 lug 2012, 13:14
Località: Roma

0
voti

[9] Re: Elevare tensione vespa 50 special

Messaggioda Foto Utentematto3707 » 6 mar 2014, 3:35

Satebbe la soluzione migliore lo step up, ma a me servirebbe una cosa flessibile! ! Che vada come Vin da 3 a 6 volt e come Vout 13.5 costanti io questo o cercato in internet ma mi sa che lunica soluzione è modificare un circuito gia fatto step up. .. ma il non ne sono in grado....

Riguardo l'assorbimento era uno dei miei dubbi che volevo verificare con un test pratico collegando una batteria sotto carica e i fanali accesi... O_/ spero che possiate aiutarmi mi sembra di avervi dato tutti i dati!!
Avatar utente
Foto Utentematto3707
18 1 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 178
Iscritto il: 2 mar 2014, 1:15

0
voti

[10] Re: Elevare tensione vespa 50 special

Messaggioda Foto UtenteFedericoSibona » 6 mar 2014, 11:43

Se ho capito qualcosa, riassumendo si dovrebbe:
a) innalzare la tensione alternata
b) raddrizzarla e livellarla
c) regolarla e stabilizzarla a 13,5/13,7V (si dovrà disporre di almeno 17Vdc o 15Vdc con regolatori low dropout)
d) limitare la corrente a 300mA circa altrimenti la batteria si danneggia
In alternativa:
a1) raddrizzare e livellare la tensione alternata
b1) innalzare la continua ottenuta con step-up con ingresso 4-8Vdc ed uscita variabile comprendente 17-18Vdc
I punti c) e d) restano gli stessi.

Per c) e d) c'è il mitico L200 ;-)
Lo step-up potrebbe essere questo http://www.ebay.com/itm/XL6009-DC-DC-Bo ... 1c3d64b628
Avatar utente
Foto UtenteFedericoSibona
5.022 3 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 3953
Iscritto il: 19 mar 2013, 11:43

Prossimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 34 ospiti