Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Sistema di continuità

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[1] Sistema di continuità

Messaggioda Foto UtenteStefanGrenzer » 29 apr 2015, 0:47

Ben ritrovati, in un vecchio Garage ho installato tempo fa una Telecamera e la relativa Base di ricezione segnale con DVR per controllare eventuali movimenti sospetti :shock: . Mi sono accorto che ogni tanto c'è un mancamento della tensione di Rete, per pochi secondi ma sufficienti per disattivare il Ricevitore e lasciarlo in Stand-By anche quando ritorna l'alimentazione 220 V. I dispositivi sono provvisti di alimentatori switching indipendenti uno dall'altro. Erogazione 5 volt 1A di Tabella.
Avrei bisogno di un paio di dispositivi di Continuità a 5V da collegare in parallelo tra l'alimentatore e la telecamera/ il ricevitore. Ho provato qualcosa ma non mi convince molto.
Vorrei usare in tampone delle batterie ricaricabili AA o simili, ed un circuito che ovviamente le ricarichi e le mantenga pronte fino al momento dell'immediato utilizzo. C'è cortesemente qualche idea? Grazie.
Avatar utente
Foto UtenteStefanGrenzer
169 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 147
Iscritto il: 17 gen 2015, 1:47

0
voti

[2] Re: Sistema di continuità

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 29 apr 2015, 1:08

:-) Ciao Stefan, la prima cosa che mi viene in mente è che le stilo non siano adatte per la carica in tampone, la seconda è che il più scarso degli UPS in commercio dovrebbe risolverti il problema; se poi sei patito dell'auto costruzione e non vuoi acquistare niente di "bello pronto e preparato" allora è un altro discorso. O_/
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
14,3k 4 6 9
Master
Master
 
Messaggi: 9953
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[3] Re: Sistema di continuità

Messaggioda Foto Utentewoodcat » 29 apr 2015, 2:23

Se non vuoi comprare un UPS commerciale scarta, come ha detto Foto Utenteclaudiocedrone, le batterie a stilo e considera di usare le piombo-gel adatte alla carica in tampone. Il problema con quelle è che le trovi da 6V e ti servirà uno stabilizzatore low-dropout o diodi in serie alla vigliacca per ridurne la tensione con cui alimentare i dispositivi a 5V.

Con le piombo-gel da 12V andresti tranquillo con un 7805 ma dovendo dissipare più potenza sullo stabilizzatore a 'sto punto avrebbe più senso un UPS piccolo piccolo.
Dalle vigenti norme:
Non costruire, compra!
Non riparare, ricompra!
Avatar utente
Foto Utentewoodcat
2.895 1 5 11
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 421
Iscritto il: 14 feb 2012, 20:19

0
voti

[4] Re: Sistema di continuità

Messaggioda Foto UtenteStefanGrenzer » 29 apr 2015, 11:27

Le piccole Stilo ricaricabili sarebbero state ideali per il minimo ingombro. In realtà avevo provato realizzando in DUE MINUTI un modello con quattro stilo Alcaline, un diodo di riduzione ed un teleruttore che si diseccitava alla mancanza di Rete e permettendo alle Alcaline di alimentare il Ricevitore (...un orrore di circuito!), funzionava, ma il tempo di commutazione era troppo lungo ed andava comunque in Stand-by. Rottamato!
L'autocostruzione è ok, l'importante che non occupi troppo spazio la batteria e non sia un circuito troppo complicato (solo perché non ho mai tempo a disposizione ?%) . Ma non serve un lungo periodo in tampone e grosse batterie, solo questione di pochi secondi.
Avatar utente
Foto UtenteStefanGrenzer
169 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 147
Iscritto il: 17 gen 2015, 1:47

0
voti

[5] Re: Sistema di continuità

Messaggioda Foto Utentespeedyant » 29 apr 2015, 12:25

Io consiglierei un UPS commerciale.
Son quello delle domande strane!
Avatar utente
Foto Utentespeedyant
3.421 3 6 8
Master
Master
 
Messaggi: 2392
Iscritto il: 9 lug 2013, 18:29
Località: Torino

0
voti

[6] Re: Sistema di continuità

Messaggioda Foto UtenteFedericoSibona » 29 apr 2015, 13:05

Oggetti come questi risolverebbero, aggiungendo una batteria al Pb 12V, i problemi di alimentazione ed UPS: http://www.ebay.it/itm/Mean-Well-MW-13- ... 338512b778 però sono a tensione più elevata e dovresti farli seguire da un regolatore 5V tipo un 78S05 o simili.
Avatar utente
Foto UtenteFedericoSibona
5.022 3 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 3953
Iscritto il: 19 mar 2013, 11:43

0
voti

[7] Re: Sistema di continuità

Messaggioda Foto UtenteStefanGrenzer » 29 apr 2015, 16:39

Mmmmmh..! meglio non complicarmi la vita. Troppi Però e troppi Ma.
Come suggerite un po' voi forse meglio che trovi un UPS piccolo, o che resti così. Grazie, ciao. O_/
Avatar utente
Foto UtenteStefanGrenzer
169 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 147
Iscritto il: 17 gen 2015, 1:47

0
voti

[8] Re: Sistema di continuità

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 29 apr 2015, 23:20

Ogni quanto tempo hai un black out e quanto dura?
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
103,8k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 18449
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[9] Re: Sistema di continuità

Messaggioda Foto UtenteStefanGrenzer » 29 apr 2015, 23:51

Boh! Un paio di volte al Mese. Ma penso brevissime e comunque va in Stand by. Avevo anche pensato trasversalmente, che invece sia una sovratensione di Linea. Ma l'impianto del Garage a buoni scaricatori di sovratensione. Per questo che non mi complico le idee. O_/
Avatar utente
Foto UtenteStefanGrenzer
169 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 147
Iscritto il: 17 gen 2015, 1:47


Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti