Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Distanza minima piste 24 V

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[1] Distanza minima piste 24 V

Messaggioda Foto Utentedean95 » 2 mag 2014, 23:54

Buona sera ( o forse buonanotte) a tutti. :D
qual è la distanza minima tra le piste in un circuito stampato ( senza lacca isolante) affinché 24 V siano insufficienti ad innescare un arco elettrico?

Sulla rete ho trovato pareri contrastanti. C'è chi dice che fino a 30 V bastano 0,24 mm per isolare le piste, altri impongono una distanza maggiore.

Grazie mille.
Avatar utente
Foto Utentedean95
262 1 5 8
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 950
Iscritto il: 20 ago 2010, 17:21

7
voti

[2] Re: Distanza minima piste 24 V

Messaggioda Foto UtenteCandy » 3 mag 2014, 0:03

Il fatto è che il dato che cerchi non è affatto un valore assoluto. Dipende.
Dipende da molti fattori.
1) Resistenza alle sovratensioni. 24 V è la tensione normale di lavoro, ma si devono considerare le sovratensioni. quale massima?
2) Ambiente d'installazione, grado IP. Devi valutare se e quali oggetti estranei possono entrare in contatto con le piste.
3) Agenti inquinanti. Devi valutare se umidità e polveri possono creare dei depositi che nel tempo riducono l'isolamento offerto dalla distanza che hai scelto.
4) Economia della realizzazione. Devi valutare se le distanze scelte portano a superfici troppo elevate e se, riducendo le distanze, si riducono anche le superfici.
Avatar utente
Foto UtenteCandy
32,4k 7 10 13
CRU - Account cancellato su Richiesta utente
 
Messaggi: 10138
Iscritto il: 14 giu 2010, 22:54

5
voti

[3] Re: Distanza minima piste 24 V

Messaggioda Foto UtenteTardoFreak » 3 mag 2014, 0:28

Potresti fare il circuito tenendo una distanza anche solo di 0,2mm e poi, alla fine, una bella lavata con alcol quindi una spruzzata di vernice protettiva.
Funziona, le piste le tieni vicine quanto ti pare e costa poco.
"La follia sta nel fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi".
"Parla soltanto quando sei sicuro che quello che dirai è più bello del silenzio".
Rispondere è cortesia, ma lasciare l'ultima parola ai cretini è arte.
Avatar utente
Foto UtenteTardoFreak
73,4k 8 12 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 15764
Iscritto il: 16 dic 2009, 11:10
Località: Torino - 3° pianeta del Sistema Solare

0
voti

[4] Re: Distanza minima piste 24 V

Messaggioda Foto Utentedean95 » 3 mag 2014, 17:52

scusate la domanda stupida: lo vernice protettiva va messa prima o dopo la saldatura? influenza elettricamente le saldature ?
Avatar utente
Foto Utentedean95
262 1 5 8
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 950
Iscritto il: 20 ago 2010, 17:21

2
voti

[5] Re: Distanza minima piste 24 V

Messaggioda Foto UtenteTardoFreak » 3 mag 2014, 17:55

Prima monti tutto, provi e quando è ok lavi e poi vernici.
"La follia sta nel fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi".
"Parla soltanto quando sei sicuro che quello che dirai è più bello del silenzio".
Rispondere è cortesia, ma lasciare l'ultima parola ai cretini è arte.
Avatar utente
Foto UtenteTardoFreak
73,4k 8 12 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 15764
Iscritto il: 16 dic 2009, 11:10
Località: Torino - 3° pianeta del Sistema Solare

0
voti

[6] Re: Distanza minima piste 24 V

Messaggioda Foto Utentedean95 » 3 mag 2014, 17:59

Prima monti tutto, provi e quando è ok lavi e poi vernici.


non vale la regola,prevenire è meglio che curare? :D

quindi monto i componenti,saldo,lavo e poi vernicio ? :D
Avatar utente
Foto Utentedean95
262 1 5 8
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 950
Iscritto il: 20 ago 2010, 17:21

1
voti

[7] Re: Distanza minima piste 24 V

Messaggioda Foto UtenteTardoFreak » 3 mag 2014, 19:36

Eddai, non farmelo scrivere un' altra volta. :mrgreen:
Per quanto riguarda la distanza mi pare che per fare una scintilla di 1 mm servano 3kV o giù di lì.
"La follia sta nel fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi".
"Parla soltanto quando sei sicuro che quello che dirai è più bello del silenzio".
Rispondere è cortesia, ma lasciare l'ultima parola ai cretini è arte.
Avatar utente
Foto UtenteTardoFreak
73,4k 8 12 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 15764
Iscritto il: 16 dic 2009, 11:10
Località: Torino - 3° pianeta del Sistema Solare

0
voti

[8] Re: Distanza minima piste 24 V

Messaggioda Foto Utentedean95 » 4 mag 2014, 12:53

ho letto che la lacca per capelli potrebbe essere un'alternativa "house-made" alla vernice isolante....:D

che ne dite? :D
Avatar utente
Foto Utentedean95
262 1 5 8
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 950
Iscritto il: 20 ago 2010, 17:21

3
voti

[9] Re: Distanza minima piste 24 V

Messaggioda Foto UtenteDirtyDeeds » 4 mag 2014, 13:15

dean95 ha scritto:che ne dite?


che è una vaccata... ma poi per cosa? Per risparmiare 2-3 €?
It's a sin to write sin instead of \sin (Anonimo).
...'cos you know that cos ain't \cos, right?
You won't get a sexy tan if you write tan in lieu of \tan.
Take a log for a fireplace, but don't take log for \logarithm.
Avatar utente
Foto UtenteDirtyDeeds
55,7k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7013
Iscritto il: 13 apr 2010, 16:13
Località: Somewhere in nowhere

1
voti

[10] Re: Distanza minima piste 24 V

Messaggioda Foto UtenteCandy » 4 mag 2014, 13:45

Allora, se facciamo hobbismo, ci dimentichiamo lavaggio e verniciatura e viviamo sereni lo stesso, stagnando tutte le piste. Quindi, in questo caso sei fuori strada. Lascia stare l'apporto di patetiche schifezze.
Se facciamo produzione, il problema non si pone: si progetta e costruisce il circuito con gli strumenti del caso, lavaggio ed eventuale verniciatura, rara, del caso, lasciando stare l'apporto di patetiche schifezze.

Io direi, dean95, che è ora di crescere, di smetterla con questi post idioti. Fai il tuo PCB e smettila.
Ormai sai che: si prova si bred-board la prima versione sperimentale, sia passa alla millefori filata la versione prototipo per verificare i comportamenti progettuali e si realizza il PCB finale per la serializzazione. Se sono pochi pezzi, fai il PCB casalingo o professionale, ma in versione prototipale, senza solder mask, verniciatura, ecc. Ti basta stagnare la piste. Se fai produzione, sai che le procedure si complicano un tantino.
Per tutto il resto, ci si rivolge all'asilo infantile.
Avatar utente
Foto UtenteCandy
32,4k 7 10 13
CRU - Account cancellato su Richiesta utente
 
Messaggi: 10138
Iscritto il: 14 giu 2010, 22:54

Prossimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 23 ospiti