Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Riarmo automatico Vs. Differenziali immuni ai disturbi

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo

0
voti

[1] Riarmo automatico Vs. Differenziali immuni ai disturbi

Messaggioda Foto Utentejippol » 13 ott 2015, 15:54

Ciao a tutti,
ho da poco sostituito a valle, proprio dove si trova il contatore dell'ENEL, il differenziale passando da un TIPO AC 0,03 a un TIPO A 0,3 selettore, questo per evitare scatti intepestivi che mi facevano saltare la corrente, la maggior parte della volte il contatore giù, raramente nell'appartamento.
Il raramente però si é verificato e ora nel quadro elettrico non ho spazi per montare un riarmo che da quanto mi pare di capire potrebbe essere la soluzione definitiva dopo aver sostituito il differenziale a valle.
Cosa mi consigliate?
Al momento ho solo un modulo libero.
1) Riarmo: occorre cambiare il quadro elettrico? o eliminare mi dicono (nel mio caso) il trafo 12V (a cosa serve?)
2) se monto anche sopra un differenziale tipo A 0,3 risolvo qualcosa o in caso di temporali forti salta la corrente in ogni caso?
3) se monto un differenziale HPI bticino risolvo qualcosa?
4) se modifico invece il centralino, mettendo 3 differenziali (prese -luce e usare l'attuale differenziale 0,03 AC per la zona cucina) ?
Vi allego il quadro elettrico attuale.
HELP :-) :D
Allegati
foto.JPG
Avatar utente
Foto Utentejippol
10 2
 
Messaggi: 11
Iscritto il: 13 ott 2015, 14:04

0
voti

[2] Re: RIARMO VS DIFFERENZIALI

Messaggioda Foto UtentePVeng » 13 ott 2015, 16:46

Bisogna vedere se è un problema di intervento per corrente differenziale o per sovraccorrente.
Fammi capire l'interruttore dal contatore ENEL oppure il generale del centralino?
Hai un avanquadro?

Nel caso in cui c'è un intervento dell'interruttore comunque vuol dire che c'è qualche problema nella linea e gli interruttori fanno il suo lavoro.
Avatar utente
Foto UtentePVeng
640 1 3 12
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 279
Iscritto il: 10 mag 2013, 21:35

0
voti

[3] Re: RIARMO VS DIFFERENZIALI

Messaggioda Foto Utentejippol » 13 ott 2015, 16:53

Si, a volte capita che al mattino presto salti l'interruttore generale in appartamento senza che accada nulla e con tutto spento.
Essendo un condominio, nel locale contatori ho montato come dicevo il differenziale tipo A selettivo 0,3 in quanto capitava che a volta la corrente saltava qui e NON in appartamento.
Avatar utente
Foto Utentejippol
10 2
 
Messaggi: 11
Iscritto il: 13 ott 2015, 14:04

0
voti

[4] Re: RIARMO VS DIFFERENZIALI

Messaggioda Foto UtenteFranco012 » 13 ott 2015, 18:24

Salve.
Prima di procedere con sostituzioni o modifiche, bisognerebbe accertare, come giustamente dice Foto UtentePVeng, la natura del guasto, perché un malfunzionamento sicuramente c'è, non essendo normale che gli interruttori magnetotermici differenziali intervengano così spesso.
Da quello che dici "a volte capita che al mattino presto salti l'interruttore generale in appartamento senza che accada nulla e con tutto spento") dovremmo escludere l'intervento dei magnetotermici per sovracorrenti (guasto ad un elettrodomestico, oppure sovraccarico per utilizzo contemporaneo di più utenze).
Rimane da considerare il differenziale, che può intervenire sia per dispersioni a terra nell'impianto utilizzatore a valle, sia per fenomeni di sovratensioni/disturbi sulla linea d'ingresso, ad esempio durante un temporale.
Da quello che hai riferito ("... scatti intepestivi che mi facevano saltare la corrente, la maggior parte della volte il contatore giù, raramente nell'appartamento" mi sentirei di escludere le dispersioni a terra, e sarei propenso per interventi intempestivi dovuti a sovratensioni/disturbi sulla linea d'ingresso.
Però bisognerebbe effettuare una verifica in tal senso.

Qualche altra considerazione:
* Mettere un interruttore a riarmo automatico non è una soluzione. Il problema infatti rimane. Il riarmo automatico è utile solo per scatti occasionali, quando non si ha la possibilità (o la voglia) d'intervenire direttamente (ad esempio quando non si è in casa);
* diminuire la sensibilità del differenziale non è il modo migliore per risolvere il problema degli scatti dovuti a sovratensioni/disturbi sulla linea. Meglio utilizzare i differenziali concepiti per tale scopo (il BTICINO serie HPI che hai citato è uno di quelli, ma tieni presente, con i problemi di spazio che hai, che è un differenziale puro, a se stante - occupa due moduli - accoppiabile solo a magnetotermici BTICINO, per un totale di 4 moduli);
* eliminare il trasformatore per guadagnare spazio può essere un'idea, ma se ce l'hanno messo deve pur avere una funzione! Se dovesse alimentare il circuito a bassissima tensione che alimenta i pulsanti d'allarme nei bagni, ci penserei un pochino prima di eliminarlo.
In sintesi: vedi prima di appurare l'origine del malfunzionamento, e in funzione dell'esito del controllo potremo parlare della soluzione migliore da adottare.
Avatar utente
Foto UtenteFranco012
2.758 2 3 6
Master
Master
 
Messaggi: 1184
Iscritto il: 8 ago 2015, 19:40
Località: Sardegna

0
voti

[5] Re: RIARMO VS DIFFERENZIALI

Messaggioda Foto Utentejippol » 13 ott 2015, 18:40

Gli elettricisti sono venuti ed eliminando le dispersioni mi hanno che potrebbero essere le entrate dell'enel o qualche ditta nei dintorni che trova macchinari. Quando la corrente saltava giù al contatore ho notato che saltava anche ad altri inquilini, in casa non saprei. Pensavo al riarmo in quanto non sono sempre a casa e in caso di temporale, anche cambiando differemziale, ho pensato che la corrente potrebbe saltare comunque e quindi siamo da punto a capo. Col poco spazio che ho cosa mi suggerisci?
Avatar utente
Foto Utentejippol
10 2
 
Messaggi: 11
Iscritto il: 13 ott 2015, 14:04

1
voti

[6] Re: RIARMO VS DIFFERENZIALI

Messaggioda Foto Utenteattilio » 13 ott 2015, 18:49

Fatti sostituire il G723/25AC con un G723AH25 e hai finito. Non ti serve a niente un riarmo automatico.
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
58,4k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 8572
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

0
voti

[7] Re: RIARMO VS DIFFERENZIALI

Messaggioda Foto UtenteFranco012 » 13 ott 2015, 18:57

Attilio ha scritto:Fatti sostituire il G723/25AC con un G723AH25 e hai finito.

Dimentichi che subito a valle del contatore c'è un altro interruttore differenziale da 300 mA.
Dovrebbe sostituire anche quello?
Avatar utente
Foto UtenteFranco012
2.758 2 3 6
Master
Master
 
Messaggi: 1184
Iscritto il: 8 ago 2015, 19:40
Località: Sardegna

1
voti

[8] Re: RIARMO VS DIFFERENZIALI

Messaggioda Foto Utenteattilio » 13 ott 2015, 19:02

Il 300 mA Selettivo che ha fatto installare è già per sua natura resistente ai disturbi transitori, non vedo perché dovrebbe sostituirlo.
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
58,4k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 8572
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

0
voti

[9] Re: RIARMO VS DIFFERENZIALI

Messaggioda Foto Utentejippol » 13 ott 2015, 19:04

A valle l'ho già sostituito con un tipo a selettivo 0,3. Se cambio il differenziale anche sopra in caso di temporale non c'è rischio che salti comunque ? Scusate l'ignoranza ma il salvavita non deve saltare x questioni di sicurezza in casi quali fulmini o temporali forti? Se cambio anche sopra il differenziale in questi casi non salterebbe comunque?
Avatar utente
Foto Utentejippol
10 2
 
Messaggi: 11
Iscritto il: 13 ott 2015, 14:04

0
voti

[10] Re: RIARMO VS DIFFERENZIALI

Messaggioda Foto Utenteattilio » 13 ott 2015, 19:09

Confondi monte e valle. Non devi guardare l'altezza s.l.m degli interruttori ma la loro posizione rispetto al punto di consegna (che è il contatore).

A monte hai reso la protezione differenziale selettiva rispetto a quella a valle e adesso è questa che si trova ad intervenire occasionalmente.
Mantenendo inalterata la corrente nominale differenziale IΔn, devi andare su un dispositivo immune ai disturbi, che restando su BTicino è il codice che ti ho già indicato.

Saluti
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
58,4k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 8572
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

Prossimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 17 ospiti