Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Ripetitori telefonia mobile - Misurazione emissioni

Telefonia, radio, TV, internet, reti locali...comandi a distanza

Moderatori: Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteMassimoB, Foto Utentejordan20

1
voti

[1] Ripetitori telefonia mobile - Misurazione emissioni

Messaggioda Foto Utenteekwere » 13 mar 2014, 13:46

Dovrei trasferirmi in un appartamento a Torino al decimo piano in un quartiere dove c'è una discreta presenza di ripetitori di telefonia mobile.

Qualche anno fa avevo acquistato un rilevatore della Cornet MIcrosystems, per l'esattezza il modello ED85ex, che ha un'ampiezza di banda cha va da 1MHz a 8GHz.

Le specifiche di tale misuratore si trovano al link http://s160930441.onlinehome.us/resources/ED85ex-1.pdf

Tale rilevatore parte da un valore di -55dBm (corrispondente ad una pressochè assenza di campo RF) fino a valori via via maggiori arrivando a 0 dBm e poi andando su valori positivi.

Premetto che lo stabile allo stato attuale non è abitato in quanto in fase di realizzazione.

Ho effettuato vari rilievi nell'appartamento e valori rilevati oscillano tra i -30dBm (0,58mW/m2) e i -25dBm (1,8mW/m2).

Sono valori elevati che possono rappresentare un problema per la salute a lungo termine?
Avatar utente
Foto Utenteekwere
35 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 84
Iscritto il: 14 lug 2007, 15:19

1
voti

[2] Re: Ripetitori telefonia mobile - Misurazione emissioni

Messaggioda Foto Utenteblbio » 15 mar 2014, 22:15

Ciao, ho lavorato un po' alla manutenzione delle bts e dalle misure di campo fatte sotto le antenne, ricordo che non c'erano valori rilevanti, il segnale sotto l'emettitore e molto basso, sicuramente è più dannoso un telefonino attaccato alla testa (dipende da cosa c'è dentro).
Ciao Fabrizio
Avatar utente
Foto Utenteblbio
84 3
 
Messaggi: 44
Iscritto il: 17 feb 2014, 18:08

1
voti

[3] Re: Ripetitori telefonia mobile - Misurazione emissioni

Messaggioda Foto UtenteFedericoSibona » 17 mar 2014, 18:48

blbio ha scritto: sicuramente è più dannoso un telefonino attaccato alla testa (dipende da cosa c'è dentro)

Dentro al telefonino o dentro alla testa? ;-)
Avatar utente
Foto UtenteFedericoSibona
5.022 3 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 3953
Iscritto il: 19 mar 2013, 11:43

1
voti

[4] Re: Ripetitori telefonia mobile - Misurazione emissioni

Messaggioda Foto Utenteblbio » 17 mar 2014, 23:21

Sicuramente dentro la tasta. La zucca vuota galleggia ma non nuota.
Ciao Fabrizio
Avatar utente
Foto Utenteblbio
84 3
 
Messaggi: 44
Iscritto il: 17 feb 2014, 18:08

0
voti

[5] Re: Ripetitori telefonia mobile - Misurazione emissioni

Messaggioda Foto Utentejordan20 » 17 mar 2014, 23:27

Confermo, nessun rischio, a prescindere se ci si trovasse sotto o a distanza dentro un cono radio emesso della bts.
"Lo scienziato descrive ciò che esiste, l'ingegnere crea ciò che non era mai stato."
(T. von Kármán)
Avatar utente
Foto Utentejordan20
13,0k 4 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1545
Iscritto il: 13 lug 2011, 12:55
Località: Palermo

0
voti

[6] Re: Ripetitori telefonia mobile - Misurazione emissioni

Messaggioda Foto Utenteekwere » 18 mar 2014, 10:57

Grazie per le risposte,
il mio dubbio nasceva dal fatto che tale appartamento si trova in linea d'aria a circa 350m da tre stazioni radio base.

Ad ogni modo, per quantificare i livelli di esposizione ho fatto alcuni calcoli.

In rete ho letto che conoscendo i Watt/m2 è possibile ricavare i V/m tramite la relazione

Watt/m2 = (V/m * V/m)/377

dove 377 rappresenta l'impedenza della spazio vuoto

e quindi

V/m = radice quadrata di (Watt/m2 * 377)

Ho effettuato alcuni calcoli e, partendo dai valori espressi dallo strumento in µW/m2, ho effettuato la conversione in V/m. E' un calcolo corretto?

Immagine

Una curiosità: nei campi ad alta frequenza non ho mai sentito parlare di tesla, ma solo di V/m. Per quale motivo? Si consedera solo il campo elettrico?
Avatar utente
Foto Utenteekwere
35 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 84
Iscritto il: 14 lug 2007, 15:19

0
voti

[7] Re: Ripetitori telefonia mobile - Misurazione emissioni

Messaggioda Foto UtenteriPad » 16 apr 2014, 14:48

si considerano i v/m perché è il volume di rispetto che bisogna rispettare per avere l'approvazione Arpa..comunque 55 db di segnale ricevuto è un valore alto...
Avatar utente
Foto UtenteriPad
0 2
 
Messaggi: 15
Iscritto il: 16 apr 2014, 11:14

0
voti

[8] Re: Ripetitori telefonia mobile - Misurazione emissioni

Messaggioda Foto Utente118volt » 16 apr 2014, 15:47

Io abito a 100m da una bts. Quando la installarono ho comprato uno di quei misuratori di campo che costano circa 100 euro, non son quanto possa essere accurato ma almeno da un idea e sicuramente funziona.

Paradossalmente da quando hanno installato l'antenna ho 100 volte meno campo di prima perché grazie allo strumento ho capito che il telefono cordless ed il wifi concorrevano per il 99% dell'inquinamento elettromagnetico di casa mia.

Spostati questi in giardino adesso ho molto meno segnale di prima.

La mia casa non ha finestre che "vedono" l'antenna ed è quindi ben schermata. Ovviamente a casa di alcuni miei vicini in alcune stanze ho rilevato anche 1Vm^2 che non è poco, ma che equivale a quando avevo prima di spostare sti' apparecchi wireless fuori casa.
Avatar utente
Foto Utente118volt
60 2
 
Messaggi: 21
Iscritto il: 21 mar 2014, 22:43

0
voti

[9] Re: Ripetitori telefonia mobile - Misurazione emissioni

Messaggioda Foto UtenteriPad » 18 apr 2014, 12:15

la situazione migliora anche utilizzando i ripetitori per uso domestico, questo però quando il segnale ricevuto in casa è basso in quanto il cellulare per "comunicare" la bts di zona emette una potenza che cresce in proporzione al segnale ricevuto, quindi utilizzando un ripetitore domestico le emissioni diminuiscono notevolmente...
ho verificato anche con uno strumento ed è confermato
Avatar utente
Foto UtenteriPad
0 2
 
Messaggi: 15
Iscritto il: 16 apr 2014, 11:14

0
voti

[10] Re: Ripetitori telefonia mobile - Misurazione emissioni

Messaggioda Foto UtenteZG84 » 18 apr 2014, 20:57

La potenza della "bts" è fissa e viene configurata in fase di installazione semmai è la potenza del telefono che aumenta quando non c'è campo nel tentativo di agganciarsi alla cella più vicina o nel tentativo di aumentare la qualità del segnale.

P.S. avere il ripetitore installato nelle vicinanze non è proprio sua "mamma buona"...purtroppo non ho fatto misure di campo ma ho sentito esperienze di vita e lascio a voi giudicare:
Condominio in centro città e ripetitore sopra al condominio....un componente di ognuna delle 7 su 16 famiglie che abitavano nel condominio aveva un tumore....
qualche mese dopo, altra regione, ripetitore a 50m nel giardino di una famiglia e la donna aveva un tumore.

Quello che mi ha scioccato di più non è tanto la seconda famiglia (1su2 potrebbe essere una coincidenza) ma il condominio dove su 16 famiglie almeno sette avevano in casa un componente della famiglia con tumore.

Quanto detto da Jordan è giusto se sei fuori dal cono non succede niente...se sei sotto al ripetitore, non saprei dire se col deterioramento delle antenne possa cambiare qualcosa....

Dopo c'è chi dice che è l'esposizione continua che non fa bene mentre se ti esponi per brevi periodi non succede niente....la verità...boh!
...e come diceva sempre mio nonno: "Nessuno nasce imparato"
Avatar utente
Foto UtenteZG84
1.710 3 8 12
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 908
Iscritto il: 11 nov 2013, 17:06

Prossimo

Torna a Telecomunicazioni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti