Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Equipotenzialità condominio

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMike, Foto Utentelillo, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago

0
voti

[1] Equipotenzialità condominio

Messaggioda Foto Utentemulder80 » 15 gen 2016, 19:33

Buongiorno a tutti,
per un adeguamento devo collegare tra di loro dei nodi equipotenziali di scala facenti parte dello stesso stabile condominiale. Attualmente ogni vano scala ha il proprio impianto di terra, con centrale termica centralizzata comune.
Domanda: la sezione del conduttore che unisce il nodo collettore del vano scala x con il nodo del vano scala y la calcolo basandomi sul conduttore di protezione di sezione maggiore?
O_/
Avatar utente
Foto Utentemulder80
35 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 111
Iscritto il: 10 giu 2009, 16:46

0
voti

[2] Re: Equipotenzialità condominio

Messaggioda Foto UtenteMike » 15 gen 2016, 19:59

Oppure con la stessa sezione del conduttore di terra.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,6k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14212
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

1
voti

[3] Re: Equipotenzialità condominio

Messaggioda Foto Utentemulder80 » 15 gen 2016, 20:05

Grazie Mike,
nel mio caso ho la sezione del CT pari a 25mmq e il PE di sezione maggiore di 16mmq, quindi se posso scegliere direi il secondo..
grazie!
O_/
Avatar utente
Foto Utentemulder80
35 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 111
Iscritto il: 10 giu 2009, 16:46

0
voti

[4] Re: Equipotenzialità condominio

Messaggioda Foto Utentemulder80 » 16 gen 2016, 10:22

hanno creato una terra "dedicata" con un dispersore connesso alla sola centrale termica...
Vecchio condominio, la centrale termica è al servizio dell'intero condominio, con tubazioni acqua metalliche...
Avatar utente
Foto Utentemulder80
35 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 111
Iscritto il: 10 giu 2009, 16:46

0
voti

[5] Re: Equipotenzialità condominio

Messaggioda Foto Utentemulder80 » 16 gen 2016, 10:24

dimenticavo.. senza collegamenti equipotenziali principali ovviamente... :ok: :mrgreen:
Avatar utente
Foto Utentemulder80
35 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 111
Iscritto il: 10 giu 2009, 16:46

0
voti

[6] Re: Equipotenzialità condominio

Messaggioda Foto Utentemulder80 » 16 gen 2016, 10:52

Parliamo di locali cantine in piano interrato. Scavare per collegare i dispersori la vedo un po' dura. Proveremo a effettuare i collegamenti tra un collettore di terra e l'altro posando cavi in tubazione esterna. Ovviamente bisognerà forare la muratura per passare da una cantina di scala all'altra (provvedendo successivamente a compartimentare).
Avatar utente
Foto Utentemulder80
35 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 111
Iscritto il: 10 giu 2009, 16:46

0
voti

[7] Re: Equipotenzialità condominio

Messaggioda Foto Utentemulder80 » 16 gen 2016, 11:27

:mrgreen:
l'ho scritto perché prevedevo che poi qualcuno più competente di me subito avrebbe fatto notare che "bucare" per passare da un condominio all'altro avrebbe comportato quel problema...

Va detto altresì che, almeno qui dalle mie parti, è sempre meglio scrivere (in un eventuale computo) un qualcosa in più (ad abundantiam dicono quelli colti) piuttosto che un qualcosa in meno.
Non per essere pomposi ma perché se poi i fori per qualsiasi motivo dovessero essere più grossi e servisse mai una schiumata e non c'è scritto da nessuna parte, vai poi a inseguire la ditta...
Avatar utente
Foto Utentemulder80
35 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 111
Iscritto il: 10 giu 2009, 16:46


Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 19 ospiti