Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Consiglio tubi corrugati per esterno

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo

0
voti

[1] Consiglio tubi corrugati per esterno

Messaggioda Foto Utentebircastri » 20 mar 2016, 11:04

Buongiorno a tutti.
Volevo chiedere un consiglio.
Dovendo installare dei lampioncini in giardino quindi nella terra, volevo avere un consiglio sul materiale da utilizzare.
Ho un pozzetto dove arriva la linea, da lì volevo portare la linea ad ogni paletto quindi poiché sono 6 lampioncini volevo portare 6 tubi dal pozzetto 1 tubo per ogni lampioncino.
Volevo evitare di mettere un pozzetto per ogni lampioncino e fare diciamo la linea da un lampioncino poi derivazione secondo lampioncino etc etc.

Ora so già che come cavi elettrici prenderò un cavo inguainato a 3 fili X 1.5mm come currogato però, posso usare un classico cavo currogato da 25 , però mi viene il dubbio che per la terra si devono usare altri tipi ti currogati.
Avevo letto che bisognerebbe fare uno scavo di una 50cm messo la sabbia, posato il tubo è ricoperto di sabbia (non ho capito perché) poi ricoprire di terra.
Considerate il fatto che dica farò passare i tubi (sempre in terra) sopra poggerò un pavimento (quelli in cemento) quindi non avrò modo di poterci passare con la moto zappa.
Grazie per le risposte
Ultima modifica di Foto Utenteattilio il 20 mar 2016, 12:23, modificato 2 volte in totale.
Motivazione: Corretto il titolo: meglio "corrugati" che "currogati" :)
Avatar utente
Foto Utentebircastri
40 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 104
Iscritto il: 11 giu 2015, 13:47

2
voti

[2] Re: Consiglio tubi currogati per esterno

Messaggioda Foto Utenteattilio » 20 mar 2016, 12:19

bircastri ha scritto:Ho un pozzetto dove arriva la linea, da lì volevo portare la linea ad ogni paletto quindi poiché sono 6 lampioncini volevo portare 6 tubi dal pozzetto 1 tubo per ogni lampioncino

Se il pozzetto è più o meno baricentrico rispetto alla posizione dei 6 lampioni forse potrei condividere la tua idea, considera però che in questo modo serve più cavo e più scavo! Inoltre se il pozzetto non è completamente libero ed è magari il classico 20x20 cm, considera anche la difficoltà di fare una muffola con sette cavi all'interno.

Procedendo invece per derivazioni successive, metti qualche pozzetto in più ed aumenti le giunte, ma riduci di molto la lunghezza dei cavi e degli scavi.

bircastri ha scritto:come cavi elettrici prenderò un cavo inguainato a 3 fili X 1.5mm

Perché un 3G? Metti comuni paletti in vetroresina no? Che tipo di corpo illuminante vuoi acquistare? Se hai già un'idea verifica bene, perché se il sistema paletto + corpo illuminante sono il classe II, non serve un cavo col conduttore di protezione giallo-verde, è sufficiente un 2x.

Essendo la posa interrata inoltre, non basta usare un cavo con guaina, ma deve essere un cavo previsto per quella posa (es: FG7). Il FROR ad esempio è un cavo con guaina, ma non essendo progettato per quel tipo di posa, dopo qualche anno subirà un degrado non trascurabile, oltre ad un irrigidimento della guaina che con gli sbalzi di temperatura e nel tempo ne comprometterà l'integrità.

bircastri ha scritto:posso usare un classico cavo currogato da 25

Puoi anche usare un comune corrugato, ma se (come consigliabile) andrai a passare un cavo butilico 2x1,5 mm^2, non sapendo la lunghezza dei vari tratti e il raggio di curva di risalita dentro il palo, ti consiglio di non scendere sotto la misura del Ø32.
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
58,7k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 8645
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

0
voti

[3] Re: Consiglio tubi corrugati per esterno

Messaggioda Foto Utenteattilio » 20 mar 2016, 18:11

su installazioni piccoline di questo tipo dove oltretutto la terra dell'impianto c'è non rinucerei mai a portarla per usare un cavo senza detto conduttore, la differenza di costo è impercettibile
poi se non serve sul lampione n. 3 puoi non collegarla

Mi pare che si stia parlando di un'installazione fai da te, niente di complicato si intende ma...

...sia il caso che se monta una comunissima sfera in policarbonato su un altrettanto comunissimo palo in v.r. da Ø60, il sistema di collegamento al portalampada non consente agevolmente di tenere un discreto mollo di cavo g/v "non collegato a nulla".
Il risultato è che si rischia di passare un cavo "con terra" e poi tagliare quest'ultima a filo guaina, rendendo difficile un eventuale collegamento a terra qualora si sostituiscano le sfere in policarbonato con elementi in metallo e soprattutto vanificando l'impiego del cavo tripolare.

Se poi ha strane fantasie, come quelle di un mio cliente che ha voluto che gli modificassi i paletti perché una volta interrati uscissero solo di 15 cm fuori terra (che per la vista diventano 10 quando ci metti sopra la "palla") le cose si complicano ulteriormente :cool:

Ovviamente, se invece si ha l'accortezza di lasciare sufficiente "scorta" nei vari pozzetti di derivazione/connessione, si può sempre rimediare all'inconveniente sopra descritto.

Non ho considerato né la differenza di prezzo né quella relativa al maggior diametro del cavo, poiché ambedue abbastanza irrilevanti nel caso specifico.
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
58,7k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 8645
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

0
voti

[4] Re: Consiglio tubi corrugati per esterno

Messaggioda Foto Utentebircastri » 20 mar 2016, 18:22

Buongiorno a tutti grazie per le cordiali ed utili risposte.

Allora il pozzetto si trova all inizio della terra da lì partono poi i sei lampioncini. Quindi sicuramente come ho detto io sprecherei molto molto cavo.
I paletti sono classici paletti in vetro resina nulla di che.

Una cosa che però ho omesso di dire è questo, vorrei gestire l accensione dei paletti con un relè 3 paletti accesi , altri 3, tutto insieme .

Quindi secondo i consigli dovrei prendere un caco guainato per esterno da 2 cavi, mettere un currogato normale però minimo Da 32, giusto?
Avatar utente
Foto Utentebircastri
40 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 104
Iscritto il: 11 giu 2015, 13:47

0
voti

[5] Re: Consiglio tubi corrugati per esterno

Messaggioda Foto Utenteattilio » 20 mar 2016, 19:16

Se vuoi portare anche il filo di terra (a prescindere che poi vada o meno collegato) ti serve un cavo 4G, ovvero un cavo a quattro conduttori di cui uno g/v.
Ricorda di specificare che uno dei tre restanti conduttori serve come neutro, altrimenti ti danno un cavo con (grigio, nero, marrone e g/v).

Le due "anime" di fase saranno collegate ciascuna ad uno dei contatti di uscita del relè, e dall'altra parte ai lampioni secondo la sequenza che tu stesso stabilirai.

C'è un punto poco chiaro però,
bircastri ha scritto:un pozzetto dove arriva la linea

cosa arriva in questo pozzetto? Cavo tripolare, fili unipolari (quanti?), non vorrai mettere il relè nel pozzetto spero!
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
58,7k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 8645
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

0
voti

[6] Re: Consiglio tubi corrugati per esterno

Messaggioda Foto Utentebircastri » 21 mar 2016, 10:18

Ciao, allora si chiedo vienia per non aver dato maggiori dettagli. Al pozzetto ci arriva un cavo da esterno guainato a 3 fili, marrone blu g\v da 2.5mm.

Per quanto riguarda il relè non lo metterò nel pozzetto ovviamente, ma ad 40cm dal pozzetto ho realizzato con dei mattoni forati una sorta di box dove metterò un quadro esterno btcino simile a questo

http://www.testaelettrica.it/872-f107n8d-bticino-centralino-quadretto-quadro-idroboard-esterno-ip65-8-moduli-8012199968858.html

Dentro al quadro vorrei mettere i vari relè e pulsanti per attivazione lampioncini. Poi da questo box, passare i vari cavi nel pozzetto e dal pozzetto ai vari lampioncini. Ovviamente l'unico collegamento che farò nel pozzetto, sarà per arrivare dal pozzetto al box Btcino. Questo collegamento lo farà in una scatola adatta, di cui non ricordo il nome, comunque per intenderci sono le classiche cassette da esterno 10 10.

Quindi tu mi dici che per fare quello che voglio fare io, potrei utilzizare un cavo a 4 fili, dove il comune va su tutti i lampioncini, e gli altri due cavi (esempio marrone e nero) darò la linea ad una serie di lampionicini piuttosto che ad un'altra. Per quel che concerne la massa a terra dici che non conviene utilizzarla.

comunque ancora un volta grazie per i vari consigli che mi avete dato.

PS: ovviamente collegando i fili all interno del lampioncino, potrei evitare di ustilizzare non so nastro autoagglomerante per non fare andare l'acqua dentro, tanto l'acqua li non dovrebbe arrivare gisuto?

Ovviamente come avevi detto giustamente tu, se non devo usare il filo G/V allora posso usare un cavo a 3 fili dove non deve comparire il G/V
Avatar utente
Foto Utentebircastri
40 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 104
Iscritto il: 11 giu 2015, 13:47

0
voti

[7] Re: Consiglio tubi corrugati per esterno

Messaggioda Foto Utenteattilio » 21 mar 2016, 16:40

bircastri ha scritto:Quindi tu mi dici che per fare quello che voglio fare io, potrei utilzizare un cavo a 4 fili, dove il comune va su tutti i lampioncini, e gli altri due cavi (esempio marrone e nero) darò la linea ad una serie di lampionicini piuttosto che ad un'altra.

Esatto.

bircastri ha scritto:Per quel che concerne la massa a terra dici che non conviene utilizzarla.

Non ho detto questo. Ho detto che se il sistema sostegni + corpi illuminanti è in doppio isolamento (non ha masse) non c'è bisogno di usare un cavo comprensivo di filo di terra, anche se è un risparmio marginale in relazione alla possibilità (vera o presunta) che un domani (o magari fin da subito) tu decida di installare lampioni in classe I che necessitano invece del collegamento di terra.

Alla luce della doppia accensione però, gran parte del discorso appena fatto decade, poiché fai sicuramente prima a reperire un 4G (col blu) che un 3X (con un conduttore blu e due fasi)

bircastri ha scritto:ovviamente collegando i fili all interno del lampioncino, potrei evitare di ustilizzare non so nastro autoagglomerante per non fare andare l'acqua dentro, tanto l'acqua li non dovrebbe arrivare gisuto?

Le connessioni al portalampada sono intrinsecamente protette dall'acqua, non c'è bisogno di nastrare nulla, ma bisogna seguire le indicazioni di installazione allegate al corpo illuminante.

Saluti
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
58,7k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 8645
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

0
voti

[8] Re: Consiglio tubi corrugati per esterno

Messaggioda Foto UtenteFranco012 » 22 mar 2016, 14:32

bircastri ha scritto:potrei evitare di ustilizzare non so nastro autoagglomerante per non fare andare l'acqua dentro, tanto l'acqua li non dovrebbe arrivare gisuto?

In un impianto luci che ho realizzato in giardino diverso tempo fa, ho utilizzato tubi lisci con diametro 32 mm, posandoli leggermente in pendenza nel tratto che va dai lampioni al pozzetto. In tal modo, se con il tempo dovessero presentarsi delle infiltrazioni d'acqua, si eviterebbe di lasciare i cavi perennemente a bagno nell'acqua.
E' una precauzione aggiuntiva che non costa niente realizzare.
Avatar utente
Foto UtenteFranco012
2.888 2 3 6
Master
Master
 
Messaggi: 1236
Iscritto il: 8 ago 2015, 19:40
Località: Sardegna

0
voti

[9] Re: Consiglio tubi corrugati per esterno

Messaggioda Foto Utentebircastri » 22 mar 2016, 16:47

ciao grazie per i consigli, io i collegamenti di cui ho parlato li ho fatti in un pozzetto, al suo interno ci ho messo una scatola 10x10 da esterno, c'è un cavo che entra ed uno che esce, ho tagliato quei gommini laterali giusto guisto per il cavo, e ho anche messo un po' di silicone all esterno.
Inoltre ho anche bucato il pozzetto in modo tale che se l'acqua entra scorre verso il basso.

Per quanto riguarda il cavo, oggi sono andato al negozio ed effettivamente ha detto che il cavo a 3 fili senza G/V non lo tiene, ho preso uno a 4, il G/V lo terrò scollegato, pazienza.

comunque veramente grazie.
Avatar utente
Foto Utentebircastri
40 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 104
Iscritto il: 11 giu 2015, 13:47

3
voti

[10] Re: Consiglio tubi corrugati per esterno

Messaggioda Foto Utenteattilio » 22 mar 2016, 17:17

bircastri ha scritto:i collegamenti di cui ho parlato li ho fatti in un pozzetto, al suo interno ci ho messo una scatola 10x10 da esterno, c'è un cavo che entra ed uno che esce, ho tagliato quei gommini laterali giusto guisto per il cavo, e ho anche messo un po' di silicone all esterno

:shock: ?% #-o °#^ :-?

Una realizzazione simile è molto allegra ed approssimativa e con buona probabilità nel giro di qualche anno te ne accorgerai tu stesso.

In questi casi meglio usare cassette da esterno con pareti lisce (senza gommini), fresarle della giusta misura ed inserire i corretti PG (pressa cavo), inserire i cavi, serrare il PG, fare le connessioni e riempire la cassetta di resina bi-componente o di gel removibile a seconda se si desidera fare una giunta "perpetua" o "riaccessibile", aspettare la solidificazione/polimerizzazione e chiudere la cassetta.

In alternativa, si possono usare le apposite muffole "all inclusive", fornite già dei gusci, in questo caso non occorrono le cassette da esterno. Se vai nel mio blog c'è un articolo che parla proprio di questo.


edit: questo è il link all'articolo
http://www.electroyou.it/attilio/wiki/giunto-di-derivazione-in-resina-colata
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
58,7k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 8645
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

Prossimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 35 ospiti