Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Problema affiancamento presa a deviatore esistente.

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo, Foto UtenteMASSIMO-G

0
voti

[1] Problema affiancamento presa a deviatore esistente.

Messaggioda Foto UtenteFilini » 13 giu 2014, 13:54

Buongiorno a tutti! E' la prima volta che scrivo, ho cercato suggerimenti in giro per il forum per non disturbarvi e mi scuso se qualcuno avrà già posto la stessa domanda.
Mi scuso anche se non dovesse essere la sezione giusta.

Dunque ho il seguente problema. Ho fatto rifare l'impianto da poco per metterlo a norma però ho fatto una serie di cavolatate. Non ho detto all'elettricista di aggiungere una presa dove ne ho assoluto bisogno e prima di accorgermene ,avendo appena fatto l'impianto, ho messo un mobile portacd e portadvd pesantissimo davanti alla scatola di derivazione per cui se fosse possibile gradirei non spostare il mobile per tirare una fase dove mi serve.

La presa mi servirebbe di fianco al deviatore che accende la luce nello studio. Nella mia ingenuità pensavo fosse un interruttore per cui avendo verificato che i cavi erano comunque 2,5 mm e che nella scatola arrivavano anche il neutro e la terra pensavo di cavarmela ponticellando la fase dell'interruttore. Invece... sorpresona non mi ero accorto del terzo filo e quindi trattasi di deviatore... molto sorpreso perché pensavo fosse l'unico punto di accensione della luce dopo una ricerca ho scoperto un altro utilissimo deviatore nascosto da un comodino.

Il mio piano è chiudere il deviatore dietro al comodino che è il primo e trasformare il secondo deviatore in un interruttore.

Ecco questo è il problema... finora nel miei piccoli lavoretti elettrici mi sono sempre occupato in pratica solo di interruttori mai di deviatori e invertitori.
Ora la mia poca teoria elettrotecnica da ingegnere meccanico mi suggerisce di fare la seguente cosa ditemi per favore se prendo una cantonata micidiale:

Tolgo il deviatore dietro al comodino e unisco tutti e tre i fili con un morsetto.Dove devo montare la presa tolgo uno dei due cavi deviati dal deviatore e lo collego alla presa.

Cavolata mondiale o no?

Grazie per le risposte.
Avatar utente
Foto UtenteFilini
0 2
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 12 giu 2014, 16:06

0
voti

[2] Re: Problema affiancamento presa a deviatore esistente.

Messaggioda Foto UtentePVeng » 13 giu 2014, 14:03

Per il deviatore che vuoi eliminare basta scollegare i cavi che sono collegati e poi eliminarli o metterli in cappuccio se non ti servono.
Per quanto riguarda la presa un modulino di fianco al deviatore puoi metterlo, però stati attento perché se hai la linea prese e la linea luce separata ( come spero che realmente sia ) devi andare a tirarti i cavi dalla cassetta di derivazione dalla linea prese.
Avatar utente
Foto UtentePVeng
640 1 3 12
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 279
Iscritto il: 10 mag 2013, 21:35

0
voti

[3] Re: Problema affiancamento presa a deviatore esistente.

Messaggioda Foto Utenteattilio » 13 giu 2014, 14:18

Filini, facendo come hai ipotizzato riesci a far funzionare la presa, ma avresti sempre la luce accesa. Devi sostituire il deviatore con un interruttore.

saluti
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
58,0k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 8501
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

0
voti

[4] Re: Problema affiancamento presa a deviatore esistente.

Messaggioda Foto UtenteMavKtr » 13 giu 2014, 14:21

Ciao, mettendo un attimo da parte la presa, se devi eliminare i due deviatori per mettere un solo interruttore, sostanzialmente si tratta di partire da questo:


per arrivare a quest'altro:


Se colleghi tutti insieme i fili di uno qualunque dei deviatori, la lampada rimarrà sempre accesa. :-)
Ma potrebbe anche essere che i due deviatori siano stati collegati in modo diverso da come appaiono nel primo schema... quindi per sicurezza io lo lascerei comunque fare all'elettricista.

Per la presa, come già detto, se l'impianto è nuovo è molto facile che la linea delle prese sia separata da quella delle luci.
Avatar utente
Foto UtenteMavKtr
855 1 4 6
Expert
Expert
 
Messaggi: 734
Iscritto il: 3 mar 2012, 7:23

1
voti

[5] Re: Problema affiancamento presa a deviatore esistente.

Messaggioda Foto Utenteelettroigor » 13 giu 2014, 14:30

secondo mè hai ipotizzato bene.se il deviatore che hai dietro il comodino lo elimini,ed è quello a portare la fase,mettendo un morsetto sui tre fili avrai come risultato che al deviatore opposto,quello del ritorno lampada,avrai due fasi.Si la luce rimarrà sempre accesa ma portando uno dei due fili della deviata sulla presa avrai creato un semplice interruttore,certo un giro deviato :mrgreen: (gioco di parole) ma funzionerà.

la zezzaria è il mio mestiere..... ?%
Avatar utente
Foto Utenteelettroigor
2.038 5 12
Expert free
 
Messaggi: 736
Iscritto il: 22 gen 2011, 0:02

0
voti

[6] Re: Problema affiancamento presa a deviatore esistente.

Messaggioda Foto UtenteFilini » 13 giu 2014, 14:33

Ma un deviatore può anche funzionare da interruttore no? Mi è capitato di usare in passato un deviatore come interruttore perché sottomano avevo solo quello... ha sempre funzionato. E' fare il contrario che è difficilino.

Per il resto scusate la franchezza ma essendo un cavo da 2,5 e non 1,5 non posso usarlo come fase per la presa elettrica? Anche in bagno ho la lampada della specchiera che funziona perché ponticellata con la presa di fianco o viceversa adesso non ricordo. E' un maccherone che l'elettricista mi ha fatto? Se è così lo vado a cercare a casa...
Avatar utente
Foto UtenteFilini
0 2
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 12 giu 2014, 16:06

0
voti

[7] Re: Problema affiancamento presa a deviatore esistente.

Messaggioda Foto UtenteFilini » 13 giu 2014, 14:38

elettroigor ha scritto:secondo mè hai ipotizzato bene.se il deviatore che hai dietro il comodino lo elimini,ed è quello a portare la fase,mettendo un morsetto sui tre fili avrai come risultato che al deviatore opposto,quello del ritorno lampada,avrai due fasi.Si la luce rimarrà sempre accesa ma portando uno dei due fili della deviata sulla presa avrai creato un semplice interruttore,certo un giro deviato :mrgreen: (gioco di parole) ma funzionerà.


Infatti una volta appurato che quello da chiudere è il primo deviatore se unisco tutti e tre i fili dovrei fare quello che hai detto tu. E se nel secondo deviatore tolgo uno dei due fili della deviata non riesco a capire per quale motivo la luce debba stare sempre accesa...
Avatar utente
Foto UtenteFilini
0 2
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 12 giu 2014, 16:06

0
voti

[8] Re: Problema affiancamento presa a deviatore esistente.

Messaggioda Foto UtenteMavKtr » 13 giu 2014, 14:46

Filini ha scritto:Infatti una volta appurato che quello da chiudere è il primo deviatore...... non riesco a capire per quale motivo la luce debba stare sempre accesa...

Ah, allora OK... mi ero perso questo passaggio.

Se poi sei certo che non esiste la divisione tra prese e luci, allora non vedo particolari problemi per la presa. Però mi sembra strano per un impianto dei giorni nostri... :-k
Avatar utente
Foto UtenteMavKtr
855 1 4 6
Expert
Expert
 
Messaggi: 734
Iscritto il: 3 mar 2012, 7:23

0
voti

[9] Re: Problema affiancamento presa a deviatore esistente.

Messaggioda Foto Utenteattilio » 13 giu 2014, 14:47

Si puoi usare il deviatore anche come interruttore, ma se non vuoi alternare l'alimentazione delle lampada con quella della presa, devi utilizzare due soli morsetti dei tre presenti. In pratica dovresti utilizzare un solo filo proveniente dal primo deviatore assicurandoti di averlo collegato alla fase diretta del primo deviatore. Questo filo lo colleghi su uno dei morsetti del secondo deviatore (ovviamente non quello su cui hai il filo che va già alla lampada), nello stesso morsetto ci metti lo spezzone di filo che deve dare la fase alla presa.
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
58,0k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 8501
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

0
voti

[10] Re: Problema affiancamento presa a deviatore esistente.

Messaggioda Foto Utenteattilio » 13 giu 2014, 14:53

Ok, rileggendo meglio forse c'eri già arrivato da solo.
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
58,0k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 8501
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

Prossimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti