Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Riflessione da neofita

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente

5
voti

[1] Riflessione da neofita

Messaggioda Foto Utentegddvll6 » 5 giu 2014, 22:32

Salve a tutti.
Da un po' di tempo sono iscritto a questo forum e leggendo un po' qua e un po' là mi sono accorto di alcuni fatti che mi hanno incuriosito.
La maggior parte dei neofiti, come me, cercano subito di partire con idee alquanto pazzesche. Vogliono creare subito qualcosa da zero completamente... da soli.
Questo lo dico perché anche io ho sempre pensato di dover cominciare a fare cose in grande per essere subito appagato, ma credo che questo sia invece una bomba al nostro approccio verso il mondo dell'elettronica.
Mi pare di cominciare a capire che dobbiamo partire dalle basi per poi crescere sempre più in alto, e non il contrario. Non dobbiamo bruciare le tappe.
Tempo fa mi venne in mente di progettare un alimentatore da zero chiedendo consigli a voi del forum. Bè pensandoci ora credo di aver preso un bel granchio e credo che dovrei comprarmi un alimentatore già pronto per non fare pasticci. Voi non credete? :mrgreen: Credo sia anche un modo per non rimanere subito demoralizzato fin dall'inizio.
Avatar utente
Foto Utentegddvll6
52 1 2 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 246
Iscritto il: 22 nov 2012, 18:25

5
voti

[2] Re: Riflessione da neofita

Messaggioda Foto Utentegill90 » 5 giu 2014, 23:03

Pretendere di potersi costruire (quasi) qualunque cosa agli inizi è una reazione tipica, non appena si familiarizza con un concetto si ha l'impressione che da quello si possa ottenere qualunque cosa con piccole variazioni. Inoltre, avendo a disposizione gente preparata che aiuta costantemente passo-passo è un ulteriore incentivo a pensarlo, perché "anche se non capisco al limite guidano la mano loro". Penso che tanta gente possa dire di aver sperimentato una situazione del genere, la cosa fondamentale però è che questi modi di pensare aiutino a capire dove si sta sbagliando, che in fondo è un modo come un altro di bruciare le tappe. Tutto dipende da quanto ognuno sa farsi autocritica, non nel senso di colpevolizzarsi, ma di rendersi conto fin dove può spingersi chiedendo determinate cose. Se il richiedente in elettronica è arrivato a V=RI, allora questo è uno dei casi appena indicati, se invece ha una certa esperienza ha senso pretendere di imporsi un obiettivo realizzabile. Di solito però prima di azzardare una richiesta bisogna avere le idee ben chiare su cosa si sta facendo! Secondo me se ti stai ancora avvicinando pian piano al mondo dell'elettronica, allora fai bene ad abbandonare l'idea (senza troppe pretese), comprarti un alimentatore e cominciare prima a fare pratica prima su cose più semplici e di maggiore impatto moralizzante! :D
Avatar utente
Foto Utentegill90
2.156 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 695
Iscritto il: 1 set 2011, 16:18

6
voti

[3] Re: Riflessione da neofita

Messaggioda Foto UtenteDarwinNE » 5 giu 2014, 23:14

gddvll6 ha scritto:Mi pare di cominciare a capire che dobbiamo partire dalle basi per poi crescere sempre più in alto, e non il contrario. Non dobbiamo bruciare le tappe.


A mio avviso, per imparare bisogna darsi degli obiettivi fattibili, ma che siano un po' al limite di quello che si sa realizzare. In questa maniera, lavorando sodo e facendosi magari aiutare anche qui sul forum, si potrà ottenere il risultato prefisso.

Il fatto è che siamo letteralmente circondati da meraviglie tecnologiche. Usare una chiavetta USB è esperienza banale e quotidiana, ma ciò non vuole dire che la tecnologia che vi è contenuta sia semplice. Non parlo neppure di uno smartphone attuale, che richiederebbe centinaia se non migliaia di vite umane per essere progettato partendo da zero...

E' normale che ad un occhio smaliziato un principiante con richieste assurde faccia un po' cascare le braccia ("mi vedo la partita in HD in streaming col WiFi, cosa ci vorrà mai per accendere la luce in wireless con un bottone autoalimentato?"), se non altro perché si mischia la difficoltà e la complessità tecnologica con la "banalità" che deriva da un uso quotidiano dei gioielli di cui sopra. Certe richieste quindi non sono "un po' al limite", ma sono completamente fuori portata, e di parecchi ordini di grandezza.

E' anche una cosa un po' scoraggiante... :oops: Fa male perché si banalizza anche il lavoro delle centinaia di persone che hanno lavorato duro per guadagnarsi la pagnotta e per fare in modo che la connessione WiFi di cui sopra sia possibile, sicura, poco costosa ed affidabile.
Follow FidoCadJ development on Twitter: https://twitter.com/davbucci
Avatar utente
Foto UtenteDarwinNE
25,3k 5 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3562
Iscritto il: 18 apr 2010, 9:32
Località: Grenoble - France

3
voti

[4] Re: Riflessione da neofita

Messaggioda Foto UtenteTardoFreak » 5 giu 2014, 23:16

Foto Utentegddvll6, a parte il nick impossibile da scrivere (stile codice fiscale :mrgreen: ) meriti una lode ed un bacio in fronte!

Da ora in poi sappi che ti tratterò come un figlio. :ok:
"La follia sta nel fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi".
"Parla soltanto quando sei sicuro che quello che dirai è più bello del silenzio".
Rispondere è cortesia, ma lasciare l'ultima parola ai cretini è arte.
Avatar utente
Foto UtenteTardoFreak
73,4k 8 12 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 15764
Iscritto il: 16 dic 2009, 11:10
Località: Torino - 3° pianeta del Sistema Solare

0
voti

[5] Re: Riflessione da neofita

Messaggioda Foto UtenteCandy » 5 giu 2014, 23:21

(:OO:) (:OOO:)
Avatar utente
Foto UtenteCandy
32,4k 7 10 13
CRU - Account cancellato su Richiesta utente
 
Messaggi: 10132
Iscritto il: 14 giu 2010, 22:54


Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 37 ospiti