Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Taglia polistirolo termocutter

Circuiti e campi elettromagnetici

Moderatori: Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteEdmondDantes

0
voti

[1] Taglia polistirolo termocutter

Messaggioda Foto Utentemarco_ok » 19 ott 2015, 23:00

Salve a tutti, premetto di aver già letto i vari thread dell'argomento e non voglio chiedere nulla di quanto già detto, per cui avrei deciso di realizzare l'alimentazione attraverso un alimentatore per PC portatili con tensione massima erogata di 24 V 4,75A e un convertitore DC-DC; il tutto collegato ad un filo caldo (che ancora devo comperare) al nichel/cromo.
Ho alcuni dubbi sulla correttezza delle mie considerazioni e vorrei essere "guidato" per evitare di perdere tempo con componenti errati.
Posso comperare tre tipi di fili caldi:
- sezione 1,1mm con resistenza da 1,183 Ohm
- sezione 0,40mm con resistenza da 8,905 Ohm
- sezione 0,50mm con resistenza da 5,584 Ohm
il filo dovrà essere lungo 50cm non di più.

Il primo dubbio è che non so quale di questi scegliere...cioè è meglio una resistenza più alta o una più bassa? La logica ed un ragionamento su quello che mi ricordo di queste cose, mi dice di prendere quelli a sezione più piccola per avere una maggiore potenza...però vorrei esserne certo(magari voi siete in grado di fare considerazioni che io non vedo)

Il secondo dubbio è sulla scelta del convertitore: ce ne sono sostanzialmente di due tipi:
-uno in grado di erogare massimo 3A come questo http://www.ebay.it/itm/MODULO-SCHEDA-CONVERTITORE-REGOLABILE-DC-DC-LM2596S-STEP-DOWN-3A-ALIMENTATORE-/191540974390?hash=item2c98bb5336:g:wl8AAOSwuTxV~KJK (sopra i 2A richiede dissipatore)
-uno in grado di erogare massimo 5A come questo http://www.ebay.it/itm/171954196504?_trksid=p2055119.m1438.l2649&ssPageName=STRK%3AMEBIDX%3AIT (sopra ai 3A richiede ventilazione forzata)

Io non so quale prendere perché la logica mi dice il secondo così da avere un ampio margine, però mi sembra inutile prendere una cosa molto sovradimensionata se magari il tutto lavorerà a 2A (anche se non penso) e che ha più complicazioni (dissipatore, ventilazione forzata).


Il terzo dubbio è che quello da 5A da la possibilità di regolare oltre alla tensione anche la corrente erogata e questi mi mette un po' in crisi: se è vero per ohm che V=RI perché dovrei avere l'esigenza di regolare la corrente? Cioè regolando la tensione la corrente in base alla resistenza del carico, non si "autoregola"?

Grazie :ok:
Avatar utente
Foto Utentemarco_ok
140 2 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 244
Iscritto il: 1 ott 2008, 17:14

0
voti

[2] Re: Taglia polistirolo termocutter

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 20 ott 2015, 0:07

e questo l'hai letto?
viewtopic.php?f=1&t=53849&start=20#p525079

Io ho realizzato un riscaldatore con un filo da 50 Ohm/metro. E non capisco se le resistenze che indichi sono già riferite ai 50 cm.

Riguardo lo step-down non so dove l'hai letto, ma potrebbe essere una regolazione della corrente massima cioè una protezione. Regoli la V di uscita e ottieni una certa I dipendente dal carico. Se I>Imax lo step down va in "protezione", e o si spegne o fornisce Imax (e V quindi non è più stabilizzata).

Se le R sono i valori per 50cm, credo ti dovrebbe bastare quello da 8,9 Ohm: circa 65W massimi dissipati dal filo e sono tantini.

Il filo da 5,58 dissiperebbe circa 100W, forse troppi e comunque al limite dell'alimentatore ( e richiederebbe lo step down più potente)
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
27,7k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7613
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

0
voti

[3] Re: Taglia polistirolo termocutter

Messaggioda Foto UtenteIlGuru » 20 ott 2015, 0:24

Da piccolo avevo l'archetto per tagliare il polistirolo e funzionava con una batteria da 4 volt e mezzo. Non so quanti watt dissipasse il filo, ma 100W mi sembrano davvero tantissimi. Farei delle prove prima,anche perchése sono troppi non riesci a fare nessuna sagoma. Prova con mezzo watt per 50 cm di filo.
\Gamma\nu\tilde{\omega}\theta\i\ \sigma\epsilon\alpha\upsilon\tau\acute{o}\nu
Avatar utente
Foto UtenteIlGuru
4.134 1 10 13
Master
Master
 
Messaggi: 1372
Iscritto il: 31 lug 2015, 23:32

0
voti

[4] Re: Taglia polistirolo termocutter

Messaggioda Foto Utentemarco_ok » 20 ott 2015, 0:36

Da quello che leggo ho capito che bisogna giocare sulla resistenza...cioè più alta è e più mi é permesso utilizzare correnti piccole a parità di tensione...secondo me devo prendere un altro filo....tipo quello che ha utilizzato richiurci nel suo riscaldatore...per 50 cm di filo avrebbe 25 ohm di resistenza ed alimentandolo anche a 24 V avrei poco meno di 1 ampere....ci starei dentro alla grande anche con lo step down da max 3A giusto?
Avatar utente
Foto Utentemarco_ok
140 2 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 244
Iscritto il: 1 ott 2008, 17:14

0
voti

[5] Re: Taglia polistirolo termocutter

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 20 ott 2015, 0:44

no chiarisco meglio: io avevo usato quel filo (tra l'altro fatto per i cutter) ed ho usato lunghezze di circa 30 cm se ricordo bene. Il filo scaldava senza diventare rosso.
Ma io avevo la 12V e NON la regolavo.

Mi sembrano strani i valori resistivi che hai postato, da dove li hai ricavati? Sono al metro? Mi sembrano troppo bassi!

Se lo step-down funzionerà va bene anche quello da 5 Ohm, abbasserai la V per regolare la potenza voluta.
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
27,7k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7613
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

0
voti

[6] Re: Taglia polistirolo termocutter

Messaggioda Foto Utentemarco_ok » 20 ott 2015, 0:50

Li vendono su ebay e questi valori li dichiara il venditore...in effetti sono molto bassi, però meglio non porsi il problema ed orientarsi su quello che hai già testato. Ok allora procedo all'acquisto del filo e dello step down da 5A e vi farò sapere come andrà. Per adesso grazie mille :mrgreen:
Avatar utente
Foto Utentemarco_ok
140 2 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 244
Iscritto il: 1 ott 2008, 17:14

0
voti

[7] Re: Taglia polistirolo termocutter

Messaggioda Foto Utentelelerelele » 20 ott 2015, 10:02

posso dare anche la mia versione, visto che molti anni fa feci qualcosa del genere, per tagliare il polistirolo.

Terrei presente anche il filo dal punto di vista meccanico, questo dovrà esercitare un poco di forza, e comunque per avere durata ritengo che più il filo è spesso più è robusto, detto questo con un filo grosso avrai resistenza molto bassa, quindi per avere potenza dovrai avere molta corrente, con una bassa tensione, regolabile in vari modi.
Per avere un circuito semplice ti consiglierei un bel trasformatore con controllo a dimmer, è più semplice che lavorare in DC.
Se hai le conoscenze puoi implementare in bel convertitore buck che ti da la corrente richiesta a partire dalla DC.

saluti.
Avatar utente
Foto Utentelelerelele
2.191 3 7 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2511
Iscritto il: 8 giu 2011, 8:57
Località: Reggio Emilia

0
voti

[8] Re: Taglia polistirolo termocutter

Messaggioda Foto UtenteRussell » 20 ott 2015, 10:58

piuttosto che comprare il il DC-DC penserei di procurarmi un alimentatore a 5V che supporti ad es sui 3A

Poi stabilirei quanto lungo voglio il filo, questa è una necessità chiave, 30cm, 50cm, e stimerei la resistenza che avrebbe il filo, che forse, dai numeri che scrivi (se sono resistività al metro), sarà magari sui 3 Ohm (meglio appena di piu').. fatti due conti

A quel punto sarei felice di notare che l'alimentatore magari porterebbe su tale resistenza una corrente I=V/R=5/3=1.7A che è abbastanza minore di quella limite dell'alimentatore stesso, che quindi non si dovrebbe stressare troppo.
Dovrei concludere che non servirebbero ulteriori regolazioni, ottimo.

Chiaramente prima dell'acquisto dell'alimentatore potrei valutare se il filo diventa sufficientemente caldo simulando i 5V con 3/4 batterie 1.5V... tanto per capire se il progetto da i risultati desiderati
Infatti siamo sotto i 10W ... non so se il filo sarebbe caldo a sufficienza... forse non sarà rosso (meglio), ma di certo non sarà neanche tanto freddo, e credo che possa fare il suo lavoro, ma serve un test, no?
Avatar utente
Foto UtenteRussell
3.373 3 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 2194
Iscritto il: 4 ott 2009, 10:25

0
voti

[9] Re: Taglia polistirolo termocutter

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 20 ott 2015, 11:17

no russel una regolazione credo ci voglia, es per tagliare polistirene di spessore o densità differenti.

poi per quello che costa un regolatore...
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
27,7k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7613
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

0
voti

[10] Re: Taglia polistirolo termocutter

Messaggioda Foto UtenteRussell » 20 ott 2015, 11:28

ok, mi hai convinto per il regolatore
anche se credo che OP voglia usare questo tempocutter solo saltuariamente, e ne accetterebbe volentieri alcune limitazioni (altrimenti se ne sarebbe gia' comprato uno professionale)

ma resto perplesso sul fatto di usare un alimentatore da 24 V, a mio avviso dai 5V ai 9V potrebbero gia' andare bene (test necessario ovviamente).
Altrimenti il regolatore dovrà lavorare sempre in modo consistente (ci sarà sempre da scendere un bel po dai 24 V)... e se poi giri la rotellina troppo c'è sempre il rischio di fondere il filo facilmente.
Avatar utente
Foto UtenteRussell
3.373 3 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 2194
Iscritto il: 4 ott 2009, 10:25

Prossimo

Torna a Elettrotecnica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti