Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Delibera 180/2013/R/EEL

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentelillo, Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago

1
voti

[1] Delibera 180/2013/R/EEL

Messaggioda Foto UtenteGuerra » 8 ott 2015, 9:53

A decorrere dal primo gennaio 2016 si dovrà "correggere" il fattore di potenza da 0,9 a 0,95.
Questo vale per i clienti connessi in media e bassa tensione con potenza disponibile a 16,5 kW. (leggersi la delibera).
Tutto questo creerà maggiori problemi a coloro che hanno installato pannelli fotovoltaici.
Sarà sufficiente ritarare le apparecchiature di rifasamento?
Cosa dici a riguardo Foto Utentemario_maggi?
Bisogna quantomeno andare a leggersi l'ultima bolletta e controllare.
"Le domande non sono mai indiscrete. Le risposte lo sono a volte"
Per qualche dollaro in più
Avatar utente
Foto UtenteGuerra
34,6k 6 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4722
Iscritto il: 14 apr 2010, 16:38

0
voti

[2] Re: Delibera 180/2013/R/EEL

Messaggioda Foto Utentemario_maggi » 8 ott 2015, 20:32

Guerra,
ci sono migliaia di utenti del forum, perche' ti rivolgi proprio a me? Passo volentieri la palla.
Ciao
Mario
Mario Maggi
https://www.evlist.it per la mobilità elettrica e filiera relativa
https://www.axu.it , inverter speciali, soluzioni originali
Innovazioni: https://www.axu.it/mm4
Avatar utente
Foto Utentemario_maggi
14,7k 3 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3282
Iscritto il: 21 dic 2006, 9:59
Località: Milano

1
voti

[3] Re: Delibera 180/2013/R/EEL

Messaggioda Foto UtenteGuerra » 9 ott 2015, 8:13

Foto Utentemario_maggi scusami, credevo te ne occupassi o quantomeno fossi interessato.
Non volevo una risposta tecnica, solo un parere. O_/

limit ha scritto:forse e' un limite mio, ma ci penso e non riesco a capire minimamente cosa intendi dire

L'introduzione di un impianto fotovoltaico porta ad una variazione delle caratteristiche elettriche del sistema, variando il fattore di potenza.
"Le domande non sono mai indiscrete. Le risposte lo sono a volte"
Per qualche dollaro in più
Avatar utente
Foto UtenteGuerra
34,6k 6 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4722
Iscritto il: 14 apr 2010, 16:38

1
voti

[4] Re: Delibera 180/2013/R/EEL

Messaggioda Foto UtenteGuerra » 9 ott 2015, 8:25

L'apparecchio di rifasamento lo dimensioni sulla base della potenza reattiva, se questa aumenta o se la potenza attiva diminuisce...
"Le domande non sono mai indiscrete. Le risposte lo sono a volte"
Per qualche dollaro in più
Avatar utente
Foto UtenteGuerra
34,6k 6 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4722
Iscritto il: 14 apr 2010, 16:38

1
voti

[5] Re: Delibera 180/2013/R/EEL

Messaggioda Foto UtenteGuerra » 9 ott 2015, 8:44

Io parlavo in termini più generali, non solo di consumi.
Anche l'aumento delle sollecitazioni ai condensatori e quindi l'usura è un problema.
Poi le considerazioni sono tante, anche la stessa posizione di allacciamento del fotovoltaico rispetto al rifasatore.
La variazione del rischio di risonanza è un'altra questione, sempre legata all'introduzione dell'impianto fotovoltaico.
Comunque (forse mi sono espresso male nel primo post) non chiedevo come risposta una soluzione tecnica; ho solo espresso mediante una domanda

Guerra ha scritto:Sarà sufficiente ritarare le apparecchiature di rifasamento?

una problematica che potrebbe verificarsi.
"Le domande non sono mai indiscrete. Le risposte lo sono a volte"
Per qualche dollaro in più
Avatar utente
Foto UtenteGuerra
34,6k 6 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4722
Iscritto il: 14 apr 2010, 16:38

2
voti

[6] Re: Delibera 180/2013/R/EEL

Messaggioda Foto Utenteferri » 9 ott 2015, 9:22

limit ha scritto:se la potenza reattiva diminuisce, per esempio perche' c'e' molto sole, l'impianto di rifasamento modula, se necessario fino allo spegnimento
ma sara' mia cura dimensionarlo "come se" l'impianto solare non esiste perche' quando questo sia fuori servizio io deve garantire il cos.phi alto ALLO STESSO, IDENTICO, MODO


A dire il vero sapevo che il fotovoltaico produce energia, e per come erano programmati i primi inverter, prevalentemente nella componente attiva. Il risultato è che dalla fornitura il clente assorbe poca energia attiva (il grosso la autoproduce) mentre la reattiva la preleva dalla rete.
Il contatore vede quindi una percentuale di energia reattiva su attiva diverso il rifasamento potrebbe non essere piu sufficente.
Avatar utente
Foto Utenteferri
945 2 4
Expert
Expert
 
Messaggi: 282
Iscritto il: 24 nov 2012, 11:41

2
voti

[7] Re: Delibera 180/2013/R/EEL

Messaggioda Foto UtenteGuerra » 9 ott 2015, 9:27

limit ha scritto:primo : in linea di massima non cambia nulla
secondo : se cambia qualcosa non cambia nulla lo stesso perche' il rifasatore e' automatico

Allora non sai di cosa stai parlando.
Non puoi dire che in generale non cambia nulla.
"Le domande non sono mai indiscrete. Le risposte lo sono a volte"
Per qualche dollaro in più
Avatar utente
Foto UtenteGuerra
34,6k 6 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4722
Iscritto il: 14 apr 2010, 16:38

3
voti

[8] Re: Delibera 180/2013/R/EEL

Messaggioda Foto UtenteDanielex » 9 ott 2015, 11:21

Nel caso in cui il rifasatore sia automatico centralizzato io farei le seguenti cose:
- verificare che il rifasatore sia installato a monte del punto di parallello con l'impianto fotovoltaico (credo sia già così nella stragrande maggioranza dei casi);
- intervenire sulla regolazione del rifasatore;
- potenziarlo se necessario;
- verificare che il rifasatore sia dotato di un numero adeguato di gradini che consentano di inseguire le variazioni di potenza del FV.
Avatar utente
Foto UtenteDanielex
2.768 3 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2312
Iscritto il: 21 feb 2008, 18:18

0
voti

[9] Re: Delibera 180/2013/R/EEL

Messaggioda Foto UtenteDanielex » 9 ott 2015, 14:20

Una novità importante sarà che secondo la delibera, non sarà più il cosfi medio il parametro di riferimento ma il cosfi istantaneo.
Secondo quanto riferito anche nel convegno del CEI a proposito, i venditori di energia non arriveranno pronti con un sistema per la misura del cosfi istantaneo, quindi probabilmente andremo a regime qualche mese più tardi.

In ogni caso questo signifia che coloro che hanno installato batterie fisse di condensatori che si inserivano "ogni tanto" per tirare su il cosfi medio dovranno cambiare sistema.
Avatar utente
Foto UtenteDanielex
2.768 3 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2312
Iscritto il: 21 feb 2008, 18:18

0
voti

[10] Re: Delibera 180/2013/R/EEL

Messaggioda Foto UtenteDanielex » 9 ott 2015, 17:57

limit ha scritto:forse confondi i miei amici con quelli di qualcun altro

no no sono sicuro che sono tuoi amici e che hai detto loro di installare i condensatori fissi :mrgreen: :mrgreen:

Torniamo seri ;-)
Premetto che non conosco i modelli di rifasatori come le mie tasche (anzi), però credo sia probabile che almeno i modelli meno recenti non riescano a funzionare con il flusso di energia nelle due direzioni (quindi essenzialmente non funzionano in tutti e quattro i quadranti, ma solo nei due di destra).
Ad esempio se sto consumando tutta l'energia che produco e ne immetto ancora una parte in rete, continuando però ad assorbire dalla rete potenza reattiva che succede nel rifasatore?
Sto ragionando mentre scrivo, aiutatemi voi ad arrivare alla conclusione
Avatar utente
Foto UtenteDanielex
2.768 3 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2312
Iscritto il: 21 feb 2008, 18:18

Prossimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 15 ospiti