Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Power LED: progetto piccola plafoniera

Tecniche per la costruzione e la riparazione di apparecchiature elettriche e non. Ricerca guasti. Adattamenti e riutilizzazioni

Moderatore: Foto Utentestefanob70

0
voti

[1] Power LED: progetto piccola plafoniera

Messaggioda Foto Utentepic » 24 giu 2014, 13:13

Ciao a tutti, ho acquistato 3 power led da 3W, con le seguenti caratteristiche 700mA di cui 2 hanno tensione di alimentazione 3.2 - 3.4 V DC e uno 3.4 - 3.6 V DC.
Siccome non ho disponibile un alimentatore a corrente costante, e vorrei collegarli in serie, posso alimentarli con un alimentatore come questo http://www.ebay.it/itm/ALIMENTATORE-STA ... 27d3bfde25 inserendo una resistenza per limitare la tensione? oppure al limite ne collego un quarto, perdendo in potenza, ma fa niente.
Secondo voi la giusta tensione di alimentazione quale sarebbe per questi led?
Grazie, un saluto
Avatar utente
Foto Utentepic
29 1 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 182
Iscritto il: 24 feb 2010, 15:41

0
voti

[2] Re: power LED, progetto piccola plafo

Messaggioda Foto UtenteRussell » 24 giu 2014, 13:23

PIC ha scritto: posso alimentarli con un alimentatore come questo


si
12 V sembrano perfetti se li vuoi mettere in serie.
a patto di mettere poi la giusta resistenza in serie. Per limitare la corrente.

PIC ha scritto:oppure al limite ne collego un quarto, perdendo in potenza, ma fa niente.


no assolutamente, bruci i LED. La resistenza è obbligatoria.
Avatar utente
Foto UtenteRussell
3.373 3 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 2194
Iscritto il: 4 ott 2009, 10:25

0
voti

[3] Re: power LED, progetto piccola plafo

Messaggioda Foto Utentepic » 24 giu 2014, 13:35

Si volevo scrivere corrente, scusate.
Se collego in serie la tensione si ripartisce in ugual modo a tutti i led, giusto?
Se è così se collego 4 led non ho 12V/4=3V su led? perché si bruciano?
Se ne collego 3 supponiamo di dare 3.4V a led per 3 10,2V , la resistenza la devo calcolare facendo R=(12V-10,2V)/0,7A=2.57Ohm
Avatar utente
Foto Utentepic
29 1 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 182
Iscritto il: 24 feb 2010, 15:41

0
voti

[4] Re: power LED, progetto piccola plafo

Messaggioda Foto UtenteRussell » 24 giu 2014, 13:54

Si...ammetti pure che la tensione si ripartisca in maniera equa sui LED.... ma poi cosa accade?
La resistenza interna di un LED è praticamente nulla, quindi se applichi una tensione, questo chiamerà una corrente praticamente illimitata, troppo sia per il LED che forse per il tuo trasformatore.
Conosci la legge di OHM vero? I=V/R... se R è circa zero...

Serve mettere una resistenza in serie ai tuoi LED proprio perche' sara' l'unica resistenza del circuito e infatti ha l'unico scopo pratico di limitare le correnti in gioco.
Di solito i LED non gradiscono correnti sopra 20mA, quindi il suo scopo è proprio limitare la corrente a quel valore.

A quel punto per calcolare il valore che ti serve in serie a 3 LED devi proprio fare (quasi) come hai detto:

R=(12V-10,2V)/0,020A

0.7A non so' di dove ti sia uscito, ma se fai circolare quella corrente puoi buttare tutto.

Invece con 4 LED non puoi procedere, se li metti in serie non hai abbastanza 'gioco' per le resistenza e il sistema non si riesce a stabilizzare.
Avatar utente
Foto UtenteRussell
3.373 3 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 2194
Iscritto il: 4 ott 2009, 10:25

0
voti

[5] Re: power LED, progetto piccola plafo

Messaggioda Foto UtenteDoeM » 24 giu 2014, 13:58

PIC ha scritto:Se collego in serie la tensione si ripartisce in ugual modo a tutti i LED, giusto?
Se è così se collego 4 LED non ho 12 V/4=3V su LED? perché si bruciano?

No, perché non sono un carico resistivo lineare; i tuoi LED hanno inoltre caratteristiche diverse, e c'è anche da considerare l'inevitabile mismatch.


PIC ha scritto:Se ne collego 3 supponiamo di dare 3.4V a LED per 3 10,2V , la resistenza la devo calcolare facendo R=(12V-10,2V)/0,7A=2.57Ohm

Sarebbe meglio tu la calcolassi per il caso peggiore:

R = \frac{12V-(3.2V+3.2V+3.4V)}{700mA} \simeq 3.3 \Omega (valore commerciale immediatamente superiore)

Attenzione alla potenza che deve dissipare, siamo oltre 1.5 W.
Ovviamente, per ottenere il massimo delle prestazioni da questi LED, sarebbe molto meglio pilotarli in corrente.

EDIT:
Russell ha scritto:La resistenza interna di un LED è praticamente nulla, quindi se applichi una tensione, questo chiamerà una corrente praticamente illimitata, troppo sia per il LED che forse per il tuo trasformatore.
Conosci la legge di OHM vero? I=V/R... se R è circa zero...

Queste affermazioni sono scorrette; la "resistenza" di un LED non è nulla, e la legge di Ohm non si applica ai LED. Il punto è che i LED, in quanto diodi, hanno una caratteristica esponenziale. Al limite puoi parlare di resistenza differenziale (che dipende però dal punto di riposo).
Avatar utente
Foto UtenteDoeM
580 2 6
Expert
Expert
 
Messaggi: 182
Iscritto il: 11 lug 2011, 1:09

0
voti

[6] Re: power LED, progetto piccola plafo

Messaggioda Foto UtenteRussell » 24 giu 2014, 14:09

ok Foto UtenteDoeM, ovviamente hai ragione ... ma facciamo che stavo semplificando un po' cercando di metterla su un piano facilmente comprensibile.
O vogliamo tirare subito fuori tutti i datasheet e quel centinaio di teoremi 'entry level' per iniziare a capire come accendere un paio di LED? :mrgreen:
Avatar utente
Foto UtenteRussell
3.373 3 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 2194
Iscritto il: 4 ott 2009, 10:25

0
voti

[7] Re: power LED, progetto piccola plafo

Messaggioda Foto Utentemarco438 » 24 giu 2014, 14:19

A parte tutte le considerazioni gia' fatte (pare pero' che Foto UtenteRussel non abbia letto bene il primo post), sarebbe opportuno pilotare i led in corrente o con un LM317 o con apposito driver.
Mettere una resistenza non so quanto possa servire, sia per il basso valore di quest'ultima che per la dissipazione derivante.
marco
Avatar utente
Foto Utentemarco438
36,9k 7 11 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 16328
Iscritto il: 24 mar 2010, 15:09
Località: Versilia

0
voti

[8] Re: power LED, progetto piccola plafo

Messaggioda Foto UtenteRussell » 24 giu 2014, 14:47

Ops, si scusate ma i 700mA mi erano proprio sfuggiti. perdono :oops:
E allora si, pare evidente che la resistenza in serie a 3 LED sia una scelta un po' scomoda.
Mettere 1 LED in serie alla sua resistenza potrebbe essere una soluzione... a patto di sceglierne una che sia disposta a dissipare una decina di W. Ma a quel punto il tuo trasformatore non riesce ad alimentare i 3 circuiti in parallelo dato che richiedono circa un totale di 2A.
Al limite (visto che vorresti usare anche 4 LED) farei 2 paralleli da 2 LED, ciascuno con la sua resistenza da 10ohm 10W, garantendo circa 500mA su ogni LED. Alla fine risparmi qualcosa, in totale assorbi circa 1A e il trasformatore reggerebbe.

Anche LM317 in configurazione (standard) generatore di corrente richiederebbe una buona resistenza per funzionare correttamente (diciamo 1W).

Credo che altrimenti un driver sia la scelta meno rozza.
Avatar utente
Foto UtenteRussell
3.373 3 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 2194
Iscritto il: 4 ott 2009, 10:25

0
voti

[9] Re: power LED, progetto piccola plafo

Messaggioda Foto Utentepic » 24 giu 2014, 16:06

Innanzitutto perdonate la mia ignoranza, non sono un esperto, cerco solo di fare questa piccola plafoniera per necessità.
I led in questione sono di questo tipo, non questo nello specifico, ne ho preso uno a caso
http://www.satisled.com/3w-high-power-m ... p1406.html
DoeM ha scritto:
PIC ha scritto:


Sarebbe meglio tu la calcolassi per il caso peggiore:

R = \frac{12V-(3.2V+3.2V+3.4V)}{700mA} \simeq 3.3 \Omega (valore commerciale immediatamente superiore)

Attenzione alla potenza che deve dissipare, siamo oltre 1.5 W.
Ovviamente, per ottenere il massimo delle prestazioni da questi LED, sarebbe molto meglio pilotarli in corrente.


Avevo preso in considerazione sbagliando il valore di 3,4V, perché era il minimo tensione per uno dei led utilizzati, grazie per la precisazione.

Per la dissipazione userò un dissipatore in alluminio con una ventola da PC posta superiormente, usando pasta termoconduttiva.
Avevo pensato ad un alimentatore a corrente costante però siccome sto facendo la cosa in economia e avevo quell'alimentatore sotto mano...
Dunque, infine, per i 3 led in serie utilizzo la resistenza, mentre volendone collegare 4 insieme che valore dovrebbe avere la R?
Grazie, un saluto
Avatar utente
Foto Utentepic
29 1 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 182
Iscritto il: 24 feb 2010, 15:41

0
voti

[10] Re: power LED, progetto piccola plafo

Messaggioda Foto UtenteDoeM » 24 giu 2014, 16:25

PIC ha scritto:Avevo pensato ad un alimentatore a corrente costante però siccome sto facendo la cosa in economia e avevo quell'alimentatore sotto mano...
Dunque, infine, per i 3 LED in serie utilizzo la resistenza, mentre volendone collegare 4 insieme che valore dovrebbe avere la R?


Il mio consiglio spassionato è comprare uno di questi driver a corrente costante per LED. Hai sicuramente un'efficienza molto maggiore, e puoi arrivare fino quasi a 10 LED in serie, con un alimentatore adeguato (attenzione che bisogna sempre tenere in conto almeno 2-3V di caduta tra ingresso ed uscita). Il costo mi sembra tutto fuorché proibitivo, e sicuramente ottieni un risultato migliore.
Se proprio vuoi provare con la resistenza, oltre alla dissipazione dei LED, ti devi preoccupare anche della dissipazione della resistenza, che non è indifferente. Quattro LED in serie, infine, non possono essere alimentati a 12 V in nessun modo.
Avatar utente
Foto UtenteDoeM
580 2 6
Expert
Expert
 
Messaggi: 182
Iscritto il: 11 lug 2011, 1:09

Prossimo

Torna a Costruzione, riparazione, riutilizzo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti