Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Verifiche studio dentista

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo

0
voti

[1] Verifiche studio dentista

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 18 dic 2014, 11:11

Buongiorno vi chiedevo un parere in merito ad una visita ispettiva in uno studio di dentisti identificato uso medico gruppo 1 nel progetto eseguito e nel successivo impianto elettrico abbiamo usato differenziali tipo A solo sui circuiti prese installate negli ambulatori medici il verificatore contesta questo dicendo che il tipo A va in tutto lo studio ma a parer mio interpretando la cei 64-8 art. 710.413.1.3 capisco che il tipo A o B lo installo solo dove la norma mi richiede i differenziali quindi sulle prese fino a 32A
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
42,0k 7 11 12
Master
Master
 
Messaggi: 3388
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

0
voti

[2] Re: verifiche studio dentista

Messaggioda Foto UtenteSerafino » 18 dic 2014, 12:11

A memoria è solo per i gruppo 2 che serve per tutti i circuiti non alimentati IT un differenziale A o B.
Uno studio dentistico (o parte di esso) può configurarsi come di gruppo 2.
La classificazione non è compito del verificatore che, pero atto della classificazione in essere, verifica quanto di sua competenza.
Quindi nel tuo caso credo ci sia stata una banale confusione
Avatar utente
Foto UtenteSerafino
2.620 1 2 4
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 1039
Iscritto il: 19 gen 2007, 19:39

0
voti

[3] Re: verifiche studio dentista

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 18 dic 2014, 14:28

si parla di sistemi TT o TN in circuiti terminali che alimentano prese fino a 32A di gruppo 1 uno studio dentistico è classificato a parer mio di gruppo 1, è solo in questo punto che la norma richiede diff, ed è lì che di solito installiamo i classe A non nel resto dell'impianto
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
42,0k 7 11 12
Master
Master
 
Messaggi: 3388
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

0
voti

[4] Re: verifiche studio dentista

Messaggioda Foto Utentemesagne » 18 dic 2014, 14:31

La classificazione del locale medico,spetta,al direttore sanitario della struttura.

Naturalmente la classificazione in tipo 2,e quindi l implementazione,delle adeguate misure ,si applica solo,al vano destinato alla somministrazione medica.
Avatar utente
Foto Utentemesagne
200 2 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 174
Iscritto il: 9 ott 2010, 21:27

0
voti

[5] Re: verifiche studio dentista

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 18 dic 2014, 14:52

ok ma qui abbiamo uno studio dentistico
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
42,0k 7 11 12
Master
Master
 
Messaggi: 3388
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

1
voti

[6] Re: verifiche studio dentista

Messaggioda Foto Utentepaolo a m » 18 dic 2014, 15:19

I locali medici sono solo quelli classificati come tali. In una struttura sanitaria i locali diversi da quelli medici di gruppo 1 e 2 sono da considerarsi ordinari ai fini impiantistici elettrici. Il differenziale di tipo A (o B) è obbligatorio solo per i locali medici di tipo 1 o 2. L'ispettore sbaglia se sostiene che in tutta la struttura sanitaria vi sia l'obbligo di installazione di differenziali di tipo A o B.
Avatar utente
Foto Utentepaolo a m
4.633 1 2 4
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1573
Iscritto il: 23 apr 2008, 8:55

0
voti

[7] Re: verifiche studio dentista

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 18 dic 2014, 15:22

grazie Paolo ma anche dentro il locale dove trovo la zona paziente a parer mio i differenziali tipo A li utilizzo solo per le prese a spina e non per la poltrona (se ha alimentazione diretta), per il circuito luce, per la macchina dei raggi (se ha alimentazione diretta)
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
42,0k 7 11 12
Master
Master
 
Messaggi: 3388
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

1
voti

[8] Re: verifiche studio dentista

Messaggioda Foto Utentepaolo a m » 18 dic 2014, 15:54

No. Qui non concordo. Se questa era la richiesta dell'ispettore allora ha tutte le ragioni. Del resto la norma è chiara:
"Nei locali ad uso medico di gruppo 1 e gruppo 2, dove sono richiesti interruttori differenziali,
devono essere scelti solo quelli di tipo A o di tipo B, in funzione del tipo della possibile corrente
di guasto."

Questo passo della norma si riferisce al solo fatto della presenza dei differenziali, senza distinguere a quale circuito siano asserviti, prese o altro.
Ma ancor prima della ratio della norma dovrebbe vale la regola di buona tecnica. Si usano i differenziali del tipo adatto alle probabili correnti di guasto. E i differenziali di tipo A o B sono in grado di intervenire anche per correnti di dispersioni diverse da quella con andamento sinusoidale. Correnti la cui presenza, con l'uso sempre più diffuso di componentistica elettronica all'interno della apparecchiature, rappresenta più di una possibilità.
Avatar utente
Foto Utentepaolo a m
4.633 1 2 4
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1573
Iscritto il: 23 apr 2008, 8:55

0
voti

[9] Re: verifiche studio dentista

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 18 dic 2014, 16:01

paolo leggi anche sopra nella norma art 710.413.1.3 i differenziali me li chiede solo sulle prese......che senso hanno sui circuiti luce tipo A????
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
42,0k 7 11 12
Master
Master
 
Messaggi: 3388
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

1
voti

[10] Re: verifiche studio dentista

Messaggioda Foto Utentepaolo a m » 18 dic 2014, 16:14

Ovviamente non sui circuiti luce! Che tra l'altro sono in genere fuori dalla zona paziente (h>2,5m). Ma sicuramente su tutte le altre apparecchiature che hai citato.
Avatar utente
Foto Utentepaolo a m
4.633 1 2 4
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1573
Iscritto il: 23 apr 2008, 8:55

Prossimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti