Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Impianto fotovoltaico "comune"

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentelillo, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G

0
voti

[1] Impianto fotovoltaico "comune"

Messaggioda Foto Utentekleymn » 2 lug 2014, 12:55

Salve a tutti

volevo una Vs. opinione in merito a due impianti fotovoltaici che un impiantista elettrico ha installato a servizio di due utenti (due contatori).
Siccome gli impianti fotovoltaici sono a servizio di due villette a schiera attaccate e quindi con il tetto in comune è stata utilizzata una struttura unica.
Siccome è abitudine dell'impiantista collegare a terra la struttura dei moduli e quindi utilizzarla come "terra funzionale" per permettere il funzionamento del dispositivo del controllo di isolamento dell'inverter, in questo caso, la struttura è stata collegata in due punti rispettivamente per i due inverter (utente A e B).
Secondo voi c'è il rischio che gli impianti si influenzano a vicenda, con il rischio di scollegarsi dalla rete perché gli inverter si spengono? O basta semplicemente scollegare dall'impianto di terra la struttura visto che i moduli sono di classe II e i cavi sono a doppio isolamento, ecc.?

Grazie
Avatar utente
Foto Utentekleymn
0 3
 
Messaggi: 21
Iscritto il: 4 apr 2014, 12:26

0
voti

[2] Re: Impianto fotovoltaico "comune"

Messaggioda Foto UtenteMike » 2 lug 2014, 13:07

La terra è appunto funzionale e serve per individuare eventuali guasti a terra, se ci sono entrambi gli inverter li segnaleranno dato che l'impianto di terra è in comune.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
52,1k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14296
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)


Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 30 ospiti