Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

intervento magnetotermico anomalo

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo, Foto UtenteMASSIMO-G

0
voti

[1] intervento magnetotermico anomalo

Messaggioda Foto Utentecalifoggia » 6 mar 2016, 12:58

Buongiorno a tutti

mi scuso anzitempo se non utilizzerò un linguaggio tecnico ma la mia ignoranza in materia purtroppo non mi permette di utilizzare termini tecnici appropriati.
Fatta questa doverosa premessa passiamo al mio problema che mi sta fracassando le meninci e a cui purtroppo non riesco a trovare una soluzione.
Ho comprato da circa una settimana un ferro da stiro con caldaia che non appena provo ad inserire la presa della corrente fa intervenire il magnetotermico (mod. AEG Elfa D90E C25).
Ovviamente la prima cosa che ho pensato è che la caldaia fosse difettosa ma con mio stupore la caldaia funziona perfettamente perché portata a casa di un vicino non solo si è accesa senza interferire con il magnetotermico ma addirittura è riuscita a svolgere egregiamente il lavoro per cui è stata progettata ossia stirare.
A questo punto ho pensato che potesse essere la riduzione da "tedesca" ad "italiana" quindi l'ho sostituita con un'altra ma la situazione è rimasta invariata ossia il magnetotermico appeno inserisco la presa scatta.
Non contento pensavo potesse essere un guasto all'impianto elettrico circoscritto alla cassettina dove avevo provato ad inserire inizialmente la presa della caldaia; risultato: anche utilizzando un'altra presa il magnetotermico interviene immediatamente invece inserendo la spina di un altro elettrodomestico nella stessa presa il tutto funziona alla perfezione.
A questo punto rimarrebbe come ultima alternativa (credo) un malfunzionamento del magnetotermico anche se questo mi lascierebbe perplesso perché se viene superata la potenza per cui è tarato dovrebbe intervenire in caso di sovraccarico ma ho effettuato delle prove anche con tutti gli elettrodomestici spenti e il problema persiste.
Non mi resta a questo punto che chiedere lumi a Voi esperti del settore per porre fine a questo angosciante calvario.
Vi ringrazio anticipatamente per il tempo che andrete a dedicarmi.
Buona domenica
Avatar utente
Foto Utentecalifoggia
0 2
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 5 mar 2016, 14:05

1
voti

[2] Re: intervento magnetotermico anomalo

Messaggioda Foto UtenteElectro » 6 mar 2016, 13:18

Forse è il differenziale che interviene!
Il tuo amico ha un interruttore differenziale funzionante?
Hai provato ad inserire la spina in entrambi i modi in entrambi i casi?
"La progettazione, il primo presidio della sicurezza" [Michele Guetta]
Avatar utente
Foto UtenteElectro
2.122 2 2 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1326
Iscritto il: 12 nov 2008, 11:14
Località: Bari

0
voti

[3] Re: intervento magnetotermico anomalo

Messaggioda Foto Utentecalifoggia » 6 mar 2016, 13:26

Electro ha scritto:Hai provato ad inserire la spina in entrambi i modi in entrambi i casi?


Scusa non ho capito il senso della frase....abbi pazienza.

Per il discorso se il mio amico ha il differenziale oggi provo ad andare a casa sua e vedere cosa c'è a monte del suo impianto.
Grazie
Avatar utente
Foto Utentecalifoggia
0 2
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 5 mar 2016, 14:05

0
voti

[4] Re: intervento magnetotermico anomalo

Messaggioda Foto Utenteelektronik » 6 mar 2016, 14:19

Io farei alcune prove, come prima prova proverei ad inserire la presa al contrario e vedere se scatta ugualmente. Aprirei la presa per vedere se per caso e stato scambiato il filo di terra con il neutro. Se non ho capito male scatta solo se inserisci il ferro in quella presa, se non è così allora hai il magnetotermico che è molto sensibile. basterebbe testare i 30ma con una resistenza di valore adatto.
Avatar utente
Foto Utenteelektronik
3.462 4 5 7
Expert
Expert
 
Messaggi: 2053
Iscritto il: 12 mag 2015, 22:26

2
voti

[5] Re: intervento magnetotermico anomalo

Messaggioda Foto Utentegabrisav » 6 mar 2016, 15:03

Dalla sigla che hai inserito l'interruttore è un magnetotermico differenziale, quindi dobbiamo supporre tre cose

1- Il tuo ferro da stiro ha una dipersione verso terra, quindi il differenziale non è guasto, ma svolge il suo lavoro egreggiamente.

2- se il ferro da stiro ha una dispersione ma dal vicino non salta nessun interruttore di protezione molto probabilmente il differenziale, del tuo vicino, è guasto.

3- se il ferro è guasto, portalo dove l'hai comprato , perché è in garanzia
Avatar utente
Foto Utentegabrisav
1.181 2 4 6
Expert
Expert
 
Messaggi: 1214
Iscritto il: 13 set 2015, 18:26
Località: Borgosatollo (Bs)

0
voti

[6] Re: intervento magnetotermico anomalo

Messaggioda Foto Utentecalifoggia » 6 mar 2016, 20:27

Allora ringrazio tutti per le celeri risposte.
Sono andato a vedere il magnetotermico del vicino ed anche questo è magnetotermico-differenziale dalle informazioni reperite in rete. Il modello è un bticino G8813A/16AC C16.
A questo punto mi domando e chiedo: se ci fosse una dispersione verso terra come ipotizzato da gabrisav perché non fa scattare entrambi i differenziali? Sono tarati diversamente secondo voi?
Avatar utente
Foto Utentecalifoggia
0 2
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 5 mar 2016, 14:05

0
voti

[7] Re: intervento magnetotermico anomalo

Messaggioda Foto Utentegabrisav » 6 mar 2016, 20:35

Ipotizzo che il differenziale del vicino sia guasto, prova a premere il tasto prova del differenziale, se non interviene consigliati di chiamare un elettricista
Avatar utente
Foto Utentegabrisav
1.181 2 4 6
Expert
Expert
 
Messaggi: 1214
Iscritto il: 13 set 2015, 18:26
Località: Borgosatollo (Bs)

0
voti

[8] Re: intervento magnetotermico anomalo

Messaggioda Foto UtentePixy » 6 mar 2016, 20:54

califoggia ha scritto:
se ci fosse una dispersione verso terra come ipotizzato da gabrisav perché non fa scattare entrambi i differenziali? Sono tarati diversamente secondo voi?


Del tuo modello AEG Elfa D90E C25 esite anche la versione 10 mA di corrente differenziale.
Se ai suoi tempi chi te l' ha messo, aveva questo da "smerciare" e te l' ha appioppato...( non si sa mai )
Che corrente differenziale riporta il tuo ?

A parte che anche se fosse da 10 mA , una caldaia nuova di zecca non dovrebbe creare problemi a meno che non abbia particolari sistemi per il controllo temperatura
Avatar utente
Foto UtentePixy
554 2 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 477
Iscritto il: 20 nov 2012, 20:14

0
voti

[9] Re: intervento magnetotermico anomalo

Messaggioda Foto UtenteElectro » 6 mar 2016, 21:07

Foto UtentePixy il D90E C25 esiste solo nella versione da 30mA di corrente differenziale!
"La progettazione, il primo presidio della sicurezza" [Michele Guetta]
Avatar utente
Foto UtenteElectro
2.122 2 2 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1326
Iscritto il: 12 nov 2008, 11:14
Località: Bari

0
voti

[10] Re: intervento magnetotermico anomalo

Messaggioda Foto UtentePixy » 6 mar 2016, 21:26

Mai visto, però sul catalogo c'è anche la versione da 10 mA
L' ho visto qui a pag 22
http://www.aegelettra.it/MTF//Content/d ... 046116.pdf

Però ho voluto solo dare una mano, ma non è che sono un ' impiantista, perciò se ho detto una cosa sbagliata, scusate
Avatar utente
Foto UtentePixy
554 2 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 477
Iscritto il: 20 nov 2012, 20:14

Prossimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 27 ospiti